Diretta Ludogorets - Liverpool, risultato live della Champions League

Diretta Ludogorets - Liverpool, risultato live della Champions League
Ludogorets
2 2
Liverpool
Ludogorets: Mignolet, Manquillo, Skrtel, Toure, Johnson, Lucas, Allen, Henderson, Gerrard, Sterling (82°, Moreno), Lambert.
Liverpool: Stoyanov, Minev, Moti, Terziev, Caicara, Alexandrov (72°, Wanderson), Espinho , Abalo (69°, Quixada), Dyakov, Marcelinho, Misidjan.
SCORE: 1-0 min. 2, Abalo. 1-1 min. 7, Lambert. 1-2 min. 36, Henderson. 2-2, min. 87, Terziev.
ARBITRO: Antonio Mateu Lahoz (SPA)
NOTE: Si gioca allo Stadio Nazionale Vasil Levski di Sofia, per la 5^ giornata del girone B, si affrontano Ludogorets (BUL) e Liverpool (ING).

Grazie per averci seguito da Micael Caviglia e dalla redazione di Vavel Italia, buona notte!

Pareggio giusto per quanto visto stasera. Ci si sarebbe aspettato sicuramente di più dal Liverpool, poco fantasioso - eccezion fatta per Sterling - in fase offensiva e poco cattivo in difesa. I ragazzi di Rodgers non hanno saputo chiudere la partita e sono stati puniti nel finale; adesso per qualificarsi come secondi dovranno vincere contro il Basilea ad Anfield. Il Ludogorets lascia la Champions con onore e si potrà godere, senza l'ansia del risultato, una trasferta storica al Santiago Bernabeu contro il Real Madrid, il quale si è imposto per 1 a 0 sul Basilea in terra svizzera. Quindi adesso la classifica del girone B recita così:

Real Madrid 15 pt
Basilea 6pt
Liverpool 4pt
Ludogorets 4pt

93° - Termina 2-2! Il Ludogorets esce a testa altissima dalla sua prima Champions League, il Liverpool è obbligato a vincere contro il Basilea per guadagnare l'accesso agli ottavi di finale.

91° - Match agli sgoccioli ed è il Ludogorets l'ultimo a provarci.

Il gol del 2-2 arriva sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Terziev capitalizza un prolongamento di testa di un suo compagno e sul secondo palo appoggia la palla in rete.

87° - TERZIEVVV!!! PAREGGIO DEL LUDOGORETS!!! 

86° - Questa volta a reclamare un rigore sono i giocatori del Ludogorets, per l'arbitro è regolare.

85° - Assalti finali del Ludogorets, la difesa del Liverpool si difende compatta!

82° - Esce Sterling, entra Moreno

81° - STERLING! A tu per tu con il portiere, servito da Gerrard, trova pronto nell'uscita un bravo Stoyanov.

80° - Esce Espinho, entra Hamza

Sterling, il migliore dei suoi

77° - I giocatori del Liverpool reclamano un fallo di mano in area di rigore. Tutto regolare.

73° - Pressing del Ludororets concluso con un tiro strozzato di Quixada.

70° - Sterling, il più pericoloso dei suoi, ribalta il fronte servendo Henderson che però, con un tiro debole, non impensierisce Stoyanov.

69° - Esce Abalo, entra Quixada

Tutta la grinta di Gerrard che sembra più nel vivo del gioco durante questo secondo tempo.

62° - OCCASIONISSIMA LIVERPOOL! Sterling se ne va sulla sinistra sfruttando tutta la sua agilità. Mette un bel pallone in area di rigore dove Lambert arriva di testa, un difensore salva sulla linea di porta negandogli il gol! Poi  Henderson si divora un gol davanti alla porta vuota, ma l'arbitro aveva fermato prima il gioco.

58° - Alexandrov, sulla respinta di testa di Skrtel, prova un tiro al volo, ma troppo schiacciato.

55° - Punizione defilata di Gerrard, troppo sul portiere che blocca comodamente.

Ritmi bassi in questa prima frazione del secondo tempo

Il tap-in vincente di Henderson, che ha portato in vantaggio il Liverpool.

