Risultato Argentina - Paraguay, partita del Girone B della Copa America 2015 (2-2)

Risultato Argentina - Paraguay, partita del Girone B della Copa America 2015 (2-2)
Diretta live Argentina - Paraguay, Copa America 2015
Argentina
2 2
Paraguay
Argentina: (4-3-3) Romero; Roncaglia, Garay, Otamendi, Rojo; Banega (81' Biglia), Mascherano, Pastore (75' Tevez); Messi, Aguero (75' Higuain), Di Maria. All.: G. Martino.
Paraguay: (4-3-3) Silva; Samudio, Da Silva, Aguilar, M. Caceres; Ortigoza, V. Caceres, Ortiz (46' Gonzalez); Haedo Valdez, Santa Cruz (79' Barrios), Bobadilla (66' Benitez). All.: R. Diaz.
SCORE: 29' Aguero, 36' (r) Messi, 60' Valdez, 90' Barrios
ARBITRO: W. Roldan (Colombia). AMMONITI: 24' Aguilar, 39' Ortiz, 41' Roncaglia, 48' Gonzalez, 83' Otamendi, 90' Barrios
NOTE: Gara valida per il girone B della Copa America 2015, che si gioca in Cile, allo stadio La Portada di La Serena.

Una partita stupenda chiude il terzo giorno di Copa America. Per quanto riguarda noi, è davvero tutto. Giorgio Dusi e Vavel Italia vi ringraziano per l'attenzione e vi augurano una buona notte.

E se questa Copa America fin'ora aveva un po' deluso le aspettative sotto il punto di vista dello spettacolo, ecco che tutto è ripagato! A festeggiare è anche l'Uruguay, solo in testa al girone grazie all'1-0 sulla Giamaica. Punto preziosissimo per il Paraguay, che compie una vera e propria impresa. Partita pazzesca e assurda. Argentina che l'ha buttata via.

E questo è il pareggio decisivo di Barrios:

Ed eccolo qua il gol di Valdez:

Un secondo tempo folle, totalmente diverso dal primo! Tantissime occasioni da una parte e dall'altra, ma a un certo punto il centrocampo dell'Argentina ha smesso di funzionare e si è lasciato sovrastare da quello del Paraguay. Derlis Gonzalez comincia malissimo ma poi è decisivo, Rojo non lo vede mai negli ultimi 20 minuti. Valdez gioca di puro cuore e trova un super gol e tante occasioni importanti. Romero ci prova a salvare tutto, ma non sempre ce la fa, e Barrios al 90' lo buca!! Pareggio incredibile!!

1.24 - FINISCE QUI!!! FINISCE QUI!!! IMPRESA DEL PARAGUAY!!!! RIMONTA DAL 2-0 E PAREGGIA PER 2-2 CONTRO L'ARGENTINA!!!! CLAMOROSO E IMPENSABILE DOPO IL PRIMO TEMPO!!!! CHE CUORE L'ALBIROJA!!!! 

90+2' - DI TESTA TEVEZ!!! FUORI DI POCO!!! INCORNATA COMPLICATA SUL PALO LUNGO, NON INQUADRA LO SPECCHIO L'APACHE!!!

UNA PARTITA PAZZESCA!!! PAZZESCA!!! Ortigoza batte una punizione magistrale sul secondo palo, sponda perfetta di Da Silva per Barrios che riesce a tenerla bassa e di prima buca Romero!!! Un'impresa del Paraguay, che ora deve difendersi dagli assalti!!!!

90' - LUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAASSSSSSSSSSSSSSSSSSS BAAAAAAAAAAAAAAAAARRIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOSSSSSSSSSSSSSSSSS!!!!!!!!!!!!! PAZZESCOOOOOOOOOO!!!!!!!!!! PAREGGIA IL PARAGUAY!!!!!!!!!!!!! PAREGGIA IL PARAGUAY!!!!!!!!!!! PAZZESCO!!!!!!!!!!!! 2-2!!!!!!!!!!!!!!! 2-2!!!!!!!!!!!! 2-2!!!!!!!!!

89' - Ci prova di testa Victor Caceres, torsione difficile e palla che termina sul fondo. 

86' - Stavolta troppe pretese per Samudio, sinistro difficile e palla molto alta. Si gioca molto di più nella metà campo argentina però.

85' - Si guadagna una grande punizione Valdez, partita stoica la sua.

