Qualificazioni Russia 2018, il rush finale in Europa - Gruppo H, chi dopo il Belgio?

I Diavoli Rossi sono già aritmeticamente primi; dietro di loro, Bosnia e Grecia si contendono il pass per gli spareggi. Occhio alla possibile sorpresa Cipro, ma potrebbe anche non bastare.

Qualificazioni Russia 2018, il rush finale in Europa - Gruppo H, chi dopo il Belgio?
Qualificazioni Russia 2018, il rush finale in Europa - Gruppo H, chi dopo il Belgio? | www.twitter.com (@EuroQualifiers)

Il Belgio ha condotto finora un cammino pressoché perfetto, fatto di 7 vittorie ed un pareggio nelle otto gare disputate, che vale il primo posto nel Gruppo H ed un biglietto per il Mondiale già prenotato. Subito dietro ci sono la Bosnia a 14 punti e la Grecia a 13 che si sfidano a distanza per accaparrarsi un posto per lo spareggio, con Cipro a quota 10 pronto ad approfittare di una possibile caduta di entrambe.

Infatti la nona giornata propone proprio un Cipro-Grecia a Nicosia, in cui i ciprioti provano a sfruttare il turno casalingo per agganciare gli ellenici e sperare in uno stop della Bosnia, impegnata a Sarajevo contro un Belgio senza grossi stimoli ma certamente non pronto a scansarsi. La sfida tra bosniaci e belgi si giocherà alle 18, mentre Cipro e Grecia scenderanno in campo alle 20.45, a risultato acquisito: una vittoria della selezione di Mehmed Bazdarevic eliminerebbe aritmeticamente gli isolani, mentre uno stop dei balcanici infiammerebbe la partita, visto che un successo degli uomini di Ran Ben Shimon riaprirebbe qualsiasi discorso, quello della squadra di Michael Skibbe invece permetterebbe a questi ultimi di superare la Bosnia. Nel match fra matricole, Gibilterra cerca di ottenere i primi punti del suo girone in casa contro l’Estonia, non ancora matematicamente eliminata ma verosimilmente fuori dai giochi.

Pjanic a segno su punizione in Grecia-Bosnia 1-1 | www.twitter.com
Pjanic a segno su punizione in Grecia-Bosnia 1-1 | www.twitter.com

È dunque molto probabile che la situazione si delinei soltanto nell’ultimo turno, quando la Bosnia farà visita all’Estonia, la Grecia riceverà Gibilterra e Cipro sarà di scena a Bruxelles. Nel caso di arrivo a pari punti, per ora la squadra di Dzeko e Pjanic è in vantaggio sia come differenza reti - +11 contro il +7 della Grecia ed il -4 di Cipro – sia negli scontri diretti – 1-1 ad Atene e 0-0 a Sarajevo con gli ellenici, successo per 2-0 in casa e sconfitta 3-2 in trasferta con i ciprioti.

Attenzione però, perché tutti questi conti potrebbero rivelarsi inutili: nella classifica delle migliori seconde, attualmente la Bosnia occupa l’ultimo posto disponibile grazie solamente alla miglior differenza reti rispetto al Galles e dunque si dovrà attendere anche ciò che succederà negli altri gironi, in particolare il gruppo D – quello dei britannici –, il gruppo A ed il gruppo E, rispettivamente di Svezia e Montenegro, adesso con due punti in più rispetto ai bosniaci.

Sabato 7 ottobre - Giornata 9

H. 18, Gibilterra-Estonia

H. 18, Bosnia-Belgio

H. 20.45, Cipro-Grecia

Martedì 10 ottobre - Giornata 10

H. 20.45, Estonia-Bosnia

H. 20.45, Grecia-Gibilterra

H. 20.45, Belgio-Cipro