Bayern, le condizioni di Lewandowski non preoccupano

L'attaccante Polacco ha dovuto fare i conti con un problema muscolare nei giorni scorsi, in più ieri ha subito un colpo alla spalla. Col Real, stando alle parole di Ancelotti, ci sarà, e al meglio.

Bayern, le condizioni di Lewandowski non preoccupano
Fonte immagine: ESPN FC

Ieri il Bayern Monaco, battendo per 4-1 all'Allianz Arena il Borussia Dortmund, ha verosimilmente ipotecato la Bundesliga, confermando il +10 sul Lipsia prima inseguitrice. Solo sorrisi e clima disteso per i tedeschi, che si avviano verso il quinto titolo nazionale di fila. Non scalfisce il buon umore nemmeno l'infortunio subito da Robert Lewandowski: in un contrasto con Burki, estremo del Bvb, il polacco è caduto rovinosamente a terra, toccandosi poi la spalla. Il polacco si è rialzato e ha calciato il rigore procuratosi, realizzandolo, ma si è poi visto costretto a lasciare il campo per il dolore, dopo aver giocato da fermo per un paio di minuti.

La preoccupazione naturalmente diffusasi in casa Bayern è stata spazzata via nel post-partita da Carlo Ancelotti, tecnico dei bavaresi, che al sito ufficiale del club ha dichiarato che "Lewandowski ha rimediato una contusione, ma lo staff medico mi ha spiegato che per mercoledì non ci sono problemi". Già, mercoledì, perchè è tempo di Champions League, e la capolista di Bundes dovrà affrontare tra le mura amiche la gara d'andata contro il Real Madrid. "Non è nulla di troppo grave, ma non volevo prendere rischi", ha poi aggiunto l'allenatore riguardo la sostituzione dell'ex di giornata, autore di una doppietta.

Mentre i gol arrivano a grappoli, 15 nelle ultime undici gare giocate, le condizioni fisiche di Lewandowski non sono brillantissime nell'ultimo periodo, visto che nei giorni precedenti la sfida al Dortmund aveva manifestato un fastidio muscolare, comunque abbondantemente superato. Contro il Real Madrid Ancelotti non può pensare di fare a meno di uno dei perni della sua squadra, per pungere una difesa che anche ieri non si è dimostrata del tutto solidissima. Il polacco dovrebbe essere regolarmente in campo, dunque, anche se l'alternativa porterebbe il nome di Thomas Muller. Non male, certo, ma è probabile che, anche se Lewa non dovesse essere al 100%, potrebbe comunque partire titolare.