83' - Giallo per Otamendi che stende Barrios, piede destro sul volto dell'attaccante del Montpellier. Punizione dai 30 metri.

81' - Spazio anche per Biglia al posto di Banega. Si copre un po' ora Martino.

80' - Higuain sbaglia tutto in area!!! Samudio ferma il Pipita!! Che partita pazzesca...

79' - ROJO!! Sinistro in area che termina alto di poco!!! Altra occasione da gol!!!

79' - Esce un esausto Santa Cruz, dentro Barrios al suo posto!

78' - SILVA SU DI MARIA PRONTISSIMO!!! Sinitro sul primo palo!!! Sembra una partita di basket, incredibile.

78' - Samudio scatenato!! Cross al centro che Valdez non controlla benissimo, leggermenta arretrata la palla!!!

77' - ROMERO STRAORDINARIO SU SAMUDIO!!! STRAORDINARIO!!! SANTA CRUZ DIFENDE PALLA E APPOGGIA PER L'ARRIVO DEL TERZINO, SINISTRO POTENTE E DEVIAZIONE IN CORNER!!!

75' - Arriva un doppio cambio per l'Argentina! Dentro Higuain e Aguero, fuori Pastore e Aguero!! Ora è 4-3-3 vero con Di Maria che si abbassa a centrocampo!

74' - E MESSI VA VICINISSIMO AL 3-1!!! ARRIVA LEGGERMENTE TARDI SUL CROSS AL CENTRO DI DI MARIA, A UN METRO DALLA PORTA!!! MA CHE PARTITA STA DIVENTANDO!!!

73' - OTAMENDI PROVVIDENZIALE SUL SINISTRO DI BENITEZ!!! SI IMMOLA E RESPINGE TUTTO!!!

72' - E dall'altra parte ci prova Messi su suggerimento di Banega, sinistro a giro deviato!

71' - PARAGUAY VICINISSIMO AL PAREGGIO!!! GONALEZ VOLA IN FASCIA E CROSSA BASSO, COL TACCO VALDEZ SFIORA IL GOL, PALLA CHE ESCE DI POCHISSIMO!!! CHE BRIVIDI PER L'ALBICELESTE!! PARTITA BELLISSIMA!!

71' - Roncaglia rischia un po' su Samudio!! Forse la tocca col braccio, alla fine se la cava in corner.

68' - Cross impreciso di Derlis Gonzalez, arrivava Benitez al centro. Non un bell'impatto sulla gara per la stellina del Basilea. Argentina in calo però.

67' - CHE VOLO SILVA!!!! PASTORE IN AREA CALCIA ALL'INCROCIO OPPOSTO MA IL PORTIERE DI RIFLESSO SALVA TUTTO!!! PARATISSIMA!!!

66' - Banega prova a concludere con il destro, aspetta un attimo di troppo e Da Silva arriva a chiuderlo! Intanto dentro Benitez e fuori Bobadilla nel Paraguay. Molto in difficoltà l'attaccante dell'Augsburg in un ruolo non suo.

63' - COSA STAVA FACENDO MESSI?! COSA!?!?! NULLA HA SENSO QUANDO MESSI HA LA PALLA. PASSA PRATICAMENTE OLTRE A QUATTRO, IN MEZZO A TRE VINCENDO UN RIMPALLO: PROVA IN DIAGONALE, PALLA FUORI DI POCO. PAZZESCO. LA PALLA LO SEGUE!

62' - Risposta immediata!! Di Maria cerca Aguero in mezzo, ci mette una pezza Aguilar!!

La difesa Argentina balla ancora!! Valdez si fa servire da Ortigoza e da oltre 20 metri esplode il destro, cogliendo Romero leggermente fuori dai pali: palla sotto la traversa e gara riaperta!!!

60' - NEEEEEEEEEEEEEEEEELSOOOOOOOOOOOOOONNNNNNNNNNNNNNNNNN VAAAAAAAAAAAAAAAAAAAALDEEEEEEEEEEEESSSSSS!!!!!!!! GOL MERAVIGLIOSO DI VALDEZ!!!!! CHE SPETTACOLO, ABBIAMO UNA PARTITA!!!!!

59' - ROMERO DECISIVO SU VALDEZ!!! TIRO DI PRIMA DAL LIMITE DELL'ATTACCANTE, SI DISTENDE IL PORTIERE PER RESPINGERE!!! PRONTISSIMO!!!

