Copa America: Brasile, contro il Venezuela per l'ultima spiaggia

Dopo la follia del post-Colombia  e la perdita dell'unico uomo in grado di trascinare la squadra, il Brasile si gioca tutto contro il Venezuela

Copa America: Brasile, contro il Venezuela per l'ultima spiaggia
Brasile: l'ultima spiaggia
  • La situazione è sempre la stessa: la Seleçao è in crisi. La sconfitta contro la Colombia e l'espulsione con conseguente (esagerata) squalifica di 4 giornate per Neymar, spedisce il Brasile in pessime acque. Il passaggio del turno è tutt'altro che impossibile: in caso di vittoria, o pareggio con vittoria di una fra Colombia e Perù, la Verdeoro riuscirebbe a raggiungere i quarti di finale. Le preoccupazioni per la selezione di Dunga sono le solite: gioco che manca, numero nove inadeguato o inesistente, e Neymar-dipendenza. La gara delle 23:30 contro il Venezuela è un dentro o fuori, come per tutte le altre partecipanti al Gruppo C.
  • L'undici iniziale della Verdeoro sarà modificato rispetto alle scorse uscite per sopperire alla mancanza di Neymar, mai come in questo caso pesante. Rientra Coutinho, al centro della trequarti, supportato da Douglas Costa e Willian. In attacco Roberto Firmino favorito per una maglia da titolare. Verso l'esclusione David Luiz.
  • La Vinotinto, invece, in cerca di un'impresa, schiera la stessa formazione che ha ben figurato nella prima parte della fase a gironi, con l'inserimento di Cichero per sopperire alla mancanza dello squalificato Amorebieta. In attacco spazio a José Salomon Rondon, il centravanti a cui si affida una Nazione intera per coronare il sogno della qualicazione ai quarti di Copa América consecutiva.
  • Una serata di fútbol da non perdere.
  • Probabili formazioni:
  • Brasile (4-2-3-1): Jefferson; Dani Alves, Miranda, Thiago Silva, Filipe Luis; Fernandinho, Elias; Willian, Coutinho, Douglas Costa; Firmino. All. Dunga
  • Venezuela (4-4-2): Baroja; Rosales, Tunez, Vizcarrondo, Cichero; Arango, Seijas, Rincon, Guerra; Rondon, Vargas. All. Sanvicente