Champions League, Luis Enrique: “Al ritorno non dobbiamo sottovalutare il Psg”

il tecnico blaugrana:" Miglior Barcellona dell’anno? Sono tante le partite fatte ad altissimo livello, oggi è stata una di queste"

Champions League, Luis Enrique: “Al ritorno non dobbiamo sottovalutare il Psg”
Champions League, Luis Enrique: “Al ritorno non dobbiamo sottovalutare il Psg”

Il  Barcellona espugna il Parco dei Principi nell'andata dei quarti di finale di Champions League e ipoteca la qualificazione. 3-1 al PSG. Luis Enrique ai microfoni di Sky Sport  ha commentato la vittoria dei suoi: “Un allenatore si aspetta sempre il meglio dalla propria squadra. Non siamo stati perfetti oggi, abbiamo subito una rete, ma è stata comunque un’ottima partita. Settimana prossima non dobbiamo sbagliare e dare l’importanza giusta all’avversario. Miglior Barcellona dell’anno? Sono tante le partite fatte ad altissimo livello, oggi è stata una di queste. La Roma? è migliorata rispetto a due o tre anni fa, ora lotta per il campionato. Mi auguro che migliorino ancora di più”.

Suarez: due giocate con le quale disinnesca per ben due volte la difesa del PSG  e mette a segno due gol pesantissimi. Intervistato ai microfoni di Canal+, ha spiegato: "Abbiamo giocato un'ottima partita e non va sottovalutato il lavoro che abbiamo fatto sotto il profilo tattico. Abbiamo corso tanto contro una squadra alla quale comunque mancavano dei giocatori chiave. Sapevamo che oggi serviva vincere per sperare di continuare il nostro cammino in Europa ma nel calcio non si può mai sapere che cosa succederà. C'è ancora una seconda sfida da giocare contro un avversario che ha grandi qualità."Io oggi ho giocato una bella partita, un attaccante cerca sempre il goal ed oggi sono riuscito a segnare. Io, Messi e Neymar possiamo scambiarci la posizioni in ogni momento".