Bundesliga, corsa al titolo di capocannoniere: una poltrona per tre

Il dominio di Aubameyang e Lewandowski è quest'anno messo a dura prova da un sorprendente Anthony Modeste, solo due marcature sotto al gabonese e al polacco.

Bundesliga, corsa al titolo di capocannoniere: una poltrona per tre
Fonte immagine: YouTube

Le radici affondate nella stagione 2013/14, un anno da compagni di squadra, prima del gran tradimento e dell'esplosione di colui che era l'erede designato. Robert Lewandowski e Pierre-Emerick Aubameyang sono attaccanti dai destini incrociati, sembra suggerire lo scorrere del tempo. L'anno scorso il primo a quota 30 reti, il secondo a 25, in cima alla classifica marcatori. Quest'anno, dualismo riproposto e acceso con spirito dai due rivali. Già dalla prima giornata: tripletta del gabonese, che scherza e sfida.

Doppietta del polacco, che rilancia.

Più in basso, però, il più classico dei terzi incomodi è pronto ad inserirsi nella lotta, già messa nel mirino da tempo, come dimostra lui stesso sostanzialmente dopo ogni gol: Anthony Modeste.

L'esultanza di Modeste.
L'esultanza di Modeste.

Con la classifica di Bundesliga già abbondantemente chiusa per quanto riguarda il primo posto (+13 Bayern), uno dei duelli a distanza più intriganti riguarda quello per la classifica marcatori, dove i primi tre stanno mantenendo ritmi folli: 24 per la punta del Bayern e quella del Dortmund, due in meno per quella del Colonia.

Aubameyang e Lewandowski sono assolutamente fuori categoria, oltre a giocare in squadre votate all'attacco e di altissimo potenziale offensivo, dunque la loro media gol non sorprende particolarmente; attira invece decisamente maggior attenzione quella di Modeste, che ha realizzato 22 reti sulle 38 totali della sua squadra. Numeri di altissimo profilo che probabilmente gli varranno il passaggio in una big europea in estate, com'è inevitabile che sia. Per quest'ultimo è anche già record in campionato (si era fermato a 20 con l'Angers in Ligue 2).

A otto giornate dal termine del campionato, la contesa sembra più accesa che mai e potrebbe protrarsi fino al termine dell'annata in corso. Forse, tracciando un pronostico basandosi sulle possibili presenze da qui alla fine, Lewandowski potrebbe riposare in alcune circostanze dato il consistente vantaggio dei bavaresi, mentre gli altri due lottano per Champions ed Europa League. Sorpresa Modeste, bis Lewa o sorpasso Auba?