Qualificazioni Russia 2018 - Brasile, in Colombia da guastafeste

Tite sceglie Paulinho capitano e cambia un paio di uomini. A Barranquilla la Seleçao arriva con qualificazione e primo posto già in tasca.

Qualificazioni Russia 2018 - Brasile, in Colombia da guastafeste
Fonte immagine: semana.com

Un mini-tour di tre partite, una passerella per chiudere il girone e per fare da guastafeste. Con la qualificazione a Russia 2018 già in tasca - ed altrettanto il primo posto nel girone sudamericano - il Brasilsi prepara al rush finale con la possibilità di sperimentare e variare i propri piani di gioco. Il primo appuntamento è contro la Colombia, ancora in lizza per un posto ed al momento seconda in classifica, a 25 punti, -11 dalla Seleçao, con un punto di vantaggio sull'Uruguay terzo e due su Cile ed Argentina, quarte. Una Colombia che stasera parte sfavorita, ma per la corsa al biglietto aereo per le terre sovietiche può contare su un Rodriguez in più.

"James giocherà, è in buone condizioni": le parole di Pekerman in conferenza stampa non lasciano spazio a interpretazioni. Il talento e capitano dei Cafeteros sarà in campo dal primo minuto questa sera. A fargli posto dovrebbe essere Chara, acciaccato nell'ultimo impegno in trasferta contro il Venezuela, terminato 0-0. Insieme al diez, dietro l'unica punta Falcao dovrebbero agire Juan Cuadrado e Edwin Cardona. Barrios è poi favorito su Aguilar per affiancare Carlos Sanchez al centro del campo. In difesa la linea a quattro davanti ad Ospina non dovrebbe prevedere sorprese: Oscar Murillo e Cristian Zapata in mezzo, Fabra a sinistra ed Arias a destra. Una possibile variabile tattica sarebbe l'abbassamento di Cuadrado e l'inserimento di un altro offensivo, ma la soluzione sembra abbastanza remota.

Tite dovrebbe rispondere con il suo classico 4-3-3, ma con un paio di novità rispetto all'undici vincente in casa contro l'Ecuador cinque giorni fa. Alcuni cambi in difesa, con Alisson tra i pali e retroguardia a quattro con due novità, Thiago Silva al centro al posto di Miranda - uscito malconcio dall'Arena do Gremio - e Filipe Luis sulla corsia mancina al posto di Marcelo. Dani Alves e Marquinhos saranno invece confermati, così come i due interni di centrocampo Renato Augusto e Paulinho; quest'ultimo, nuovo acquisto del Barcellona, sarà anche il capitano, l'undicesimo differente in tredici gare di gestione Tite. Perno centrale della mediana sarà Fernandinho, mentre in avanti Willian e Neymar vanno verso la conferma sulle corsie. Firmino dovrebbe invece rilevare Gabriel Jesus nel ruolo di punta.

Colombia (4-2-3-1) - Ospina; Arias, Zapata, O. Murillo, Fabra; C. Sanchez, Barrios; Cuadrado, James, Cardona; Falcao. All. Pekerman

Brasile (4-1-4-1) Alisson, Daniel Alves, Marquinhos, Thiago Silva, Filipe Luís; Fernandinho; Willian, Paulinho, Renato Augusto, Neymar; Roberto Firmino. All. Tite

Calcio d'inizio alle ore 22.30 a Barranquilla, Colombia, Estadio Metropolitano Roberto Melendez. Arbitro della sfida il venezuelano Carlos Lopez.