Champions League, la gioia di Allegri: "E’ merito di tutti, soprattutto dei ragazzi"

I bianconeri vincono per 2-1 sul Real Madrid nell'andata delle semifinali di Champions League. Le parole dei protagonisti..

Champions League, la gioia di Allegri: "E’ merito di tutti, soprattutto dei ragazzi"
Champions League, la gioia di Allegri: "E’ merito di tutti, soprattutto dei ragazzi"

 Il sogno continua. Con Morata e Tevez, la Juventus batte il Real Madrid 2-1  e crede sempre più nella finale di Berlino.  Sara' ovviamente dura per la squadra di Allegri che hai microfoni di Sky sport commenta così la vittoria: "E’ merito di tutti, soprattutto dei ragazzi. Hanno fatto bene, abbiamo concesso poco al Real. È una bella vittoria, che segue quella del campionato. Ho scelto Sturaro perché stava bene, Pereyra inoltre può cambiare la partita a gara in corso qualora ce ne fosse stato bisogno Il 3-5-2 a gara in corso? Loro hanno inserito una punta in più, il  Chicharito attaccava la profondità. Avevo Bonucci ammonito, ho preferito proteggermi mettendo pressione sugli esterni per non farli crossare.Vidal? E’ tornato quello di prima. Sono contento dei ragazzi, nella prima frazione avremmo potuto fare anche di più”.

E ancora: "E' Gara diversa rispetta al ritorno col Monaco perchè avevo avuto calciatori indisponibili, in quella occasione ho dovuto sopperire a tante emergenze. “Noi siamo in semifinale di Champions, Napoli e Fiorentina in Europa League. È un bel segnale per il calcio italiano, nonostante qualche volta la A venga denigrata. Non la penso così, siamo al di sotto di Bayern, Barcellona, Real Madrid ma bisogna essere bravi a scegliere giovani bravi che possano diventare campioni. Il divario economico con altri club e altri campionati è evidente, bisogna fare meglio in altro modo. La nostra società sta facendo bene. Sturaro giocava al Genoa, Pereyra era a Udine senza essere titolare. Morata idem al Real Madrid. Bisogna sottolineare il nostro buon lavoro”.

Le parole dei giocatori

Stephan Lichtsteiner :" Abbiamo fatto molto bene in fase difensiva. Abbiamo dato loro poco spazio, sono poco abituati a trovare squadre molto organizzate. Hanno grandissima qualità, contro Ronaldo, Isco e Marcelo sei contento di vincere 2-1. Tutti arrivavano dalle tue parti.Siamo contenti del risultato e della prova. Sono giocatori molto importanti, che ti puniscono nelle disattenzioni. Con loro fai gare diverse, abbiamo visto giocate impressionanti. Abbiamo fatto un'ottima partita, dovremo ripeterci a Madrid".

Arturo Vidal:"Eravamo tutti felici. E' stata una bellissima partita, contro una squadra fortissima. Abbiamo giocato bene, ma mancano novanta minuti. Vogliamo andare avanti e fare una grande partita..Berlino è più vicina..

Morata:" E' stato bello per la vittoria, non per il gol. Ma non abbiamo fatto nulla, ripartiremo pensando di aver fatto 0-0, vogliamo vincere. Dovremo fare una partita quasi perfetta, ancora migliore di oggi. Loro sono i più forti del mondo. Loro hanno giocatori fortissimi ovunque. Vedremo come si metteranno al ritorno. Quando sono venuti a prendermi pensavo di arrivare almeno in semifinale, ora lavoriamo e sognamo. Vogliamo arrivare ancora più lontano".