57' - AZIONE FOLLE DI MESSI E PASTORE!! SCAMBIO SPLENDIDO, LA PULCE CONCLUDE CON IL DESTRO IN AREA MA SILVA RESPINGE PRONTAMENTE IL TIRO!!!

56' - Risolve un contropiede Garay fermando Gonzalez! Era riuscito a ripartire, ma ha concluso male. Poi sul prosieguo dell'azione ancora Garay in area ferma il cross di Valdez!

55' - SALVA DA SILVA!!! Cross al centro di Roncaglia per Aguero che gira di prima, il centrale del Paraguay la mette in corner!!

54' - Punizione dalla sinistra battuto al centro da Bobadilla, Romero la fa sua e rilancia subito il contropiede, ma Di Maria non è preciso e il Paraguay recupera. 

52' - Lancio lungo per Bobadilla, che parte in posizione irregolare. Questa posizione di esterno gli sta giovando poco. Ora comunque è un 4-4-2 quello del Paraguay, con Derlis a destra e Valdez vicino a Santa Cruz. 

50' - Attenzione che Messi è a terra. Aveva colpito di testa sul cross di Banega, poi ha preso un colpo. Si sta comunque rialzando.

49' - Quanto rischia Gonzalez!!! Ancora un brutto fallo su Di Maria, ci stava il secondo giallo. Lo grazia Roldan...

49' - STAVOLTA SAMUDIO SALVA!!! Messi prova dal limite su una respinta maldestra di Silva, ma il terzino si immola!!

48' - Bruttissimo fallo su Di Maria da parte proprio di Derlis Gonzalez, che si prende un giallo. Troppo irruento, anche se non cattivo.

0.36 - E SI RICOMINCIA!!! Un cambio nel Paraguay: dentro Derlis Gonzalez!! Gli ha lasciato il posto Ortiz.

0.34 - E intanto è tempo per le squadre di tornare in campo per la ripresa!

Questa la gioia della Pulga dopo il gol, il suo primo in una Copa America:

Ed ecco il rigore perfetto di Messi:

Un punteggio onesto per quanto visto in campo, ma abbastanza regalato dal Paraguay alla nazionale Albiceleste! Il primo gol di Aguero è stato propiziato da un retropassaggio folle di Samudio, il secondo di Messi dal dischetto da un fallo evitabile sempre del terzino sinistro (che ha passato 10 minuti da incubo). Per il resto però è stato spettacolo della squadra di Martino: Messi e Di Maria sembrano al top, Banega lancia con precisione magistrale e Pastore è calato perfettamente nella parte. Aguero sta facendo il suo lavoro (fare gol) e dietro sembra esserci solidità. Il povero Paraguay guarda e prova a limitare, ma con errori del genere non può andar lontano...

0.18 - FINISCE QUA IL PRIMO TEMPO!!! 2-0 ARGENTINA, PUNTEGGIO GIUSTO ALL'INTERVALLO!!

45+2' - Rojo in fuorigioco!!! Azione ancora una volta perfetta, il terzino dello United era andato al cross e al centro Aguero era solo.

45+1' - Prova a fuggire in solitaria Aguero, recuperato da due che lo costringono a defilarsi troppo!

DUE DI RECUPERO!

45' - Non nasce nulla dal calcio piazzato, prova a ripartire la squadra di Diaz, che quantomeno ci prova.

44' - Il Paraguay ha alzato il baricentro ora, ma l'Argentina ha una punizione interessante. 

41' - Giallo per Roncaglia! Terzo ammonito, anche Ortiz era stato ammonito in precedenza.

40' - Fantastica ancora l'azione di Messi, propiziata da Di Maria. Da Silva usa il corpo per fermarlo, franandogli addosso. Per Roldan non è rigore stavolta, scelta che ci può stare, al limite.

Intanto, rivediamoci il gol di Aguero propiziato dal super assist di Samudio:

E adesso per il Paraguay sono dolori, se vogliono portare a casa il risultato sono costretti per forza di cose a concedere spazi...

36' - LEOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MEEEEEEEEEEESSIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!! RIGORE CALCIATO BENISSIMO, ANGOLATO SULLA SUA DESTRA E IMPRENDIBILE!!! PRIMO GOL IN COPA AMERICA PER MESSI!!!!

