Qualificazioni Russia 2018 - Un autogol di Skrtel avvicina la Scozia al Mondiale

Un autogol del difensore del Liverpool permette ai britannici di issarsi al 2° posto, che vale l'accesso ai play-off. Un successo meritato considerata anche la superiorità numerica avuta dagli scozzesi per circa un'ora di gioco a causa dell'espulsione per doppia ammonizione di Mak.

Scozia
1 0
Slovacchia
Scozia: Gordon; Berra, Mulgrew, Robertson, Tierney (Anya, min.80); Morrison, D. Fletcher (McArthur, min.80), Bannan (Martin, min.62); Forrest, Griffiths, Phillips. A disp: Archer, A. McGregor, McGinn, Snodgrass, S. Fletcher, Hanley, Fraser, Cooper, C. McGregor. All. Strachan
Slovacchia: Dubravka; Pekarik, Skrtel, Durica, Hubocan; Lobotka, Gregus, Kucka (Gyomber, min.79); Hamsik (Duda, min.79), Mak; Nemec (Weiss, min.79). A disp: Kozacik, Polacek, Mihalik, Rusnak, Hrosovsky, Mazan, Sabo, Stetina. All. Kozak
SCORE: 1-0, min. 88, Skrtel [aut.].
ARBITRO: Milorad Mazic (SRB). Ammoniti Mak (min. 17), Kucka (min. 21), Hamsik (min. 21), Morrison (min. 70), Bannan (min. 94) Espulso Mak (min. 23)
NOTE: Nona giornata del Gruppo F di qualificazione al Mondiale di Russia 2018. Stadio "Hampden Park", Glasgow.

La Scozia si aggiudica lo scontro diretto contro la Slovacchia e si avvicina a grandi passi al Mondiale di Russia 2018. Infatti gli uomini di Strachan con questo successo salgono al 2° posto, alle spalle dell'Inghilterra ormai irragiungibile, ma soprattutto con due punti di vantaggio proprio sugli slovacchi e sulla Slovenia. La formazione scozzese, presentatasi in campo con il 4-3-3 con Forrest, Griffiths e Phillips in avanti, ha fin da subito impresso ritmi alti al match costringendo la Slovacchia a non scoprirsi, ma soprattutto a collezionare ammonizioni. Ben 4 nel giro di 20 minuti, di cui 2 sono costate l'espulsione Mak, partito titolare nel 4-3-2-1 disegnato da Kozak, il quale ha preferito posizionare in attacco Nemec supportato da Hamsik ed appunto Mak.

Con l'inferiorità numerica la Slovacchia si è dovuta ancora di più concentrare sulla fase difensiva, lasciando così campo e palla alla nazionale di casa. La squadra di Strachan non si è fatta impietosire ed ha attaccato costantemente la porta difesa da Dubravka, il quale alla fine si è dimostrato il migliore in campo. Il portiere slovacco ha provato a tenere a galla i suoi fino alla fine, ma nulla ha potuto sulla deviazione sfortunata di Skrtel, che è valsa la sconfitta per la selezione di Kozak. Ora gli slovacchi si giocheranno la qualificazione ai play-off nell'ultimo turno contro Malta, mentre gli scozzesi saranno impegnati nello scontro diretto con la Slovenia.

L'inizio di partita vede le due squadre molto bloccate, infatti bisogna attendere il 20' per vedere la prima occasione da rete: Fletcher s'incarica della battuta di un corner, la palla giunge a Morrison, che stacca benissimo di testa, ma la sua incornata viene neutralizzata con un ottimo intervento da Dubravka. Al 23' cambia la sfida: Mak si rende autore di una simulazione, l'arbitro non ha esitazioni ed estrae il giallo, che per il calciatore slovacco è il secondo. La Slovacchia quindi rimane in dieci uomini e dovrà affrontare un'ora di partita in inferiorità numerica. La Scozia prova subito a far valere la propria superiorità numerica con Robertson, che va al tiro dalla distanza, ma la sua conclusione viene deviata in tuffo dall'estremo difensore avversario.

Il primo tiro in porta dell'incontro da parte della Slovacchia arriva solamente dopo la mezz'ora con Lobotka, il quale prova ad impensierire il n.1 scozzese con un tiro potente e preciso dall'interno dell'area di rigore, ma la sua conclusione viene neutralizzata con ottima reattività da Gordon. Su capovolgimento di fronte si rende pericoloso Griffiths, che con un tiro dai 25 metri prova a trovare la via della rete, ma la sua conclusione viene respinta con un grande intervento dall'estremo difensore avversario. Sul tiro del centravanti scozzese si chiude la prima frazione di gioco.

Il secondo tempo vede la Scozia cercare subito il gol del vantaggio: Tierney va al cross dalla fascia sinistra verso Phillips, che prova a sorprendere l'estremo difensore avversario con un colpo di tacco, ma il suo tentativo si spegne lontano dai pali della porta avversaria. La Slovacchia risponde con Hamsik, che conclude dalla distanza, ma il suo tiro si perde ampiamente a lato. Al 60' ancora slovacchi pericolosi sull'asse Hamsik - Nemec, con la palla che poi giunge a Gregus, il quale conclude in porta, ma il suo tiro viene respinto con grande efficacia dall'estremo difensore avversario. Su capovolgimento di fronte va vicinissimo alla rete Griffiths, il quale impegna Dubravka con una bellissima conclusione a giro, ma è altrettanto spettacolare la parata del portiere slovacco che con un gran tuffo riesce a deviare la palla lontano dalla propria porta.

Al 67' i padroni di casa vanno ad un passo dall'1-0: Martin va alla conclusione dalla distanza, che però s'infrange contro la traversa. Ormai le due squadre se la giocano a viso aperto, con occasioni continue da una parte e dall'altra. Al 72' è la Slovacchia a rendersi pericolosa con Kucka, il quale va al tiro dai 30 metri, ma la sua conclusione risulta completamente sbilenca, infatti la sfera termina ben oltre il montante alto della porta avversaria. Due minuti dopo scozzesi nuovamente vicini al vantaggio: Griffiths s'incarica della battuta di un calcio di punizione dal limite dell'area, il suo tiro supera la barriera per poi infrangersi contro la traversa. Un minuto dopo ancora Scozia pericolosa con Morrison, che va al tiro da distanza ravvicinata, ma la sua conclusione viene incredibilmente respinta con ottimi riflessi dall'estremo difensore avversario.

Due minuti dopo Dubravka viene nuovamente impegnato, infatti il portiere slovacco si deve superare sulla conclusione dal limite dell'area di Robertson. All'88' la Scozia trova il meritato gol del vantaggio: Anya va al cross dalla fascia destra, Skrtel anticipa Martin, ma la palla da lui colpita assume una strana traiettoria terminando in fondo alla rete. E' il gol che decide la sfida, infatti la partita termina con la vittoria della Scozia per 1-0.