Qualificazioni Russia 2018 - La Spagna ne fa otto al Liechtenstein

Successo agevole per le Furie Rosse grazie alle doppiette di Morata ed Aspas e le reti di Ramos, Silva, Isco e un'autorete.

Qualificazioni Russia 2018 - La Spagna ne fa otto al Liechtenstein
Verso Russia 2018 - La Spagna ne fa otto al Liechtenstein
LIECHTENSTEIN
0 8
SPAGNA
LIECHTENSTEIN : JEHLE; GOPPEL, KAUFMANN, MALIN, QUINTANS (60' YILDIZ), BUCHEL, BURGMEIER (82' WOLFINGER), WIESER, POLVERINO (79' SELE), SALANOVIC, HASLER. ALL. PAURITSCH
SPAGNA: DE GEA; PIQUE, SERGIO RAMOS (46' NACHO), MONREAL, THIAGO ALCANTARA, BUSQUETS, ISCO (56' DEULOFEU), INIESTA, SILVA (46' ASPAS), MORATA, PEDRO. LOPETEGUI
SCORE: 0-1 2' RAMOS, 0-2 15' MORATA, 0-3 17' ISCO, 0-4 39' SILVA, 0-5' IAGO ASPAS, 0-6 64' MORATA, 0-7 63' ASPAS, 0-8 88' GOPPEL
ARBITRO: STOYANOV AMMONITI: WEISER (L), BUSQUETS (S)
NOTE: RHEINPARK STADION INCONTRO VALIDO PER LE QUALIFICAZIONI AI MONDIALI

Tutto semplice per la Spagna che, dopo aver battuto l'Italia sabato, demolisce il Liechtenstein vincendo 8-0. Quattro gol per tempo per le Furie Rosse che escono vittoriose grazie alle doppiette di Morata ed Aspas e i gol di Ramos, Isco e Silva oltre che all'autorete di Goppel. Con questo successo gli Iberici confermano la leadership con 22 punti e si avvicinano alla qualificazione mentre i padroni di casa restano all'ultimo posto con zero punti. 

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-1-4-1 per il Liechtenstein con Hasler unica punta mentre la Spagna risponde col 4-3-3 ed il tridente composto da Silva, Morata e Pedro. 

Pronti via e la Spagna dopo due minuti passa in vantaggio con Sergio Ramos che, sugli sviluppi di una punizione di Silva, mette dentro di testa, 0-1. Poco dopo gli ospiti sfiorano il raddoppio con Isco che rientra sul destro e calcia a giro ma Jehle vola e salva i suoi. La seconda gioia, però, è rimandata solo di qualche minuto perché al 15' un'azione avvolgente degli iberici permette a Morata di battere a rete da pochi passi. Passano solo due minuti ed ecco il tris con Jehle che perde palla a discapito di Morata il quale serve Isco che non può proprio sbagliare, 0-3.

La Spagna è padrona del gioco mentre il Liechtenstein funge da vittima sacrificale passando solo due volte la metà campo ospite. Al 29' ospiti ancora pericolosi con Morata che tira a giro ma l'estremo di casa riscatta in parte la stupidaggine del terzo gol e salva i suoi. Il poker però arriva lo stesso ed esattamente al 39' con Silva che entra nel tabellino dei marcatori con un bellissimo calcio di punizione, 0-4 e primo tempo agli archivi. 

Nell'intervallo Lopetegui inserisce Nacho e Iago Aspas per Ramos e Silva. Al 50' arriva la quinta rete delle Furie Rosse proprio con il giocatore del Celta Vigo che ribadisce in rete da due passi dopo un colpo di testa di Morata respinto dalla traversa, 0-5. Pochi minuti dopo arriva anche la sesta rete con Morata che messo a tu per tu con Jehle da Aspas, non sbaglia. La squadra di Lopetegui non è sazia e al 57' va ad un passo dal settimo gol con Morata che gira di testa, ma Jehle è bravissimo nell'allontanare la minaccia, l'ennesima. Poco dopo è il turno di Deulofeu che, dopo uno scambio con Aspas, si ritrova a tu per tu con Jehle che lo ipnotizza.

Il settimo gol, però, arriva al 64' con Iago Aspas che mette a sedere un difensore e col mancino da pochi passi mette dentro, 0-7. Nel finale, poi, arriva anche l'ottava rete con Deulofeu che mette in mezzo trovando la deviazione fortunata di Goppel che infila nella propria porta, 0-8 e fischio finale. Spagna ad un passo dalla qualificazione.