Coppa del Re - Il Siviglia vola in semifinale: battuto l'Atletico Madrid 3-1

La squadra di Montella vince anche al ritorno grazie alle reti di Escudero, Banega e Sarabia mentre a nulla serve il momentaneo pari di Griezmann

Coppa del Re - Il Siviglia vola in semifinale: battuto l'Atletico Madrid 3-1
Fonte foto: Twitter Liga
SIVIGLIA
3 1
ATLETICO MADRID
SIVIGLIA: SERGIO RICO; NAVAS, MERCADO, LENGLET, ESCUDERO, NZONZI, BANEGA, SARABIA, CORREA (87' NOLITO), VAZQUEZ (84' PIZARRO), MURIEL (73' BEN YEDDER). ALL. MONTELLA
ATLETICO MADRID: MOYA; LUCAS HERNANDEZ, GIMENEZ (65' THOMAS), GODIN, VRSALJKO, KOKE, GABI (56' TORRES), SAUL, CORREA (60' CARRASCO), GRIEZMANN, GAMEIRO. ALL. SIMEONE
SCORE: 3-1. 1-0 1' ESCUDERO, 1-1 13' GRIEZMANN, 2-1 48' RIG. BANEGA, 3-1 79' SARABIA
ARBITRO: HERNANDEZ HERNANDEZ AMMONITI: BANEGA, VAZQUEZ, MERCADO (S), GIMENEZ, GABI, TORRES (A)
NOTE: STADIO SANCHEZ PIZJUAN INCONTRO VALIDO PER IL RITORNO DEI QUARTI DI FINALE DI COPPA DEL RE

Nel match valido per il ritorno dei quarti di Coppa del Re il Siviglia batte 3-1 l'Atletico Madrid e vola in semifinale. Dopo il successo dell'andata gli andalusi replicano anche tra le mura amiche: Escudero apre le marcature dopo venti secondi, Griezmann pareggia poco dopo ma nella seconda frazione di gioco la compagine di Montella allunga definitivamente con un calcio di rigore di Banega e la rete di Sarabia. Secondo successo in pochi giorni per Montella mentre i Colchoneros salutano anzitempo la competizione.

IL RACCONTO DEL MATCH 

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-2-3-1 per il Siviglia con Sarabia, Vazquez e Correa a supporto di Muriel mentre l'Atletico Madrid risponde col 4-4-2 con Griezmann e Gameiro a comporre il tandem d'attacco. 

Partenza super del Siviglia che dopo trenta secondi passa in vantaggio: splendida azione corale con Sarabia che mette al centro per la girata al volo di Escudero che, col destro, batte Moya per l'1-0. Immediata la reazione dell'Atletico che al 3' va vicino al pareggio con Gimenez che, sugli sviluppi di un corner, colpisce di testa costringendo Rico alla parata in due tempi. Poco dopo arriva il pareggio: sponda di Gameiro per Griezmann che, dai 25 metri, lascia partire un destro al volo che sorprende Rico, 1-1. La rete da fiducia alla squadra di Simeone che alza il baricentro e al 24' va vicina al vantaggio con Griezmann che, sugli sviluppi di Vrsaljko, va col piatto destro ma la sfera termina a lato di un metro. Poco dopo ancora ospiti pericolosi con Correa che entra in area e calcia a botta sicura ma N'Zonzi salva tutto. La squadra di Montella, però, non sta a guardare e al 38' va ad un passo dal nuovo vantaggio con Navas che mette al centro per il colpo di testa, a botta sicura, di Vazquez che termina fuori per pochi centimetri. 

La ripresa si apre nello stesso modo in cui era cominciato il primo tempo: Correa entra in area palla al piede, Saul gli taglia la strada stendendolo. L'arbitro non ha dubbi e assegna il calcio di rigore che Banega trasforma, 2-1. L'Atletico reagisce e al 53' sfiora il pari con Saul che mette al centro per Correa il quale, da pochi passi, calcia addosso a Rico. Dopo un'ora di partita Simeone si gioca il tutto per tutto inserendo Torres e Carrasco per Gabi e Correa ma è il Siviglia a rendersi pericoloso con una conclusione da fuori di Vazquez che Moya blocca in qualche modo. Al 79' arriva il tris degli andalusi con Sarabia che entra in area e col mancino batte Moya, 3-1. E' l'ultima emozione della sfida: il Siviglia vince anche al ritorno e accede alle semifinali mentre l'Atletico saluta la Coppa del Re già a gennaio.