Cresciuto in Germania ma di origini siciliane: ecco Grifo, il nuovo colpo "made in Italy" targato Borussia M'Gladbach

Il sogno di Vincenzo Grifo continua a diventare realtà. Il nostro connazionale, infatti, dalla prossima stagione vestirà la prestigiosa casacca del Borussia Mochengladbach.

Cresciuto in Germania ma di origini siciliane: ecco Grifo, il nuovo colpo "made in Italy" targato Borussia M'Gladbach
Photo by "Borussia Monchengladbach"

Il Borussia Monchengladbach mette a segno un gran bel colpo per la prossima stagione. Si tratta di Vincenzo Grifo, centrocampista originario di Naro appartenente alla classe del 1993. Ha firmato un contratto quadriennale, ma le cifre dell'affare restano ancora sconosciute al pubblico. E' la giusta ricompensa per l'ottima stagione disputata con il Friburgo, una squadra che gli ha dato tantissimo sotto ogni punto di vista. Venne acquistato nel giugno 2015 per 1.5 milioni e si rese subito protagonista per la promozione della sua squadra in Bundesliga mettendo a segno 14 goal e numerosi assist decisivi. Si è confermato in questa stagione a suon di grandi prestazioni che hanno trascinato i Breisgau-Brasilianer a una salvezza tranquilla e a una inaspettata qualificazione in Europa League.

Grifo, dunque, continuerà a portare in alto il nome dell'Italia in Germania ma non ha mai nascosto l'intenzione di approdare in Italia per giocare in Serie A. E' originario di Naro, un piccolo paese in provincia di Agrigento, ma nasce a Pforzheim, cittadina situata tra Karlsruhe e Stoccarda. Tatticamente è finalmente riuscito a compiere il salto di qualità, e la chiamata del M'Gladbach è tutta meritata. Ruolo? Esterno destro o sinistro di un centrocampo a quattro o sulla linea dei trequartisti di un 4-2-3-1, ma può giocare anche a destra o mezza punta. Insomma, un jolly fa sempre comodo.

Può sorridere, dunque, il tecnico Dieter Hecking, etichettato come una storte di Sarri tedesco per via della sua filosofia di insegnare calcio. Purtroppo è stata una stagione travagliata e ricca di incidenti che hanno costretto la squadra a restare fuori dall'Europa. Il prossimo anno sarà vietato sbagliare, e il tecnico avrà a disposizione un pacchetto qualitativo per niente male con i vari Hazard, Herrmann, Traore, Johnson e Hofmann. L'arrivo di Grifo, tuttavia, non basta per risanare la perdita di Dahoud (approdato al Borussia Dortmund). La società sta già sondando diversi profili, e l'intenzione è quella di rimpiazzarlo con 1-2 acquisti in quel settore.