Bundes: il Bayern vince il 26° Meisterschale

La squadra di Guardiola grazie alla vittoria per 2-1 contro l'Ingolstadt si aggiudica il 26° titolo nazionale. Discorsi ancora aperti in zona Europa e salvezza.

Bundes: il Bayern vince il 26° Meisterschale
Bundes: il Bayern vince il 26° Meisterschale -  2016 - Source: Alex Grimm/Bongarts

La 33a giornata di Bundesliga si rivela quella giusta per veder festeggiare al Bayern Monaco la conquista del 26° titolo nazionale. Alla squadra di Guardiola basta un 2-1 sull'Ingolstadt per poter alzare al cielo il Meisterschale. La partita è aperta da Lewandowski su calcio di rigore, poi lo stesso centravanti polacco raddoppia alla mezz'ora. Nel finale di primo tempo l'Ingolstadt accorcia dagli 11 metri con Hartmann, ma nella ripresa i bavaresi controllano il vantaggio senza problemi. Una vittoria che non solo permette al Bayern di mettersi alle spalle la cocente eliminazione dalla Champions League ma è anche il giusto coronamento di un campionato dominato dall'inizio alla fine, col solo Borussia Dortmund intento a rovinarne i piani. Per l'Ingolstadt è la seconda sconfitta consecutiva che però non reca danni in quanto la squadra di Hasenhuttl era già salva ed ora può nell'ultima giornata di campionato chiudere in bellezza la propria stagione.

Il Borussia Dortmund cade al cospetto di un Eintracht Francoforte desideroso dei tre punti per fuoriuscire dalla zona retrocessione. A decidere la sfida un gol di Aigner, che così rompe l'imbattibilità in questo 2016 in campionato dei gialloneri e permette ai suoi di affrontare l'ultima giornata con un punto di vantaggio sulla terz'ultima che è il Werder Brema. Inoltre per la squadra di Kovac questa vittoria rappresenta il terzo successo consecutivo, a testimonianza dell'ottima momento di forma che sta attraversando il team biancorosso. Anche il Leverkusen, forte del già aritmetico posto perde a Monchengladbach contro il Borussia. La squadra di Schmidt parte anche bene col vantaggio siglato da Aranguiz, ma si fa rimontare a cavallo tra il primo ed il secondo tempo dalla doppietta siglata da Hahn. Con questa vittoria la squadra di Schubert conquista il terzo risultato utile consecutivo che la issa al posto con 52 punti, +3 su Mainz, Hertha e Schalke. In caso di arrivo a pari punti con queste tre squadre il Borussia sarebbe in svantaggio per scontri diretti col Mainz, in vantaggio con l'Hertha ed in parità con lo Schalke ed in quest'ultimo caso la differenza reti dice che la formazione di Monchengladbach è nettamente in vantaggio (+15, -1). Il Bayer invece torna a perdere dopo 8 risultati utili consecutivi.

Il Mainz supera in rimonta lo Stoccarda per 3-1 e mantiene vive le speranze di accedere ai preliminari di Champions League. La squadra di Schmidt, dopo essere andata in svantaggio a causa della rete di Gentner, pareggia prima dell'intervallo con Malli. Nella ripresa Cordoba ed Onisiwo firmano la vittoria in favore della formazione di Magonza. Per lo Stoccarda è la quinta sconfitta consecutiva ed ora lo spettro retrocessione si fa sempre più vivo, dato che il team di Kramny è al penultimo posto con 33 punti, a -3 dall'Eintracht Francoforte che è nettamente in vantaggio nella differenza reti (-17,-23) considerata la parità negli scontri diretti. Per il Mainz invece è il secondo risultato utile consecutivo che permette negli ultimi 90 minuti di sperare di agguantare il 4° posto. 

L'Hertha, a causa della sconfitta maturata per 2-1 contro il Darmstadt, deve rinunciare aritmeticamente alla Champions League, ed ora ha l'obbligo di conservare la posizione (6° posto) che vale l'accesso alla fase a gironi di Europa League nello scontro diretto dell'ultima giornata contro il Mainz. Dopo il gol del vantaggio siglato da Darida, i capitolini si fanno rimontare da Gondorf e Wagner, con l'autore della seconda rete che nel finale si fa espellere per doppia ammonizione, che non viene però sfruttata dalla squadra di Berlino. Con questa vittoria il Darmstadt, non solo dimentica le due sconfitte consecutive dalle quali proveniva, ma è anche aritmeticamente salvo dato il vantaggio negli scontri diretti col Werder Brema. Per quanto riguarda invece i capitolini questa è la quarta sconfitta consecutiva che rende gli ultimi 90 minuti decisivi per l'intera stagione, infatti se l'Hertha dovesse vincere non correrebbe alcun rischio, ma se dovesse pareggiare o perdere rischierebbe il sorpasso dello Schalke che lo relegherebbe a disputare i preliminari di Europa League. 

