La domenica di Bundesliga: vittorie per Wolfsburg e Colonia

I verdi di Sassonia battono l'Eintracht in casa per 2-1, partita risolta nei primi 20 minuti. All'opposto fa il Colonia, quattro gol dal 75' in poi nel match sul campo dello Stoccarda.

La domenica di Bundesliga: vittorie per Wolfsburg e Colonia
La domenica di Bundesliga: vittorie per Wolfsburg e Colonia

Si è completata oggi pomeriggio la prima giornata di Bundesliga, aperta dalla super vittoria del Bayern Monaco sull'Amburgo e proseguita ieri con i tre punti conquistati anche da Schalke, Leverkusen e Borussia Dortmund. Oggi era il turno di un'altra grande, del Wolfsburg, impegnato in casa contro una realtà consolidata come l'Eintracht Francoforte. Sono bastati i primi 20 minuti ai verdi di Sassonia per chiudere la pratica: il tabellone a fine partita recitava 2-1 in favore della squadra di Hecking.

Ad aprire le marcature ci ha pensato l'obiettivo dell'Inter Ivan Perisic, al 12': il suo colpo di testa sul palo lungo è chirurgico e sfrutta al meglio la palla intelligente servitagli da Kruse, all'esordio dal primo minuto in Bundesliga con la sua nuova maglia verde. Il raddoppio arriva dopo soli cinque minuti, e il croato ci mette ancora lo zampino, anche se l'ultimo tocco è di Bas Dost, appostato sul secondo palo da attaccante condor vecchio stile. L'Eintracht ha provato a riaprire la partita grazie a un gran colpo di testa del nuovo acquisto Reinartz, che in area vola in cielo ribadendo in rete il cross di Seferovic. Nella ripresa poi i padroni di casa soffrono il giusto, andando anche vicini al terzo gol, ma alla fine portando a casa tre punti importanti.

Alle 17.30 è toccato a Stoccarda Colonia chiudere la prima giornata: ad avere la meglio è stata la squadra di Peter Stoger, abile a gestire i cambi e a inserire tre giocatori che sono poi risultati decisivi. Il vantaggio arriva però al 75' grazie a Anthony Modeste, che si procura il rigore (uscita di Tyton che lo stende) e lo realizza, con tanto di brivido visto che il portiere polacco per poco non riesce a parare. Il raddoppio è tutto firmato dai subentrati, ed arriva due minuti dopo: Vogt trova il filtrante per Zoller, destro sul secondo palo di piatto che si insacca. Dal dischetto arriva anche il gol che riapre la partita e infiamma il finale, firmato da Didavì. Lo Stoccarda si getta in avanti alla ricerca del pareggio ma viene punito in contropiede, ancora Modeste protagonista con la sgroppata e con l'assist per un Osako tutto solo al centro che deve solo ribadire in rete a porta vuota.