Il sabato di Bundesliga: il Wolfsburg si rialza, si fermano Gladbach e Hoffenheim. Stoccarda ok

Prima vittoria in campionato per il Wolfsburg che si impone di misura sul Francoforte. Niente punteggio pieno per il Borussia Moenchengladbach e l'Hoffeneim che impattano rispettivamente su Augsburg e Leverkusen. Lo Stoccarda vince la prima alla Mercedes Benz Arena.

Il sabato di Bundesliga: il Wolfsburg si rialza, si fermano Gladbach e Hoffenheim. Stoccarda ok
Recappone Bundes

Due vittorie esterne, una in casa e due pareggi pesanti per la zona alta di classifica, questo ha offerto il sabato pomeriggio di Bundesliga. Il Moenchengladbach e l'Hoffenheim non battono Augsburg e Leverkusen e lasciano sui campi avversi due punti, vedendo il Bayern e l'Amburgo in testa alla graduatoria, aspettando il Dortmund. Trionfa il Wolfsburg, che si rialza dopo la debaclè con i gialloneri della prima giornata, e vince anche lo Stoccarda che fa gioire i tifosi della Mercedes Benz Arena dopo un anno di astinenza dalla massima serie del campionato tedesco. 

Andiamo però con ordine e partiamo con la prima partita di questo sabato pomeriggio, quella tra Augsburg e Borussia Moenchengladbach. A partire forte sono i padroni di casa che dopo appena trenta secondi trovano il gol con Finnbogason, abile a battere Sommer dal centro dell'area di rigore. L'avvio shock però non fa saltare i piani tattici degli ospiti che trovano il pareggio all'8 con Zakaria che finalizza una grandissima azione fatta tutta a uno/due tocchi. Passano venti minuti ed il Gladbach ribalta il match con Wendt, bravo ad avventarsi di testa come un rapace sulla respinta di Hintz. I bianconeri però calano alla distanza, i padroni di casa sfiorano il pareggio con Fromberger e lo trovano all'89 con il neoentrato Cordova che fa esplodere la WWK Arena.

Finisce in parità anche la sfida tra Leverkusen ed Hoffenheim, uno dei match più spettacolari di questo pomeriggio di Bundesliga. Un po' a sorpresa Nagelsmann ripropone la difesa a quattro usata da metà primo tempo ad Anfield, ma il risultato non è ottimale perché sono proprio le Aspirine a segnare il primo gol del match: a firmarlo è Wendell che dal dischetto batte Baumann con l'aiuto del palo. Il secondo tempo porta in dote il pareggio degli ospiti con il solito Kramaric, ma il Leverkusen rimette subito le cose a posto con Bellarabi. Le Aspirine però continuano a spingere e pagano il prezzo di questo scelta subendo il contropiede, lanciato da Demirbay, che porta al 2-2 finale di Huth. 

Vince, ma non convince, il Wolfsburg che si impone di misura sul campo del Francoforte grazie al gol di Didavi che di destro batte Hradecky sul primo palo. Lo stesso discorso può essere fatto anche per lo Stoccarda, che però lotta per salvarsi, autore di una buona prestazione che ha fruttato la prima vittoria di Bundesliga alla Mercedes Benz Arena dopo un anno. Il gol dei tre punti è firmato da Holger Badstuber che punisce gli ospiti con un bel colpo di testa in tuffo sul corner battuto da Aogo. L'ex Bayern non segnava dal 4 dicembre 2009 contro il Gladbach. Nel finale di partita c'è da segnalare l'errore di Terodde dal dischetto che centrando il palo ha offerto al Mainz la possibilità di tentare il tutto per tutto. Per sua fortuna, però, gli ospiti non hanno trovato il gol.