Bundesliga - Bayern sul campo dello Stoccarda per confermare il dominio

Ultima giornata prima della canonica sosta invernale, Heynckes non vuole fare sconti.

Bundesliga - Bayern sul campo dello Stoccarda per confermare il dominio
Bundesliga - Bayern sul campo dello Stoccarda per confermare il dominio - Bayern Monaco Twitter

La Bundesliga si avvicina a grandi falcate verso la pausa invernale. Un mese circa senza calcio giocato. Ultimo turno nella giornata odierna, poi lo stop. Il Bayern ha attualmente in mano il campionato, un margine di sicurezza costruito dopo l'approdo di Heynckes in panchina. Un ritorno importante, l'usato sicuro per stemperare le precedenti tensioni. In Bundesliga, dopo il passo falso sul rettangolo del Gladbach, tre sigilli - ultimo in ordine di tempo quello di misura sul Colonia, nel segno di Lewandowski. Sorride la graduatoria, nove i punti sullo Schalke, dieci sul Lipsia. Squadre di buona fattura, ma destinate a cedere il passo nel lungo periodo. Una crescita, quella bavarese, certificata anche dal sussulto europeo. Vittoria netta sul PSG, a cancellare la debacle parigina e a restituire al Bayern uno status in linea con il recente passato del club. 

Alla Mercedes Benz Arena, Heynckes non intende fare sconti. Obiettivo chiaro, mantenere inalterato il disavanzo su chi insegue. Qualche novità di formazione. Coman non è al meglio, Robben fa progressi, ancora fuori Neuer e Alcantara. 4-3-3, con J.Martinez che sale nella linea a tre di centrocampo e assume vesti da interditore. Gli assaltatori sono Vidal e Tolisso, con Muller e James Rodriguez pronti ad assumere una posizione inizialmente più defilata. Lewandowski l'ultimo terminale. Hummels riprende posto nei quattro di difesa, è lui a dirigere Sule. Kimmich e Rafinha i terzini, Ulreich l'estremo.  

Lo Stoccarda è nei bassifondi della Bundes. Quattordicesima piazza, diciassette punti, non si può star di certo tranquilli. Il periodo, poi, è estremamente negativo. Sconfitta con l'Hoffenheim - la nona in campionato - per avvicinare il match con il Bayern. Sono tre le cadute consecutive dei ragazzi di Wolf. Impresa proibitiva quella odierna, ma occorre almeno provarci. 3-4-2-1, malleabile specie in fase di non possesso, con i laterali chiamati ad abbassarsi per ampliare la margherita di difesa. In porta Zieler, dietro troviamo Baumgartl, Badstuber e Kaminski. In corsia, Insua e Pavard. Gentner e Ascacibar a comporre il tandem di centrocampo, Ozcan e Brekalo ad ispirare Asano. 

Fischio d'inizio alle 15.30.