Borussia Dortmund, ufficiale l'acquisto di Yarmolenko

Operazione da 25 mlioni di Euro per l'ala ucraina, che lascia la Dyamo Kiev dopo dieci anni.

Borussia Dortmund, ufficiale l'acquisto di Yarmolenko
Fonte immagine: Twitter @BVB

Un altro talento mai del tutto espresso approda in un top-five campionato Europeo, per la precisione in Bundesliga. Il Borussia Dortmund ha infatti ufficializzato, nel primo pomeriggio, l'acquisto a titolo definitivo di Andrey Yarmolenko. L'ala è costata al club della Ruhr un totale di venticinque milioni di Euro e l'operazione si è chiusa con l'arrivo dell'ucraino in giallo-nero a titolo definitivo. Il giocatore è numericamente e per caratteristiche l'erede di Ousmane Dembelé, ceduto al Barcellona per una cifra (bonus compresi) superiore ai centoquaranta milioni di Euro, il cui transfer per giocare in blaugrana è arrivato quasi in contemporanea con l'ufficialità dell'acquisto da parte dei tedeschi.

Dopo essersi messo in mostra appena sedicenne con la maglia del Desna, il nativo di San Pietroburgo (ai suoi tempi ancora Leningrado, essendo un classe 1989) è passato alla Dynamo Kiev nel 2007, entrando in pianta stabile in prima squadra pochi mesi dopo il proprio arrivo e firmando esordio assoluto con gol nel 2008. Nel giro di pochi anni Yarmolenko è diventato un perno della squadra e della Nazionale Ucraina, con la quale ha esordito il 5 settembre del 2009 ed ha attualmente raggiunto quota 69 gettoni con 29 reti all'attivo.

Il suo arrivo tra le grandi d'Europa è stato ritardato da varie ragioni. Nelle estati scorse il Liverpool sembrava ad un passo dall'assicurarselo, così come lo Zenit di San Pietroburgo, ma i rapporti piuttosto tesi tra Ucraina e Russia hanno spinto il giocatore a rifiutare fermamente il trasferimento, con annesse dichiarazioni pesanti che ne hanno fatto un simbolo della Nazionale più di quanto già fosse grazie alle sue prestazioni in campo.

Nell'estate in corso Yarmolenko è finito anche sul taccuino della Roma, essendo le sue caratteristiche ideali per coprire il ruolo di ala destra giallorossa; alla fine però l'ha spuntata il Borussia Dortmund, che trova un giocatore con caratteristiche simili a Dembelé, seppur meno funambolico ma con più gol nei piedi (137, con 89 assist, nella sua carriera a Kiev). Con Schurrle, Pulisic, Philipp, Reus e il nuovo arrivato ucraino, Aubameyang può godere di una batteria di esterni invidiabile. Un'altra freccia per l'arco di Bosz, Yarmolenko è ufficialmente giallo-nero.