Il weekend di Bundesliga, giornata 23: apre il Lipsia, occhio al Bayern. Dortmund contro il Bayer

Le prime due della classe volano in trasferta: la capolista sul campo del Colonia, la seconda su quello dell'Augsburg. Big match domani alle 15.30 e alle 18.30, test importanti per Wolfsburg e Eintracht. Il Werder vuol mandare un messaggio alle altre in zona salvezza.

Il weekend di Bundesliga, giornata 23: apre il Lipsia, occhio al Bayern. Dortmund contro il Bayer
Bernat, Coman e Risse nella gara d'andata tra Bayern e Colonia, terminata 1-1. | Fonte immagine: Goal

La classifica si allunga davanti, si accorcia dietro e si spezza in più parti. La ventiduesima giornata di Bundeliga - la scorsa, quella degli scontri diretti - ci ha lasciato in eredità una chiara idea di graduatoria, con obiettivi più o meno fissati per tutte le compagini. In questo weekend, dove si scende in campo per il turno numero 23 della stagione, i ribaltoni sono più difficili, ma per molte potrebbe essere qualcosa di simile ad una giornata degli ultimatum. Entriamo nel dettaglio.

1
2
2

La prima a scendere in campo questa sera è il RB Lipsia, ospite sul campo dell'Augsburg, squadra cinica e brava a gestire gli scontri diretti, ma meno a fungere da outsider e insidia per i grandi club; è inoltre uno dei team col peggior rendimento interno (12 punti in 11 partite), anche se nelle ultime cinque giornate ha raccolto nove punti. I ragazzi di Hasenhuttl, dopo i passi falsi con Dortmund e Colonia, han di nuovo ingranato, ed ora veleggiano a -5 dalla vetta, occupata ovviamente dal Bayern. Se i RotenBullen volessero però dare un altro scossone per puntare al titolo, hanno l'obbligo di vittoria. Le chances di accorciare non sono tante, ma attenzione all'impegno della squadra di Ancelotti, che domani alle 15.30 è ospite del collaudatissimo Colonia, squadra interessantissima, ancora imbattuta in casa (5 vittorie e 5 pareggi) e che all'andata ha strappato un 1-1 all'Allianz Arena. Insomma, occhio alle vicende di testa. Nulla è scontato.

In zona Champions League pregustano invece l'allungo il Borussia Dortmund e l'Hoffenheim. Entrambe scendono in campo domani alle 15.30. Se per i ragazzi di Nagelsmann l'impegno sembra agevole (in casa contro l'Ingolstadt), il BVB può riscontrare qualche difficoltà in più, dovendo ospitare il Bayer Leverkusen, squadra in crisi di discontinuità, tanto per cambiare, e in un momento di particolare flessione - culminato con lo 0-2 interno subito dal Mainz - ma con un tasso tecnico notevole a disposizione. I ragazzi di Tuchel vengono invece da un doppio 3-0, di fiducia, e puntano a prolungare il momento positivo. 

Occhi puntati anche sull'Eintracht Francoforte, che ha perso le ultime tre gare di campionato senza segnare nemmeno un gol, ma domenica alle 15.30 attende in casa il Friburgo per riscattarsi e rilanciarsi. Match non facile nemmeno per l'Hertha Berlino, che va sul campo dell'Amburgo: l'HSV veleggia nelle zone difficili della classifica, ma ultimamente si è dimostrato capace di ottimi exploit. Gisdol dovrà tenere più di un occhio sui risultati delle dirette concorrenti, su tutte il Werder Brema, in serie aperta di due vittorie consecutive: possono diventare tre, visto che domani alle 15.30 al Weserstadion arriva il fanalino di coda Darmstadt. Il Wolfsburg si gioca invece le proprie carte sul campo di un Mainz in crescita: per il neo-tecnico Jonker è già una grande chance per staccarsi dalla red zone.

Chiudiamo con il big match di giornata, il primo di tre atti, tutti nel giro di 13 giorni. Già, perchè Schalke 04 Borussia Moenchengladbach non saranno di fronte solo domani alle 18.30 in Bundesliga, ma anche negli ottavi di Europa League, in programma il 9 e il 16 marzo. Una classica per due settimane, una mini-serie, che domani offre alle due compagini l'opportunità di tornare a ridosso della zona Europa e staccare le zone d'ombra della classifica. Una volta per tutte.