Qualificazioni Russia 2018 - La Spagna in gita sul campo del Liechtenstein

Isco e compagni sono di scena a Vaduz per una passerella da bagnare a suon di gol e per tenere a distanza l'Italia. Assente David Villa, possibili cambiamenti di alcune seconde linee.

Qualificazioni Russia 2018 - La Spagna in gita sul campo del Liechtenstein
Fonte immagine: YouTube

Dopo la roboante vittoria casalinga contro l'Italia, la Spagna va in gita in Liechtenstein per raccogliere i tre punti più facili del grupppo G di qualificazione a Russia 2018. Facili, ma pur sempre tre punti, tanti quanti quelli guadagnati sabato sera al Bernabeu: Lopetegui non ha mancato di sottolinearlo alla vigilia, in conferenza stampa, ma anche lui è chiaramente il primo a sapere quanto il match sia agevole per i suoi. C'è però un piccolo spauracchio, quello 0-0 tra Francia e Lussemburgo maturato domenica sera che ha lasciato a bocca aperta tutti, un evento comunque più unico che raro, in assoluto.

Fonte immagine: Eurosport
Fonte immagine: Eurosport

All'andata gli iberici rifilarono al Liechtenstein otto reti - una di Diego Costa dopo soli dieci minuti di gioco, altre sette tra il 55' e il secondo minuto di recupero della ripresa - primato storico contro la piccola nazionale dello stato al confine tra Svizzera e l'Austria. Sono ben sette i precedenti, tutti dal 2001 ad oggi: il bilancio globale è di sette vittorie a zero per la Roja, che conta 31 gol fatti e zero subiti. Probabile che stasera il conto dei gol all'attivo dei campioni del Mondo 2010 aumenti ancora: l'Italia li insegue a tre punti, ma con pochissime chance di riaggancio. Lopetegui può anche permettersi una sconfitta nelle prossime tre gare e rimanere comunque sicuro del primo posto.

Credere che, in ogni caso, la Spagna rallenti il passo e finisca per perdere punti è abbastanza utopico, anche senza alcuni titolari, sebbene l'ossatura non cambi particolarmente. Un pizzico di turnover dovrebbe però esserci: in porta Pepe Reina avrà una chance dal primo minuto dando un turno di riposo a De Gea, in difesa possibile avvicendamento sulla sinistra con Azpilicueta al posto di Alba - o Monreal, ma il giocatore del Chelsea pare favorito. Reclama spazio anche Nacho. In mediana confermato Busquets, ma al suo fianco dovrebbero esserci Thiago Alcantara e Saul, con in panchina Iniesta e Koke. Davanti partirà titolare Morata, al suo fianco l'intoccabile e indomabile Isco con uno tra Pedro e Asensio.

Calcio d'inizio previsto per le ore 20.45 al Rheinpark Stadion di Vaduz, capitale del Liechtenstein. Arbitro della sfida il bulgaro Ivaylo Stoyanov. La Spagna guida il gruppo G con 19 punti, in fondo alla classifica a zero gli odierni padroni di casa.