Bundesliga - Dortmund, altra beffa! Cade l'Hertha sul campo del Friburgo

Latza aggancia Reus, il Mainz aggancia Tuchel. Petersen e Haberer infliggono a Dardai la quarta sconfitta in cinque partite.

Bundesliga - Dortmund, altra beffa! Cade l'Hertha sul campo del Friburgo
Fonte immagine: Reuters

Friburgo - Hertha 2-1

39' Haberer (F), 87' Petersen (F), 88' Schieber (H)

Il Friburgo vince, convince e sogna l'Europa. La squadra di Freich continua a costruire la propria classifica tra le mura amiche, riuscendoci brillantemente: 18 punti conquistati su 26 sono farina dello Schwartzwald-Stadion, compresi i tre ottenuti contro l'Hertha nel posticipo domenicale. Una partita non bellissima tra due squadre che tendono a studiarsi e a tenere i ritmi moderati, cercando soluzioni estemporanee: la prima la pesca Skjelbred, un destro da fuori che sibila a lato del palo. Più preciso è invece Haberer, smarcato da Grifo in piena area e glaciale nella conclusione dell'1-0.

Si alzano i ritmi col passare dei minuti, la partita si fa più divertente, ma si risolve solo nel finale: il subentrato Petersen calcia un sinistro dal limite diretto all'angolino e imprendibile per Jarstein. 2-0 e gara in ghiaccio, sembrerebbe, invece no: Schieber - altro subentrato, come Petersen - dopo qualche rimpallo fortunoso in area trova la porta per il 2-1. L'assedio finale porta però a poco, finisce così, con il Friburgo che si porta a -3 dalla zona Europa e a +11 sulla terzultima, mentre l'Hertha registra la quarta sconfitta nelle ultime cinque gare, ma resta comunque in pieno gruppo per la Champions.

Fonte immagine: mondedufoot.com
Fonte immagine: mondedufoot.com

Mainz - Borussia Dortmund 1-1

3' Reus (B), 83' Latza (M)

Il Borussia Dortmund ritrova Pierre-Emerick Aubameyang, ma non riesce a vincere e rimane impantanato nel gruppone che lotta per la Champions, a -14 da un Bayern Monaco abbondantemente irraggiungibile. L'1-1 sul campo del Mainz è un definitivo addio ai sogni di gloria per una squadra che mette in mostra tutte le proprie lacune e i propri pregi: il vantaggio lo confezionano Schurrle e Reus (in campo entrambi con Aubameyang per la prima volta in stagione), assist del primo e inserimento del secondo, freddo davanti a Lossl. Il primo tempo si trascina tra occasioni mancate e scatti improvvisi di frenesia, il BVB va vicino al gol nel finale prima con Aubameyang, poi con un paio di incornate che terminano larghe.

Il Mainz esce alla lunghissima, ma fino all'ora di gioco è monologo dei ragazzi di Tuchel, vicini al raddoppio con Schurrle. Nel finale i padroni di casa si risvegliano e infiammano la Coface Arena: Oztunali crossa dalla trequarti sul secondo palo, dove arriva Latza. Colpo di testa vincente e 1-1 all'83'. Il Dortmund subisce il colpo, rischiando di capitolare. Nel secondo minuto di recupero il Mainz va anche vicinissimo al colpo grosso, ma il diagonale di De Blasis esce di un nulla. I ragazzi di Schmidt vanno a +7 sulla zona rossa, stesso distacco guardando in alto dalla zona Europa. Il Borussia saluta i sogni di titolo e accoglie l'ennesimo punto che sa di contentino.

La classifica
La classifica