Coppa del Re - Colpo del Siviglia al Metropolitano: battuto 1-2 l'Atletico Madrid

I padroni di casa passano con Diego Costa ma, negli ultimi dieci minuti, gli andalusi rimontano grazie all'autorete di Lucas ed al gol di Correa

Coppa del Re - Colpo del Siviglia al Metropolitano: battuto 1-2 l'Atletico Madrid
Fonte foto: Twitter Liga
ATLETICO MADRID
1 2
SIVIGLIA
ATLETICO MADRID: MOYA: LUCAS, GODIN, SAVIC, JUANFRAN, VITOLO, GABI, SAUL, KOKE (82' TORRES), GRIEZMANN (68' CARRASCO), DIEGO COSTA. ALL. SIMEONE
SIVIGLIA: SERGIO RICO; CORCHIA (90' GEJS), MERCADO, LENGLET, ESCUDERO, NZONZI, BANEGA, SARABIA, VAZQUEZ (75' JESUS NAVAS), CORREA, MURIEL (84' BEN YEDDER). ALL. MONTELLA
SCORE: 1-2. 1-0 73' DIEGO COSTA, 1-1 80' AUT. LUCAS,1-2 89' CORREA
ARBITRO: LAITRE AMMONITI: MERCADO (S), SAUL (A)
NOTE: STADIO METROPOLITANO INCONTRO VALIDO PER L'ANDATA DEI QUARTI DI FINALE DI COPPA DEL RE

Nel match valido per l'andata dei quarti di Coppa del Re il Siviglia sbanca il Wanda Metropolitano battendo 2-1 l'Atletico Madrid. Succede tutto nella seconda frazione di gioco, o meglio, negli ultimi venti minuti, con i padroni di casa che passano grazie a una bella rasoiata di Diego Costa. Negli ultimi seicento secondi, però, gli andalusi rimontano grazie all'autorete di Lucas ed al gol di Correa che fa sorridere Montella. Il ritorno è in programma tra una settimana: l'Atletico dovrà vincere al Sanchez Pizjuan per portare a casa la qualificazione che, al momento, sembra essere complicata. 

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-4-2 per l'Atletico Madrid con Diego Costa e Griezmann a comporre il tandem offensivo mentre il Siviglia risponde col 4-2-3-1 con Correa, Vazquez e Sarabia a supporto dell'unica punta Muriel. 

Partita molto aggressiva, come da previsioni, sin dalle prime battute con entrambe le squadre molto corte. Al 10' la prima occasione del match con Sarabia che prende palla al limite e calcia col destro al volo, sfera che termina a lato di nulla con Moya immobile. La reazione dell'Atletico arriva al 13' con Diego Costa che insacca di testa ma l'arbitro annulla a causa di un fallo molto dubbio dell'ex Chelsea. Poco dopo padroni di casa ad un passo dal vantaggio sempre con Diego Costa che, sugli sviluppi di un cross da sinistra, colpisce di testa ma Rico salva con un guizzo.

Al 24' stesso copione ma sull'altra fascia: cross di Vitolo per il numero 18 che gira non trovando ancora la porta. Su capovolgimento di fronte torna a farsi vedere anche al squadra di Montella con un colpo di testa di Correa bloccato da Moya. Al 27' gli andalusi vanno un passo dal vantaggio con Sarabia che, in contropiede, serve Correa il quale si presenta davanti a Moya ma gli calcia addosso. Con il passare dei minuti i ritmi tornano ad abbassarsi ma al 39' i colchoneros sfiorano il gol ancora con Diego Costa che entra in area e calcia col mancino trovando la pronta risposta di Rico. L'ultimo acuto della prima frazione è per il Siviglia con Escudero che calcia da fuori, Moya ci mette un rammendo. 

Nell'intervallo primo cambio della partita con Correa che prende il posto di Vitolo nell'Atletico. Il neo entrato si fa vedere al 56' con un bel destro dalla distanza ma Rico blocca senza troppi problemi. Poco dopo di nuovo Correa protagonista con un cross dal bacio sul quale Diego Costa non arriva per questione di millimetri. La sfida non si discosta dai binari tattici della prima frazione con entrambe le squadre molto aggressive e poco propense al bel gioco. Al 67' torna a farsi vedere l'Atletico con un potente mancino di Diego Costa che si perde di poco sul fondo. Passano soli sei minuti e i padroni di casa passano con Diego Costa che, sugli sviluppi di un corner, batte Rico con un preciso diagonale mancino, 1-0. 

Il Siviglia accusa il colpo e al 79' l'Atletico sfiora il 2-0 con Carrasco che si presenta davanti a Rico ma gli calcia addosso, sulla respinta arriva Correa che spedisce sull'esterno della rete. Dal possibile 2-0 all'1-1 perché su capovolgimento di fronte arriva il pari degli andalusi con il neo entrato Jesus Navas che sorprende Moya con un tiro-cross, deviazione fatale di Lucas. Al minuto 89 il Siviglia completa la rimonta con Correa che, davanti a Moya, non sbaglia con l'esterno destro, 1-2 e fischio finale. Il Siviglia sbanca il Wanda Metropolitano e si avvicina alla semifinale mentre l'Atletico è chiamato a una difficile rimonta.