La formazione di Breitenreiter non va oltre l'1-1 con l'Augsburg. A decidere la sfida le reti di Huntelaar e Baier. Lo Schalke con il secondo risultato utile consecutivo sale a quota 49 insieme a Mainz ed Hertha, ma rimane relegato al posto a causa della classifica avulsa. In caso di arrivo a pari punti nell'ultima giornata conterà la differenza reti che ora vede il Mainz a +4 (46-42), l'Hertha in perfetta parità (42-42) e lo Schalke a -1 (47-48). Ciò in quanto la formazione biancoblu non ha nè vantaggi nè svantaggi negli scontri diretti con le due squadre a 49 punti. Molto se non tutto dipenderà proprio dal risultato dello scontro diretto tra Mainz ed Hertha. L'Augsburg invece, forte del suo quinto risultato utile consecutivo, si pone ad un passo dalla salvezza che non è ancora aritmetica a causa della parità nelle sfide con il Werder Brema, ma la formazione di Weinzierl è in netto vantaggio nella differenza reti (-8, -16). 

Il Wolfsburg torna a vincere dopo più di due mesi, grazie al gol di Luiz Gustavo che regala i tre punti alla formazione di Hecking contro l'Amburgo. Con questo risultato entrambe le squadre sono aritmeticamente salve, dato che il team di Labbadia ha il vantaggio negli scontri diretti con il Werder. Proprio la squadra di Skripnik non va oltre lo 0-0 in casa di un Colonia che non ha più nulla da chiedere a questo campionato. Un occasione persa per allontanarsi dalla zona retrocessione che ora la vede coinvolta a causa della terz'ultima posizione occupata con 35 punti, a -1 dalla salvezza. Tutto si deciderà nello scontro diretto dell'ultima giornata contro l'Eintracht Francoforte, ma se finisse oggi il campionato il Werder avrebbe ancora possibilità di salvarsi giocandosi lo spareggio con il Norimberga che ha chiuso al posto nella Zweite Bundesliga ( Serie B tedesca ). Nonostante il risultato non sia stato completamente positivo è comunque il secondo utile di fila, mentre per il Koln è il quarto risultato utile consecutivo. L'Hoffenheim perde l'opportunità di salvarsi perdendo contro il già retrocesso Hannover. A decidere l'incontro la rete di Kiyotake al 28'. La squadra di Stendel torna a vincere dopo la sconfitta con lo Schalke, mentre la formazione di Nagelsmann non da seguito al successo ottenuto contro l'Ingolstadt.

RISULTATI:

Koln - Brema 0-0

Amburgo - Wolfsburg 0-1

73' Luiz Gustavo

Francoforte - Dortmund 1-0

14' Aigner

Hannover - Hoffenheim 1-0

28' Kiyotake

Hertha - Darmstadt 1-2

14' Darida (H) 24' Gondorf (D) 82' Wagner (D)

Ingolstadt - Bayern 1-2

15' Lewandowski [r.] (B) 32' Lewandowski (B) 42' Hartmann [r.] (I)

Monchengladbach - Leverkusen 2-1

20' Aranguiz (L) 43' Hahn (M) 79' Hahn (M)

Schalke - Augsburg 1-1

82' Huntelaar (S) 89' Baier (A)

Stoccarda - Mainz 1-3

6' Gentner (S) 37' Malli (M) 53' Cordoba (M) 77' Onisiwo (M)

CLASSIFICA:

Bayern 85 Dortmund 77 Leverkusen 57 Monchengladbach 52 Mainz 49 Hertha 49 Schalke 49 Wolfsburg 42 Koln 42 Ingolstadt 40 Augsburg 38 Amburgo 38 Darmstadt 38 Hoffenheim 37 Francoforte 36 Brema 35 Stoccarda 33 Hannover 25

ULTIMO TURNO (14/5/16):

Augsburg - Amburgo

Bayern - Hannover

Brema - Francoforte

Darmstadt - Monchengladbach

Dortmund - Koln

Hoffenheim - Schalke

Leverkusen - Ingolstadt

Mainz - Hertha

Wolfsburg - Stoccarda