Bundesliga - Il Borussia scaccia la crisi con una vittoria per 2-0 sul Magonza

Esordio vincente per il neotecnico Stoger, che battendo il Magonza, rilancia le ambizioni di classifica del Borussia Dortmund, senza vittorie dal 30/9 (2-1 all'Augusta). Da lì in poi ben 12 risultati consecutivi senza vittoria. A siglare i gol della vittoria sono stati Sokratis e Kagawa.

Bundesliga - Il Borussia scaccia la crisi con una vittoria per 2-0 sul Magonza
Magonza
0 2
Borussia Dortmund
Magonza: Zentner; Balogun, Gbamin (Hack, min.46), Diallo; Donati (Maxim, min.64), Serdar, Frei, Latza, Brosinski; Quaison (Holtmann, min.76), Berggreen. A disp: De Blasis, Fischer, Huth, Samperio. All. Schwarz
Borussia Dortmund: Burki; Toljan, Sokratis, Toprak, Schmelzer; Kagawa; Weigl, Guerreiro (Sahin, min.90); Yarmolenko, Aubameyang, Pulisic (Dahoud, min.70). A disp: Bartra, Isak, Subotic, Weidenfeller, Zagadou. All. Stoger
SCORE: 0-1, min. 55, Sokratis. 0-2, min. 89, Kagawa.
ARBITRO: Benjamin Brand (GER).
NOTE: Sedicesima giornata di Bundesliga. Stadio "Opel Arena", Mainz.

Il Borussia Dortmund dopo più di due mesi torna alla vittoria contro il Magonza. Una vittoria meritata per quanto fatto vedere sul campo. Frutto soprattutto delle nuove idee tecnico-tattiche e delle nuove motivazioni portate dal neotecnico Peter Stoger. L'allenatore austriaco ha infatti disposto i suoi in campo con un inedito 4-1-2-3 con il trio d'attacco composto da Yarmolenko, Aubameyang e Pulisic. Dall'altra parte Schwarz si è opposto con uno difensivo 3-5-2 con Quaison e Berggreen a comporre il duo offensivo.  Per il Borussia si concretizza così una vittoria che li proietta al 4° posto con 25 punti, mentre il Magonza rimane impalato al 15° posto con 16 punti.

Pronti, via ed il Magonza si rende pericoloso con una conclusione da fuori area di Serdar, il quale però spedisce la sfera lontano dai pali della porta avversaria. Il n.23 dei padroni di casa si rende molto più pericoloso pochi minuti più tardi con un tiro dal limite dell'area che si stampa sulla traversa. Al 13' ancora Serdar va vicino al gol con una conclusione da distanza ravvicinata su assist servitogli da Brosinski, ma il tiro scoccato dal centrocampista del Magonza termina incredibilmente oltre la traversa. Su capovolgimento di fronte si rende pericoloso il Borussia Dortmund con un tiro da buona posizione di Aubameyang che termina di pochissimo a lato.

Al 25' il Magonza va vicino al gol con il colpo di testa di Diallo su calcio di punizione battuto da Frei, ma l'incornata del n.4 di casa si spegne di poco alta sulla traversa. Su ribaltamento di fronte va alla conclusione Kagawa, ma il tiro del giocatore giapponese si perde ampiamente sul fondo. Al 41' Schmelzer attacca bene la fascia sinistra ed una volta giunto a ridosso dell'area di rigore crossa al centro dove c'è Aubameyang, che calcia in porta, ma il tiro dell'attaccante gabonese termina di pochissimo a lato. Nel recupero della prima frazione di gioco i gialloneri sfiorano nuovamente la rete con Guerreiro, che impensierisce l'estremo difensore avversario con una conclusione potente e precisa dalla distanza, ma Zentner non si fa superare e con un bel tuffo riesce a spingere la sfera lontano dalla propria porta. Sul tiro scoccato dal centrocampista del Borussia si chiude la prima frazione di gioco.

La ripresa si apre con i gialloneri vogliosi di portarsi in vantaggio ed infatti ci vanno vicino dopo soli 6 minuti con il tiro da posizione defilata di Pulisic, che termina di poco sul fondo. E' il preludio al gol che arriva al 55': Kagawa s'incarica della battuta di un calcio di punizione, che viene raccolto di testa da Toprak, il quale indirizza la sfera verso l'angolino destro, ma la palla s'infrange contro il palo per poi essere agganciata da Sokratis che di destro batte Zentner. Il gol sblocca definitivamente i gialloneri che dopo pochi minuti sfiorano il raddoppio con Guerreiro, il quale va al tiro dal limite, ma la sua conclusione viene neutralizzata con un buon intervento dall'estremo difensore avversario. La reazione dei padroni di casa arriva solamente al 66' con Balogun che stacca bene di testa sul corner battuto da Frei, ma l'incornata del difensore del Magonza viene controllata in tutta sicurezza da Burki. Tre minuti più tardi Maxim prova a sorprendere l'estremo difensore avversario con una conclusione dalla distanza, che però termina abbondantemente sul fondo. Sessanta secondi più tardi ci prova Brosinski dal limite, ma il tiro del terzino del Magonza si perde ampiamente lontano dai pali della porta avversaria. Al 73' Diallo si rende autore di un'azione personale conclusa con un tiro dall'interno dell'area di rigore che si rivela completamente impreciso, infatti il mancino scoccato dal difensore di casa termina abbondantemente sul fondo.

Al 79' il Borussia sfiora il 2-0: Kagawa riceve un ottimo pallone all'interno dell'area di rigore e dalla medesima posizione lascia partire un tiro che viene neutralizzato con un grandissimo intervento dall'estremo difensore avversario. Ancora gialloneri pericolosi all'84' con un tiro dal limite dell'area di Guerreiro che termina ben oltre la traversa. Tre minuti dopo Borussia pericoloso con Dahoud, che giunge con i tempi giusti sul cross di Toljan, ma il suo tiro da ottima posizione termina di un soffio oltre il palo sinistro della porta avversaria. Su capovolgimento di fronte ci prova Berggreen, ma il suo tiro dalla distanza termina ampiamente sul fondo. All'89' il Borussia chiude la contesa: Aubameyang fugge alle spalle della difesa avversaria, salta Zentner, serve Kagawa che a porta vuota non deve far altro che depositare la sfera in fondo alla rete. Nel recupero i gialloneri hanno anche l'opportunità per fare tris, ma la sprecano con Dahoud che si fa parare il tiro a botta sicura dall'estremo difensore avversario, il quale salva i suoi dalla terza capitolazione. Su ribaltamento di fronte cerca il gol Maxim con un tiro mancino dall'interno dell'area di rigore, ma la conclusione scoccata dal giocatore rumeno si perde di poco sul fondo. E' l'ultima azione della partita che termina con la vittoria del Borussia Dortmund per 2-0.