46° - Cross dalla sinistra. Abalo lasciato solo dalla difesa Reds, manca la palla in area di rigore. Pericolo scampato per il Liverpool.

46° - Si riparte!

Primo tempo frizzante in Bulgaria! Il Liverpool con due mezzi affondi trova due gol, ribaltando lo svantaggio iniziale. Il Ludogorets ha comunque dimostrato ottima qualità davanti e nel secondo tempo può succedere di tutto. Gerrard un po' fuori dal gioco, ma quel che importa ai Reds, al momento, è il risultato. Dovranno difenderlo con gli artigli, perchè il club bulgaro non avrà intenzione di cedere.

45° - L'arbitro fischia, senza recupero.

44° - Gestione della palla dei Reds, che attendono la fine del primo tempo

Questa la panchina (attrezzata) del Liverpool

Gol che arriva sugli sviluppi di un contropiede. Rubata palla a metà campo, viene servito subito Sterling che, con un passaggio basso, attraversa tutta la difesa del Ludogorets trovando pronto, sul secondo palo, Henderson. Primo gol in Champions League per il centrocampista inglese.

36° - GOLLLLLLLL LIVERPOOOLLL!!! HENDERSON! BEL CONTROPIEDE, 1-2!

33° - Gerrard cerca Lambert con un tocco di tacco, ma l'attaccante inglese non capisce la giocata. I due stanno giocando molto vicini.

In questa fase le due squadre prediligono il possesso palla, nessun'azione rilevante.

28° - Sterling ruba palla sulla trequarti e prova il tiro, alto però

27° - Giro palla a centrocampo dei Reds, perde palla Gerrard commettendo fallo. Non è ancora entrato in partita SG.

Lambert, dopo il gol, ha preso subito il pallone dentro la porta per portarlo a centrocampo caricando i suoi.

20° - CHE RISCHIO! Cross dalla destra di Marcelinho, Tourè si stende in scivolata e per poco non fa autogol!

19° - Bella triangolazione in attacco dei bulgari, Tourè chiude in scivolata. Provvidenziale.

17° - Partita completamente aperta, adesso il Ludogorets batte un corner cercando un inserimento da dietro le linee, ma Mignolet blocca senza problemi.

14° - Bel giro palla dei bulgari, che trovano uno spazio centrale nella difesa del Liverpool, ma il tiro di Espinho dal vertice dell'area di rigore è troppo alto.

Lambert ne approfitta dell'indecisione di Moti di spazzare o no una palla vagante in aria e di testa supera il portiere. Grave disattenzione del difensore del Ludogorets. 1-1. Partita vivace.

7° - GOLLLL DEL LIVERPOOLLL!!! CHE ESITAZIONE DELLA DIFESA BULGARA!! LAMBERT NE APPROFITTA!

Adesso il Ludogorets apetta dietro la palla, il Liverpool gira palla in cerca di spazi.

- il Ludogorets prova a verticalizzare con Abalo ma Tourè chiude di testa

Marcelinho tira dai 20 metri, Mignolet non blocca la palla e Abalo non sbaglia davanti alla porta.

2° - GOLLLLLLLL!!!! LUDOGORETS IN VANTAGGIO!!!! MALISSIMO MIGNOLET!!

20.45 - La gara è iniziata, Liverpool in possesso di palla!

20.40 - Squadre nel tunnel, fra poco si parte!

Classici rumors inglesi scommetterebbero sull'esonero di Brendan Rodgers, se il Liverpool dovesse perdere anche stasera.

20.32 - "E' davvero orribile vedere il Liverpool in quella posizione in classifica, e non è bello essere in questa situazione se fai parte della squadra. Fa male a tutti all'interno del club. E' difficile. Ma è questo il momento in cui abbiamo bisogno del sostegno più di tutto." Rickie Lambert, che partirà dall'inizio,  ha commentato così il periodo no della sua squadra in campionato. Anche in Europa il Liverpool non se la passa meglio. Questa sera è fondamentale. 

20.24 - Il gagliardetto che stasera il capitano Steven Gerrard scambierà poco prima del fischio d'inizio.