35' - CALCIO DI RIGORE!!! MESSI INVENTA E APRE A DESTRA, DI MARIA SALTA L'UOMO E VIENE STESO IN AREA!! FALLO DI SAMUDIO, SERATA NERISSIMA PER LUI!!!

34' - Messi sta facendo letteralmente quello che vuole, e sì che lo stanno marcando strettissimo. Momento assurdo, stagione assurda quella di Messi. 

31' - Azione lunga Messi-Pastore!! Palla della Pulga per il Flaco leggermente lunga e anche deviata. Occhio che parte lo show...

Samudio recupera palla su Messi in velocità e poi pensa di appoggiarsi al suo portiere, ma il retropassaggio gli esce corto: sul pallone si avventa Aguero, che scavalca Silva e appoggia in rete!! Vantaggio Argentina meritatissimo ma regalato!!!

29' - SERGIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO AAAAAAAAAAAAAAAGUEROOOOOOOOOO!!!!!! MA CHE RETROPASSAGGIO FOLLE!!!!! FOLLE!!!!! SEGNA AGUERO, MA IL 70% DEL GOL SE LO PRENDE SAMUDIO!!!!

27' - Aguero calcia troppo morbido!! Altra super azione dell'Argentina, sponda di Messi per El Kun che non riesce a trovare la giusta potenza!! Presa facile per Silva.

24' - A terra Aguero, primo giallo della gara per Aguilar che l'ha steso andandolo a prendere a centrocampo.

22' - SAMUDIO SALVA TUTTO!!!!! CHE INTERVENTO!! Aguero lanciato a rete in area stava per concludere, in scivolata lo ferma il terzino sinistro!!! Pazzesco!!!

20' - Prova a ripartire il Paraguay, Santa Cruz viene rimpallato da un ottimo intervento di Rojo!

18' - ARGENTINA VICINISSIMA AL VANTAGGIO!!! Azione manovrata che si chiude con un destro da fuori di Mascherano indirizzato largo, Messi prova a correggerla col piede ma non trova la porta di pochissimo!!! Prima vera occasione del match!!! 

14' - Silva molto poco perfetto: corner quasi battuto in porta dal Fideo, il portiere la manda ancora sul fondo, ma la poteva tenere.

13' - Fantastica palla di Messi per Di Maria dall'altra parte, cross messo in corner da Samudio.

12' - Prova un ottimo schema l'Argentina, interrotto al limite dell'area. Idea di Banega ben seguita da Di Maria! Nessun problema perchè la palla è già nuovamente tra i piedi della squadra di Martino. 

10' - Se la cava in qualche modo dietro il Paraguay, ma fa fatica a ripartire. Albiceleste già padrona del campo e del gioco.

8' - Prova a prendere in mano la partita ora Messi, che si guadagna un corner e sugli sviluppi di questo mette un cross tagliato, ben messo fuori dalla difesa. Quasi assedio Argentino. 

6' - Incornata cercata da Otamendi, molto complicata: aveva crossato Banega sulla trequarti. Palla alta, rimessa dal fondo per Silva.

5' - Risposta argentina: Di Maria crossa teso, Aguero in area viene anticipato e poi c'è una deviazione sul tiro da fuori di pastore. Corner!

4' - Buona azione insistita della squadra di Diaz, Valdez crossa in maniera maldestra. Il Paraguay non perde all'esordio da 13 edizioni, non male. 

2' - Aguero sovrastato in area da Da Silva, non è riuscito a gestire un lancio lungo. Riparte il Paraguay, che gioca col 4-3-3.

1' - Altissimo il pressing del Paraguay, fatica a impostare da dietro l'Argentina!

23.31 - E SI PARTE!!!!!! CALCIO D'INIZIO PER L'ARGENTINA!!!! COMINCIA LA SFIDA AL LA PORTADA!!!

23.29 - Paraguay in bianco e rosso, Argentina in tenuta albiceleste. Manca pochissimo...

23.27 - A sentire l'intensità con cui vengono cantati gli inni, vien da pensare che ci sia una gran maggioranza di tifosi Argentini al La Portada.

23.25 - Risuonano gli inni nazionali allo stadio...

23.23 - CI SIAMO!!! Scendono in campo le due squadre.

23.20 - Forte anche la presenza Paraguayana in Cile:

23.17 - L'Argentina comincia la sua Copa in un paese fortunato: ha trionfato infatti ben quattro volte in Cile: 1941, 1945, 1955, 1991. Discretamente buona la tradizione...

