Il Gladbach chiude il 2017 con una vittoria: Raffael stende 3-1 l'Amburgo

Il Borussia va avanti ma si fa riprendere da Hahn. In 5' Raffael mette a segno una doppietta e porta il Gladbach al 4° posto.

Il Gladbach chiude il 2017 con una vittoria: Raffael stende 3-1 l'Amburgo
Borussia Monchengladbach
3 1
Amburgo
Borussia Monchengladbach: 4-4-2 | Sommer; Elvedi (Jantschke, min. 54), Ginter, Vestergaard, Wendt; Herrmann (Grifo, min. 70), Oxford (Benger, min. 89), Cuisance, Hazard; Stindl, Raffael.
Amburgo: 3-5-2 | Mathenia; Mavraj, Papadopoulos, Van Drongelen (Arp, min. 80); Sakai, Hunt (Waldschmidt, min. 83), Ekdal (Janjic, min. 84), Jung, Santos; Hahn, Kostic.
SCORE: 1-0, min. 9, Hazard. 1-1, in. 53, Hahn. 2-1, min. 74, Raffael. 3-1, min. 79, Raffael.
ARBITRO: Markus Schmidt. Ammoniti Ekdal (min. 29), Van Drongelen (min. 78), Mathenia (min. 79)
NOTE: Match valido per la 17^ giornata di Bundesliga. Match giocato al Borussia-Park di Monchengladbach.

Nell'ultimo anticipo del 2017 di Bundesliga il Borussia ospita l'Amburgo a caccia di punti per la salvezza, ma a vincere è il Gladbach: pronti via ed è subito gol di Hazard per il vantaggio dei padroni di casa che si fanno riprendere all'8' della ripresa da Hahn. A deciderla è però una doppietta di Raffael che in cinque minuti mette a segno una doppietta e firmando la vittoria finale dei suoi che salgono al quarto posto in attesa dei match di domani. L'Amburgo resta invece terzultimo, a solo un punto sul Werder e a -1 dal Mainz virtualmente salvo.

Il Borussia scende in campo con un 4-4-2 compatto che vede il ritorno in campo dal 1' di Oxford e di Raffael, dopo l'esclusione contro il Friburgo: l'inglese prende posizione davanti alla difesa insieme a Cuisance, mentre il brasiliano compone la coppia d'attacco con Stindl. L'Amburgo risponde con un 3-5-2: la difesa è comandata da Papadopoulos protetto a centrocampo da Ekdal e Jung, mentre Hunt svolge compiti offensivi. L'attacco è formato da Hahn e Kostic.

Dopo una prima fase di studio dominata dai padroni di casa, il match si accede a partire dal 6': Oxford controlla benissimo la sfera e calcia potentemente, ma il suo tentativo si stampa sulla traversa con Mathenia praticamente battuto. Tre minuti dopo il Borussia aggiusta la mira e trova il gol del vantaggio: Raffael trova benissimo Hazard che con un tocco sotto la piazza alle spalle dell'estremo difensore dell'Hamburg siglando il sesto centro stagionale e portando avanti i suoi. La reazione degli ospiti arriva al 18' con la girata di testa di Mavraj che costringe Stindl a salvare il risultato con un ottimo salvataggio sulla linea.

Il Borussia mette di nuovo paura agli avversari al 23': palla fantastica di Cuisance che sorvola tutta la difesa e che pesca Raffael, ma il brasiliano non trova la porta da ottima posizione. A 5' dalla fine del primo tempo il Gladbach sbatte di nuovo sul legno: a provarci è Cuisance che da 25 metri colpisce il palo, dopo la traversa di Oxford in avvio. Il secondo tempo è gelido al Borussia-Park: al 53' Hahn, lanciato da Hunt, trova il gol dell'ex con il sinistro che passa sotto le gambe di Sommer per il pareggio dell'Amburgo. Il Borussia subisce il colpo ma al 65' reagisce: Raffael si fa ipnotizzare da Mathenia che mette in calcio d'angolo con un ottimo intervento. Il brasiliano però si riscatta poco dopo con una doppietta: Raffael sfrutta l'errore dell'Amburgo e al 74' fa 2-1 dal limite dell'area, poi al 79' segna ancora sull'assist di Hazard che mette l'undici del Gladbach davanti alla porta e senza margine d'errore per la firma del 3-1.