19.48 - Questa la formazione del Ludogorets!
Stoyanov, Minev, Moti, Terziev, Caicara, Alexandrov, Espinho, Abalo, Dyakov, Marcelinho, Misidjan.     A disposizione: Borjan, Barthe, Aleksandrov, Anicet, Wanderson, Quixada, Hamza.

Scelta importante quella di Rodgers: sposta Gerrard trequartista (ruolo che rivestiva alle sue origini) per far spazio alla coppia di centrali di centrocampo Allen e Lucas. In panchina (a sorpresa) sia Coutinho che Lallana. Johnson vince il ballottaggio con Moreno.

19.43 - Ecco la formazione ufficiale del Liverpool!

19.18 - Come ogni partita di Champions vuole, si è giocata nel pomeriggio la sfida tra le rappresentative Under 19 delle due squadre. Si è imposto il Liverpool per 3 a 0.

19.13 - A più di un'ora dall'inizio del match, la situazione allo stadio di Sofia è questa, ma si riempirà poco a poco.

Buonasera da Micael Caviglia ( @Mikavi15 ) e benvenuti alla diretta scritta live e di Ludogorets - Liverpool  (20.45), incontro valido per la 5^  giornata della fase a gironi di UEFA Champions League. Da una parte abbiamo la squadra bulgara, carica di entusiasmo e mina vagante di questo girone, dall'altra un Liverpool in crisi di risultati ed in cerca di una vittoria che terrebbe ancora a galla le speranze di qualificazione e che darebbe morale in vista delle prossime sfide di Premier League. Un match da dentro o fuori, spettacolo assicurato!

E' sotto gli occhi di tutti il periodo decisamente sottotono del capitano dei Reds Steven Gerrard. Tuttavia Brendan Rodgers continua ad insistere sul suo capitano, affidandogli praticamente tutte le partite il centrocampo. Ha parlato in conferenza stampa riguardo il suo momento e il rapporto tra i due. Ha dichiarato che è il miglior giocatore che ha mai allenato in quanto a dedizione e professionalità. Steven partità dall'inizio anche nella partita di  stasera,considerabile il crocevia della stagione. Il capitano condurrà la sua truppa alla vittoria?

Diretta scritta Ludogorets - Liverpool

Queste le probabili formazione per le due squadre:
Ludgorets: Stoyanov; Júnior Caiçara, Terziev, Moţi, Minev; Dyakov, Fábio Espinho, Alexandrov, Abalo, Marcelinho; Hamza.
Liverpool: Mignolet; Manquillo, Škrtel, Lovren, Johnson/Moreno; Lallana, Gerrard, Henderson; Coutinho; Lambert, Sterling.
Brendan Rodgers dovrà fare a meno di Balotelli, Sturrige, Flanagan e Suso.

Qualche calcolo:
• Il Liverpool deve vincere sia questa sia la prossima partia contro il Basilea per sperare nella qualificazione. Una vittoria stasera garantirebbe ai Reds il terzo posto nel girone e la qualificazione all'Europa League. 
• Il Ludogorets sarà eliminato (come il Liverpool) in caso di sconfitta e non potrà finire tra le prime due in caso di vittoria o pareggio del Basilea, impegnato stasera in casa contro il Real Madrid.

Ha parlato anche l'allenatore del Ludogorets, Georgi Dermendzhiev: "Questa sarà una partita molto dura per noi e spero che i nostri tifosi se la godranno. Non ci sarà pressione su di noi, giocheremo liberamente e faremo del nsotro meglio per vincere. Abbiamo già guadagnato molta esperienza, ora abbiamo una nostra routine (a questi livelli). Una sconfitta non ci sarà fatale. Il Liverpool ha molti giocatori di qualità, penso che i suoi problemi siano più che altro psicologici."