23.13 - Folla di Argentini fuori dallo stadio, dentro sarà praticamente tutto esaurito.

23.10 - Saranno dunque formazioni speculari all'Estadio La Portada. Un ruolo chiave lo giocherà la posizione di Pastore, schierato nei tre di centrocampo sulla stessa fascia di Angel Di Maria, occhio alla pericolosità di questi due.

22.59 - Sono tante invece le sorprese per quanto riguarda l'undici di Martino. Partiamo dalla difesa: Roncaglia gioca a destra al posto di Zabaleta, con Otamendi a fare coppia con Garay. Mascherano avanza dunque a centrocampo, dove affiancherà Banega e, a sorpresa, Pastore. Di Maria avanza sulla sinistra della linea d'attacco, a comporre il tridente con Messi (a destra) e Aguero (al centro). Panchina sia per Tevez che per Higuain, oltre che per Biglia, dato per titolare alla vigilia.

22.57 - Questo è invece l'undici dell'Argentina:

22.55 - E intanto l'Uruguay ha battuto la Giamaica nell'altra partita del girone B: 1-0 grazie alla rete del Cebolla Rodriguez, che ha risolto una mezza mischia concludendo un bello schema dopo la sponda di Gimenez. Ottima figura della nazionale centramericana, che ha giocato per davvero e ci ha provato fino all'ultimo.

22.53 - Sorpresa parziale nell'undici di Ramon Diaz, che sceglie le tre punte con Bobadilla al posto di Derlis Gonzalez. Formazione spiccatamente offensiva sulla carta, da capire ancora la disposizione in campo: possibile che uno dei tre parta dall'esterno di centrocampo. Come detto, assente anche Villar, dentro Silva al suo posto tra i pali. Sono gli unici due cambi rispetto all'undici che avevamo annunciato.

22.51 - Ed ecco arrivare la formazione ufficiale del Paraguay!

22.48 - E intanto tutta l'Argentina è in campo per il riscaldamento, aspettando l'ufficialità delle formazioni annunciate alla vigilia.

22.41 - Gli scarpini che stasera saranno indossati da Leo Messi:

22.38 - In attesa delle formazioni ufficiali, abbiamo una novità: il portiere del Paraguay Justo Villar, il titolare, non sarà della partita a causa di un problema fisico.

22.35 - Una giornata di sole su La Serena.

22.33 - E i social media Albicelesti rispondono con la maglia di Mascherano, leader carismatico dell'Argentina. Ancora da capire se oggi giocherà in mezzo al campo o in difesa.

22.30 - Tanta carica da entrambe le parti per questa partita d'esordio nella coppa, ecco come il profilo twitter ufficiale del Paraguay si sta preparando alla sfida:

Buonasera e buonanotte a tutti gli appassionati di calcio sudamericano da Giorgio Dusi e da Vavel Italia, e benvenuti a questa diretta live di Copa America! Terzo giorno di partite, e finalmente è tempo di vedere la favorita numero uno per la conquista del trofeo, ovvero l'Argentina di Lionel Messi, che affronterà un avversario ostico come il Paraguay nella partita valida del Girone B.

Per ora abbiamo assistito alle sfide valide per il girone A, quello che vede i padroni di casa del Cile davanti a tutti grazie alla vittoria sull'Ecuador per 2-0 firmata da Vidal e Vargas, mentre nella notte di ieri è arrivato lo 0-0 tra Messico e Bolivia. Domani toccherà a Brasile e Colombia, rispettivamente contro Perù e Venezuela. Stasera in programma anche la gara tra Uruguay e Giamaica.

22 lunghi anni sono passati dall'ultima volta che la nazionale dell'Argentina ha sollevato al cielo la Copa America. Un trend negativo destinato ad interrompersi? Probabilmente sì, soprattutto quest'anno, con l'Albiceleste sulla carta favorita. Tante parole sono state spese sulle convocazioni, sulle tattiche e quant'altro, ma ora a parlare deve essere il campo, perchè Messi e compagni esordiranno stasera nella competizione continentale contro il Paraguay, squadra sulla carta sfavorita ma da non sottovalutare assolutamente, tanto solida da arrivare in finale solamente 4 anni fa, eliminando anche il Brasile in una delle edizioni più clamorose di sempre.

