Bundesliga, Bayer e Bayern: le Aspirine provano lo sgambetto

La squadra di Herrlick cerca la definitiva consacrazione, Heynckes vuole mandare definitivamente in archivio il campionato.

Bundesliga, Bayer e Bayern: le Aspirine provano lo sgambetto
Bundesliga, Bayer e Bayern: le Aspirine provano lo sgambetto | Twitter Bundesliga

Riprende la corsa della Bundesliga e contestualmente quella del Bayern Monaco verso il Meisterschale. Nella prima giornata del 2018 i campioni in carica bavaresi saliranno a Nord, nella Renania, per sfidare il Bayer Leverkusen di Heiko Herrlich, una delle rivelazioni di quest'anno, grazie anche all'esplosione di Leon Bailey.

Le Aspirine sono attualmente quarte in classifica a pari merito con Borussia Dortmund, Lipsia e Borussia Moenchengladbach grazie al gioco impresso loro da Herrlich. La velocità d'esecuzione è una delle caratteristiche principali del corso 2017/18 del Bayer che colpisce in maniera rapida i propri avversari. Il Leverkusen è in serie positiva da dodici partite, nove vittorie e tre pareggi, frutto anche di una difesa stabile - tolte le quattro reti subite contro l'Hannover - seppur giovane ed inesperta, ma contro il Bayern non vince da due anni. Oggi scenderà in campo con il miglior undici possibile con il tridente composta da Bailey, Havertz e Volland pronto a bucare la difesa bavarese orfana ancora di Neuer ed Hummels. In porta ci sarà Leno, numero uno storico delle Aspirine, difeso da Tah, Bender e Retsos. 

Bayer Leverkusen: Leno; Tah, S. Bender, Retsos; L. Bender, Wendell ; Kohr, Aranguiz; Havertz, Bailey; Volland. 

Dall'altra parte del campo ci sarà quindi il Bayern Monaco. Una squadra rivoluzionata rispetto a quella affrontata dal Leverkusen nello scorso agosto - partita terminata 3-1 per i bavaresi - non tanto nel modulo, ma quanto nello spirito. Heynckes ha fatto nuovamente da aggiusta tutto regalando al popolo biancorosso una squadra capace di dominare in patria ed in Europa, da sempre sogno dei tedeschi. Nel primo match del 2018 il Bayern dovrà però fare a meno del proprio attaccante di riferimento, Robert Lewandowski, tenuto fuori da un problema al tendine rotuleo. L'eventuale assenza del centravanti polacco dà la possibilità di esordire al nuovo acquisto Sandro Wagner, preso proprio per situazioni di questo tipo. Alle sue spalle ci saranno Robben e Ribery, con Coman pronto a strappare la partita entrando a match in corso di svolgimento, come James Rodriguez. 

Bayern Monaco: Ulreich; Kimmich, J. Boateng, Süle, Alaba; Javi Martinez , Vidal; T. Müller, Robben, F. Ribery; Wagner.