Brendan Rodgers ha parlato ai microfoni per la conferenza stampa pre-partita:"Non sto assolutamente pensando al mercato di riparazione, ma a riportare sui suoi livelli questo gruppo. Stiamo lavorando anche sull’aggressività. Se escludiamo la partita contro il Tottenham in casa loro non siamo mai stati al nostro livello, ma non ci arrenderemo e continueremo a lottare. Dobbiamo concentrarci sul prossimo match senza fare sbagli o pensare al passato. E’ importante assicurarci che il centro di allenamento resti un posto felice, solo così recupereremo fiducia. Il Ludogorets ha dimostrato di essere una squadra con tanti giocatori forti e la rispetteremo. Sperimenteremo sempre la delusione e i ragazzi guardano a me per trovare motivazioni. Non abbiamo avuto i risultati, ma se riusciremo a fare il primo gol domani sera otterremo grande consistenza. Ad Anfield fu una partita veramente molto dura e faremo di tutto per ottenere un risultato da questa trasferta in Bulgaria. Nel mio tempo qui come manager ho dimostrato di non farmi condizionare dai sentimenti e quindi non vi sono fatti emozionali nella scelta di Steven Gerrard. Sento però che il nostro capitano può ancora dare un contributo ad alto livello. Credo che la gente si aspetti da lui le stesse cose che faceva dieci anni fa, ma non è più quel giocatore. Resta comunque il migliore con cui abbia lavorato e accetta sempre di mettere il bene della squadra davanti al proprio. Mario Balotelli non è ancora in grado di allenarsi dopo l’infortunio subito in nazionale".

Diretta scritta e livescore di Ludogorets - Liverpool

Il Liverpool, senza dubbio, ha un'altra storia rispetto al Ludogorets. Due squadre essenzialmente agli antipodi, ma realmente non così tanto lontane per quanto dimostrato fin'ora. Ecco perchè questa sera il risultato non è assolutamente scontato (all'andata i Reds vinsero 2-1 nei minuti di recupero) e la sfida assume un fascino particolare. Gli ospiti vantano nella loro bacheca ben 5 Champions League, conquistate rispettivamente nelle stagioni 76/77, 77/78, 80/81, 83/84, 04/05. Questa stagione i Reds stanno faticando e non poco, infatti hanno collezionato appena 14 punti in 12 partite giocate, sono a meno 4 dalla zona retrocessione e le possibilità di non passare i gironi di Champions League non sono altissime. La stagione degli uomini di Brendan Rodgers passerà anche e sopratutto dalla partita di stasera.

Attualmente il Ludogorets è secondo nel suo campionato con 32 punti, distante 5 lunghezze dalla capolista CSKA Sofia.

La squadra bulgara è alla sua prima apparizione in Champions League e pensare che la promozione nella massima serie bulgara è arrivata solo nella stagione 2010-2011, seguita, l'anno successivo, dalla vittoria del titolo nazionale. Ma non solo... lo stesso anno vince la coppa nazionale e supercoppa, mettendo a segno un triplete difficilmente pronosticabile. Non riuscirà, tuttavia, a qualificarsi in Champions League, venendo eliminato al secondo turno di qualificazione dalla Dinamo Zagabria. Nel 2012-2013 vince per il secondo anno consecutivo il campionato bulgaro, non riuscendo a qualificarsi nuovamente per la massima competizione europea. Solo quest'anno ha centrato una qualificazione storica alla Champions League, nel preliminare vinto contro lo Steaua Bucarest. In quell'occasione eroe della serata fu il difensore Cosmin Moti, che, a seguito dell'espulsione al 119' del portiere Stojanov, si è improvvisato portiere parando due rigori e segnandone uno, contribuendo decisivamente alla conquista della Champions League. Ecco i rigori di quella sera, che hanno fatto la storia del club bulgaro:

L'arbitro della partita sarà lo spagnolo Antonio Mateu Lahoz (37 anni). Conta due presenze in questa Champions League, nella partita Sporting Lisbona - Chelsea e Galatasaray - Borussia Dortmund. Sarà la sua sesta apparizione assoluta nella competizione più prestigiosa a livello europeo.

Lo Stadio che ospiterà la gara non sarà lo stadio del Ludogorets, la Ludogorets Arena, bensì lo Stadio Nazionale Vasil Levski di Sofia. Infatti lo stadio del club bulgaro può contenere solamente 8.000 spettatori, quindi le gare di Champions League vengono giocate in un impianto più capiente e sopratutto più sicuro.