BundesLiga - Il Dortmund torna in campo contro il Wolfsburg... e il kebab

Nel posticipo della diciottesima giornata di BundesLiga i gialloneri ospitano al Signal Iduna Park il Wolfsburg, ma la notizia la fa un kebab (probabilmente avariato) che ha messo k.o. nei giorni scorsi nove giocatori di Stoger. Comunque, oggi alle 18:00, dovrebbero essere quasi tutti a disposizione: il Borussia cerca punti per agganciare il Lipsia al secondo posto, gli uomini di Schmidt vogliono allontanarsi dalla zona rossa.

BundesLiga - Il Dortmund torna in campo contro il Wolfsburg... e il kebab
Fonte Immagine: Twitter Borussia Dortmund

Giunge al termine anche questa giornata di Bundesliga: due le partite rimaste per completare il diciottesimo turno, e se nel primo pomeriggio sarà il Colonia a sfidare il Moenchengladbach, alle 18.00 toccherà al Borussia Dortmund ospitare il Wolfsburg.

I gialloneri erano arrivati alla pausa invernale spezzando il momentaccio che li aveva accompagnati tra novembre e dicembre: due vittorie, in gare combattutissime, su Mainz ed Hoffenheim, dopo nove partite a secco tra tutte le competizioni. Il 2-1 incassato dal Bayern in DFB Pokal ha riportato un po’ in basso il morale della squadra, ma Stoger è convinto del lavoro fatto nel mese di pausa, in cui i suoi si sono messi in mostra nelle amichevoli vinte contro Dusseldorf e Waregem.

Quello che preoccupa di più, in vista della sfida al Wolfsburg, invece, è… il kebab. Eh si, perché nove giocatori (si parla di Burki, Weidenfeller, Bartra, Toprak, Schurrle, Pulisic, Larsen, Sahin e Reimann) hanno deciso di festeggiare con un panino la fine del ritiro in Spagna, nello specifico a Marbella. La carne, evidentemente non di prima qualità, ha però causato seri problemi ai diretti interessati, che hanno accusato forti dolori non appena rientrati in patria: la diagnosi è quella di un'intossicazione alimentare. Stoger si dice fiducioso per il recupero, ma sicuramente la situazione non è delle migliori. Eppure, per il Dortmund una vittoria sarebbe cruciale: tre punti, infatti, porterebbero Aubameyang e compagni a quota 31, permettendogli di impattare il Lipsia al secondo posto.

Il tecnico austriaco conta quindi sull’avere a disposizione tutti gli sfortunati protagonisti di questo episodio, o quasi: out infatti Reimann e Larsen, oltre a Reus, Guerreiro, Schmelzer, Rode e Philipp. Ci saranno invece Burki e Toprak che dovranno guidare la retroguardia. Sokratis sarà l’altro centrale, Piszczek il terzino destro, con Toljan come opposto. Per il resto, dovrebbe essere 4-3-3 con Goetze e Kagawa da mezzali accanto a Weigl. Davanti, l’uomo del momento, Christian Pulisic, dovrà dividersi con Yarmolenko spazi e compiti per accompagnare Pierre-Emerick Aubameyang.

Borussia Dortmund (4-3-3): Burki; Piszczek, Sokratis, Toprak, Toljan; Goetze, Weigl, Kagawa; Yarmolenko, Aubameyang, Pulisic. All. Stoger

Al contrario, il Wolfsburg aveva chiuso la prima parte campionato cadendo sul campo del Colonia (1-0) dopo tre risultati utili consecutivi. Comunque, la trasferta di Norimberga per gli ottavi di coppa ha visto gli uomini di Schmidt passare ai supplementari, dopo lo 0-0, grazie alle reti di Didavi e Udokhai, ed anche le due amichevoli disputate hanno mandato segnali positivi. Durante la pausa Mario Gomez ha lasciato i suoi compagni, per riaccasarsi allo Stoccarda, mentre dal Basilea è arrivato l’esterno Renato Steffen: cambiamenti non sostanziali, ma la dirigenza è ancora alla ricerca degli aggiustamenti perfetti per uscire dalla zona critica della classifica.

Difatti, ora il Wolfsburg è quattordicesimo, a soli tre punti dallo slot dello spareggio con la terza di BundesLiga 2. Tutte le altre, però, hanno ovviamente una partita già disputata, quella di ieri, in più: portare a casa dei punti oggi, quindi, permetterebbe ai Sassoni di respirare aria pulita, superando Friburgo e Stoccarda.

Per quanto riguarda le novità di formazione, rimane indisponibile Camacho per i problemi alla caviglia, così come Blazczykowski, Brooks e Ziegele. Dovrebbe farcela invece Bruma, che smaltiti i dolori al ginocchio guiderà la difesa ospite al Signal Iduna Park. Con lui ci sara Uduokhai, con Verhaegh e TIsserand a completare la linea a quattro davanti a Casteels. La diga in mediana sarà formata da Arnold e Guilavogui, mentre Gerhardt, Didavi e Malli saranno i trequartisti a supporto di Divock Origi.

Wolfsburg (4-2-3-1): Casteels; Verhaegh, Bruma, Uduokhai, Tisserand; Guilavogui, Arnold, Gerhardt, Didavi, Malli; Origi. All. Schmidt