Argentina ad un passo dal titolo, Banega: "E' l'ultima opportunità per questo gruppo"

Il centrocampista ex Siviglia, ai microfoni di Espn, ha parlato in vista della finale di Copa America che metterà di fronte l'Argentina nuovamente al Cile, come lo scorso anno. Occasione di riscatto per un gruppo che vuole tornare al successo dopo più di vent'anni a bocca asciutta.

Argentina ad un passo dal titolo, Banega: "E' l'ultima opportunità per questo gruppo"
Argentina ad un passo dal titolo, Banega: "E' l'ultima opportunità per questo gruppo"

"Siamo alla terza finale di seguito. Da tempo stiamo lottando per conquistare un titolo e questa è l'ultima opportunità per il nostro gruppo. Manca ancora tanto alla Coppa del mondo: da quando è finita la Copa Amercia precedente, nella nostra testa c'era la voglia di provarci ancora",

La voglia di vincere dell'Argentina riassunta nelle parole - ai microfoni di Espn - pronunciate da Ever Banega, nuovo centrocampista dell'Inter che in questa stagione è diventato anche perno del centrocampo della nazionale del Tata Martino, che non può fare a meno di lui a cavallo tra mediana ed attacco. L'Albiceleste sfiderà nuovamente il Cile per la conquista della Copa America, nella riedizione della finale dello scorso anno, quando a Santiago trionfò la Roja. Queste le parole dell'ex trequartista del Siviglia, che analizza così l'inserimento nel sistema tattico di Martino: "Mi sento bene nel sistema di gioco della squadra. Iniziamo sempre col 4-3-3 ma quando non abbiamo il pallone stiamo molto vicini coprendo gli spazi. Giochiamo quasi a memoria".

Chi invece non fa parte della spedizione statunitense è Paulo Dybala, che in vista della finalissima di domenica, si sente sicuro della forza della sua squadra: "L'Argentina ha una squadra forte, migliore di tutte le altre. Nella finale di domenica non possiamo perdere. Messi? E' un esempio in tutti i sensi. E' il mio idolo e quello di molti ragazzi argentini. Io in Nazionale? Essere il 9 dell'Argentina non è semplice, c'è grande competizione ma ovviamente vorrei esserci. La Juventus mi sta dando la possibilità di giocare un po' più indietro e di essere libero, ma il Tata Martino mi ha già detto che mi vede da 9 puro e io cercherà di continuare così per guadagnarmi il posto".