Verso Russia 2018 - Il punto della situazione in Sud America

Il punto della situazione nel girone sudamericano, con tante squadre in lotta per i primi posti.

Verso Russia 2018 - Il punto della situazione in Sud America
Verso Russia 2018 - Il punto della situazione in Sud America

Tornano le qualificazioni ai Mondiali del 2018 e, di conseguenza, torna anche il meraviglioso caos del girone sudamericano con tanto ancora da dire. Siamo giunti alla quindicesima giornata e l'unica squadra certa della qualificazione è il Brasile che ha ottenuto il pass mesi fa. Dietro la seleçao c'è grande confusione, con sette squadre racchiuse in sei punti e solo quattro posti disponibili di cui uno utile per lo spareggio. Si riparte dunque oggi alle 23 Italiane, con la Colombia che giocherà fuori casa contro il Venezuela: una sfida sulla carta agevole per i Cafeteros che occupano la seconda posizione, mentre i padroni di casa sono mestamente ultimi con sei punti. 

Il grande show arriverà nella notte con il Cile che ospiterà il Paraguay alle 00.30: la Roja vuole tornare a vincere e al momento occupa il terzo posto del girone in coabitazione con l'Uruguay, mentre gli ospiti sono settimi con 18 punti ma una clamorosa vittoria potrebbe riaccendere le flebili speranze di qualificazione. Alle 01.00 il big match della giornata, anzi, della notte, con l'Uruguay che, in quel di Montevideo, affronterà la nuova Argentina di Sampaoli con l'ex tecnico del Siviglia alla prima partita ufficiale da CT dell'Albiceleste: situazioni di classifica abbastanza simili con la Celeste che, come detto, occupa la terza posizione insieme al Cile mentre l'Argentina è quinta e, al momento, agli spareggi. I padroni di casa sperano nel rientro di Suarez mentre l'Argentina è pronta a schierare Dybala, Icardi e Messi con Aguero pronto a subentrare. 

Alle 02.45, poi, in campo il Brasile di Tite che giocherà in casa contro l'Ecuador con gli ospiti che, al momento, occupano la sesta posizione con due lunghezze di svantaggio dall'Argentina. Chiude il programma, alle 04.15, Perù-Bolivia con i padroni di casa che con una vittoria possono continuare a sognare un'ipotetica qualificazione.