Stavolta per i Rojiblancos la storia è sicuramente diversa, perchè la squadra non è così solida e forte come era nel 2011, ma poggia ancora su pilastri molto solidi, soprattutto in attacco. A favorirli può essere la presenza della Giamaica nel girone, squadra che in quanto a livello tecnico è probabilmente la meno forte del lotto, ma sia Argentina che Uruguay fanno paura, e non potrebbe essere altrimenti, visto che sono la favorita e la squadra campione in carica. Il match di stasera segue infatti quello che vede Suarez e compagni affrontare i centramericani dell'isola con capitale Kingston: destini che sembrano già segnati nel girone B, ma ripensando al 2011 è difficile aver certezze.

Una sfida che si ripete per la terza volta in Copa America e che per ora il Paraguay non ha mai vinto: nel 1997 ci andò molto vicino, andando in vantaggio con Chilavert su rigore, il leggendario portiere goleador, ma facendosi raggiungere allo scadere da Gallardo, ancora dagli undici metri. 10 anni dopo a decidere il match fu Javier Mascherano, la sfida terminò 1-0 per l'Argentina. Entrambe le gare furono giocate nella fase a gironi.

ARGENTINA

Portieri

Sergio Romero (Sampdoria, Italia)
Nahuel Guzmán (Tigres, México)
Mariano Andújar (Napoli, Italia)

Difensori
Pablo Zabaleta (Manchester City, Inglaterra)
Facundo Roncaglia (Genoa, Italia)
Ezequiel Garay (Zenit, Rusia)
Martín Demichelis (Manchester City, Inglaterra)
Nicolás Otamendi (Valencia, España)
Marcos Rojo (Manchester United, Inglaterra)
Milton Casco (Newell's, Argentina)

Centrocampisti
Javier Mascherano (Barcelona, España)
Lucas Biglia (Lazio, Italia)
Éver Banega (Sevilla, España)
Roberto Pereyra (Juventus, Italia)
Fernando Gago (Boca Juniors, Argentina)
Ángel Di María (Manchester United, Inglaterra)
Eric Lamela (Tottenham, Inglaterra)
Javier Pastore (PSG, Francia)

Attaccanti
Lionel Messi (Barcelona, España)
Sergio Agüero (Manchester City, Inglaterra)
Carlos Tevez (Juventus, Italia)
Ezequiel Lavezzi (PSG, Francia)
Gonzalo Higuaín (Napoli, Italia)

PARAGUAY

Portieri
Justo Villar (Colo Colo, Cile)
Antony Silva (Independiente Medellín, Colombia)
Alfredo Aguilar (Guaraní, Paraguay)

Difensori
Marcos Cáceres (Newell’s Old Boys, Argentina)
Paulo Da Silva (Toluca, Messico)
Pablo Aguilar (América, Messico)
Fabián Balbuena (Libertad, Paraguay)
Bruno Valdez (Cerro Porteño, Paraguay)
Iván Piris (Udinese, Italia)
Miguel Samudio (América, Messico)

Centrocampisti
Néstor Ortigoza (San Lorenzo, Argentina)
Víctor Cáceres (Flamengo, Brasile)
Osvaldo Martínez (América, Messico)
Osmar Molinas (Libertad, Paraguay)
Eduardo Aranda (Olimpia, Paraguay)
Richard Ortiz (Toluca, Messico)
Óscar Romero (Racing, Argentina)

Attaccanti
Roque Santa Cruz (Cruz Azul, Messico)
Nelson Haedo Valdez (Eintracht Francoforte, Germania)
Raúl Bobadilla (Augsburg, Germania)
Lucas Barrios (Montpellier, Francia)
Edgar Benítez (Toluca, Messico)
Derlis González (Basilea, Svizzera)

Gerardo Martino è alla sua prima competizione importante da tecnico della Seleccion, e comincia facendo un salto nel suo passato: era infatti l'allenatore del Paraguay che arrivò in finale nel 2011 e che ben figurò ai Mondiali del 2010. Oltre a essere cambiata la panchina, sono cambiate anche le aspettative: una non-vittoria sarebbe una delusione. La rosa a sua disposizione è di altissimo livello, con tanta esperienza internazionale e qualche fedelissimo (come Casco, allenato al Newell's dal Tata). Per la sfida inaugurale Martino ha già le idee chiare sugli uomini da mandare in campo, un po' meno sulla disposizione tattica da seguire: uomo chiave da questo punto di vista è Angel Di Maria, visto che sarà la sua posizione in campo a determinare la disposizione tattica. Queste sono le due alternative: 

