La 22a giornata di Bundesliga: il Bayern attende il Darmstadt, domenica Leverkusen - Dortmund

Altro scontro in piena zona Champions di un campionato emozionante (dalla terza alla sedicesima posizione). I campioni non dovrebbero sulla carta aver problemi, difficile trasferta per il Borussia. Occhio anche a Hertha - Wolfsburg.

La 22a giornata di Bundesliga: il Bayern attende il Darmstadt, domenica Leverkusen - Dortmund
La 22a giornata di Bundesliga: il Bayern attende il Darmstadt, domenica Leverkusen - Dortmund

Ogni giornata un big match, o quasi: l'edizione della Bundesliga 2015/16 si sta rivelando equilibratissima, con una lotta aperta e una classifica corta dal terzo al sedicesimo posto (14 squadre in 16 punti), che permette ribaltoni continui quello che non cambia è chi sta in alto, perchè il Bayern Monaco attraversa sì un periodo di flessione sotto il punto di vista del gioco, ma è deciso a rimanere davanti a tutti, e i risultati per ora, anche se ottenuti a fatica, aiutano. Il Darmstadt è una squadra in grado di fare scherzi, vero, ma difficilmente potrà qualcosa contro quel che resta dell'armata di Guardiola, che tra Champions e infortunati potrebbe mandare in campo una squadra quasi inedita.

I bavaresi hanno una ghiottissima chance di allungare in classifica sull'unica inseguitrice (già a -8), il Borussia Dortmund, reduce dalla fatica europea così come la sua avversaria Bayer Leverkusen. Entrambe hanno vinto le loro rispettive partite, 2-0 col Porto in casa il BVB, 0-1 a Lisbna con lo Sporting le aspirine, ed ora arrivano allo scontro diretto con in palio punti che pesano molto di più per la squadra di Roger Schmidt, immischiata nella lotta Champions, mentre i ragazzi di Tuchel sono quasi sereni al secondo posto e probabilmente lì rimarranno fino alla fine del campionato.

Il Leverkusen attualmente terzo è alla pari con l'Hertha Berlino, il quale non vince da quattro partite (3 pareggi e una sconfitta) e si è visto rimontare da tutte le altre squadra da cui si era staccato. Un po' più dietro era rimasto il Wolfsburg, in piena emergenza infortuni, ma che pare essersi ripreso almeno mentalmente dopo le due ultime vittorie, in casa con l'Ingolstadt e sul campo del Gent. Difficile pensare che i berlinesi vogliano però continuare la loro striscia negativa.

A proposito di strisce, la squadra più in forma della Bundesliga è per distacco lo Stoccarda, reduce da cinque vittorie consecutive che non solo l'hanno allontanata dalla zona salvezza, ma fanno pure pensare all'Europa. La partita di domenica di Kostic e compagni è a dir poco chiave sotto questo profilo, visto che affrontano lo Schalke 04, squadra che lotta costantemente per un posto in una competizione continentale. Da quest'anno bisogna anche però fare i conti con il Mainz, senza dubbio la principale sorpresas della stagione, che si trova attualmente a due punti dal terzo posto. La trasferta sul campo del derelitto Hoffenheim potrebbe non essere complicata per la solida squadra della nuova stella Malli.

Test importante invece quello che va ad affrontare il Borussia Moenchengladbach, sconfitto in trasferta ad Amburgo nell'ultima uscita. Dopo aver perso la chance di raggiungere il terzo posto a quota 35 (in coabitazione), la squadra di Schubert, attende tra le mura amiche il Colonia, bella realtà che vuole provare il colpaccio e si trova a soli quattro punti dal sesto posto. Tre punti più sotto Modeste e compagni si trova proprio l'Amburgo, squadra molto umorale e troppo poco costante, ma indubbiamente dotata di un ottimo talento: la trasferta sul campo dell'Eintracht Francoforte può voler dire molto in caso di vittoria.

Chiudiamo con due scontri diretti che riguardano la parte bassa della classifica: l'Ingolstadt (a quota 26 come l'Amburgo) ha la grossa chance di aumentare il proprio distacco sul terzultimo posto giocando in casa proprio contro la squadra che al momento occupa la zona playout, ovvero il Werder Brema, squadra in lentissima ripresa ma senza soluzione di continuità. Chiude il programma Hannover-Augsburg, sfida che più salvezza non si può: i padroni di casa contano cinque sconfitte consecutive, gli ospiti non vincono da tre. Dentro-o-fuori.