Bundesliga, il mercoledì della quinta giornata - Dortmund e Hannover per riprendersi la testa

La vittoria del Bayern ieri sera ha riportato Ancelotti in testa alla classifica. La strana coppia - stasera entrambe in trasferta - punta al contro-sorpasso.

Bundesliga, il mercoledì della quinta giornata - Dortmund e Hannover per riprendersi la testa
L'anno scorso il Dortmund dilagò ad Amburgo. | Fonte immagine: Fear The Wall

Dopo la vittoria del Bayern Monaco sul campo dello Schalke 04 ed il sorprendente crollo del Lipsia sul campo di un super-Augsburg, la quinta giornata di Bundesliga 2017/18, in infrasettimanale, va completandosi: stasera si disputeranno le altre cinque partite mancanti all'appello, le quali chiariranno la situazione in testa alla classifica.

Gli occhi sono puntati soprattutto sul Borussia Dortmund di Peter Bosz, imbattuto e senza nemmeno un gol subito. 10 punti che possono diventare 13 - con conseguente vetta della classifica - in caso di vittoria sul campo di un Amburgo incerottato in avanti (out Muller, Hunt e Kostic) che dovrebbe lanciare Salihovic dal primo minuto. I gialloneri potrebbero invece optare per due cambi rispetto alla squadra che ha comodamente battuto il Colonia 5-0: Pulisic e Gotze per Philipp e Dahoud.

Punta a rimanere in testa anche l'Hannover, la sorpresa del campionato fino a questo momento insieme all'Augsburg. Ad attendere Die Roten c'è il Friburgo, il quale è fermo a due punti, entrambi conquistati con due 0-0 casalinghi. Match insidioso per gli uomini di Breitenreiter, che possono comunque accontentarsi di un punto, rimanendo con i piedi per terra.

Dopo due match consecutivi in casa torna lontano da Sinsheim l'Hoffenheim, ospite del Mainz con una buona notizia: Gnabry è recuperato, ma probabilmente siederà in panchina, insieme anche a Kerem Demirbay. Spazio ad Amiri e Rupp al centro con Grillitsch, Nagelsmann opta per le rotazioni. Il Mainz, reduce dalla sconfitta a Monaco di Baviera, ritrova Muto e Latza dal primo minuto.

Viene invece da una vittoria il Leverkusen, il roboante 4-0 sul Friburgo. La prestazione ha convinto Herrlich, che dovrebbe riproporre lo stesso 4-4-2 con Havertz e Volland in avanti. Le aspirine sono di scena all'Olympiastadion contro l'Hertha Berlino, che cerca una vittoria dopo due pareggi consecutivi contro Hoffenheim e Werder. Kalou, Ibisevic e Stark dovrebbero tornare titolari.

Chiude il programma, anzi, lo apre, essendo di scena alle 18.30, due ore prima rispetto alle altre gare, il Colonia, fanalino di coda della classifica a zero punti e con dodici gol imbarcati a fronte di uno solo fatto. Sempre senza Hector, al Rhein Energie Stadion arriva un Eintracht alla ricerca di continuità.