Un dubbio resta legato alla presenza di Biglia, che potrebbe essere sostituito nel suo ruolo da Javier Mascherano, con il conseguente inserimento di Otamendi al centro della difesa per fare coppia con Garay. Difficilmente invece non giocheranno Banega, Rojo e Zabaleta, e lo stesso vale per il trio d'attacco: sembra Aguero il giocatore designato a partire largo a sinistra, con Messi a destra e Higuain al centro. E in panchina pronti a subentrare ci sono Lavezzi e Tevez...

Incrocio interessante anche per Ramon Diaz, argentino di nascita e potremmo dire italiano d'adozione calcistica, visto che ha vestito le maglie di Napoli, Fiorentina, Avellino ed Inter nella sua carriera da giocatore. Da manager ha legato il suo nome al River Plate, squadra dove si è formato e dove ha vinto tutto quel che c'era da vincere. Chiamato alla guida del Paraguay nel dicembre dello scorso anno, non ha rivoluzionato eccessivamente la filosofia tattica di una squadra che nella sua storia non si è mai troppo discostata dalla difesa a 4 e da due centrali in mezzo: 4-4-2 o 4-2-3-1 che sia, l'idea resta sempre la stessa, ovvero quella di compattezza. Così la sua squadra dovrebbe scendere in campo:

Sulla difesa ci sono pochi dubbi, qualcuno in più sul centrocampo, dove Ortigoza è in ballottaggio con Molinas, mentre difficilmente Diaz rinuncerà al talento di Derlis Gonzalez sulla destra: il giocatore del Basilea è un giovane gioiello e potrebbe far la differenza in ripartenza. Davanti ci si poggia sull'esperienza di Roque Santa Cruz e di Nelson Valdez.

In conferenza stampa Gerardo Martino ha espresso fiducia nella squadra e nel suo numero 10, reduce da una stagione strepitosa: "Siamo più pronti rispetto al Mondiale, dipende dalla stagione che hanno avuto i giocatori. Messi è in formissima, ha vinto tre trofei prima di arrivare qui, mentre lo scorso anno non aveva vinto nulla". Una consapevolezza diversa rispetto a un anno fa: "Rispetto alla gestione precedente (quella di Sabella, ndr) c'è più fiducia consolidata nei mezzi, e abbiamo i giocatori più forti del mondo". E ovviamente una rosa in cui c'è l'imbarazzo della scelta: "Chi vicino a Messi? Ci vorrebbe un mix tra Aguero, Tevez e Higuain...". Martino vivrà la sfida da grande ex: "Ho sempre detto che nella mia carriera di giocatore devo tanto al Newell's, invece da allenatore devo molto al Paraguay". E infinte, chiusura sugli obiettivi: "Giudicherò la squadra analizzando la prestazione, ma devono arrivare anche i risultati per andare avanti. Questa squadra è nelle condizioni di diventare campione, se raggiungeremo il livello di gioco a cui ambiamo, ci saremo vicini".

Tanta fiducia anche dalla parte di Ramon Diaz, che ha una rosa sulla carta inferiore, ma le motivazioni giuste per poter impensierire un avversario superiore tecnicamente: "Noi non ci sentiamo inferiori all'Argentina - ha detto ieri in conferenza stampa - Ci troviamo ad affrontare una delle squdre più forti del mondo, ma siamo consapevoli della nostra forza. Abbiamo il desiderio di fare bene, la giusta concentrazione e giocatori di grande esperienza". 

La direzione di gara è affidata al colombiano Wilmar Roldan, classe 1980: in Copa America ha diretto la finale terzo-quarto posto nel 2011, ma è stato anche nella classe arbitrale ai giochi olimpici di Londra 2012 e nel Mondiale in Brasile la scorsa estate, dove ha diretto la sfida tra Messico e Camerun.

La gara si disputerà all'Estadio La Portada, nella città di La Serena, nella regione del Coquimbo. La città conta 160mila abitanti e una omonima squadra di calcio che milita in seconda divisione. Lo stadio non è capiente, contiene meno di 20mila posti, 17194 per la precisione: costruito nel 1952, è stato rinnovato nei mesi scorsi.