Live Barcellona - Bayern Monaco in risultati Champions League (3-0)

Live Barcellona - Bayern Monaco in risultati Champions League (3-0)
Barcellona
3 0
Bayern Monaco
Barcellona: Ter Stegen; D.Alves, Mascherano (Bartra), Piquè, J.Alba; Rakitic (Xavi), Iniesta (Rafinha), Busquets; Neymar, Messi, Suarez
Bayern Monaco : Neuer; Rafinha, Benatia, Boateng; Lahm, Xabi Alonso, Schweinsteiger, T.Alcantara, Bernat; Muller (Gotze), Lewandowski
SCORE: 77' MESSI, 80'MESSI, 94' NEYMAR
ARBITRO: Rizzoli (ITA). Ammoniti: Xabi Alonso, Dani Alves, Benatia, Bernat, Pique, Neymar
NOTE: Camp Nou, andata semifinale Uefa Champions League, di fronte Barcellona e Bayern Monaco

23.05 Vittoria meritata del Barcellona, che adesso ha un piede e mezzo in finale. Ci vorrà un vero e proprio miracolo del Bayern per centrare una qualificazione che sembra orami compromessa. Per questa sera è davvero tutto, buona proseguimento di serata da Vincenzo Esposito e Vavel Italia

El Ombre del Partido!!! Lionel Messi. La pulce ha realizzato il gol numero 77 in Champions League

Ed infine il 3-0 di Neymar

Lo strepitoso 2-0 di Messi

Il primo gol di Leo Messi

L'incredibile gioia di Ter Stegen

Realizza anche il 3-0 in contropiede il Barcellona, mettendo la cosiddetta ciliegina sulla torta. Neymar, a differenza del collega Suarez, è stato freddissimo davanti a Neuer, battendolo con un colpo da biliardo. L'assist è naturalmente di Messi, manco a dirlo Man of the Match!

22.37 TRIONFO AZULGRANA!!! TUTTO IL CAMP NOU IN PIEDI CHE CANTA L'INNO DEL BARCA!! SPETTACOLO ASSOLUTO

94' NEYMARRRRRRRRRRRRRR!!! BARCA STELLARE!! 3-0 E BAYERN ANNICHILITO

90' Rizzoli fischia un fallo di Rafinha su Suarez. Sono 4 i minuti di recupero

86' Altro cambio per Luis Enrique: entra il giovane Rafinha ed esce Iniesta tra la stading ovation del Camp Nou

83' Intanto sono entrati Xavi e Gotze, mentre sono usciti Raikitic e Muller

Indescrivibile Messi! Un campione assoluto. In tre minuti ha steso il Bayern non lasciandogli scampo. Rakitic lo serve nello spazio regalandogli un uno-contro-uno con Boateng, la Pulce lo salta come se fosse un birillo e il difensore tedesco cade al tappeto come un pugile per k.o., poi Messi si inventa un pallonetto spettacolare sul quale Neuer non può nulla. Un fenomeno!!

80' MESSIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!! MAMMA MIAAAAAAA!! TUTTI IN PIEDIII!! UN MARZIANO!! UN GOL INDIMENTICABILE

Grave errore di Bernat che perde palla in uscita, Dani Alves non ci pensa su due volte e serve Messi, che dal limite fa partire un sinistro imparabile. Guardiola infuriato per il grave errore del suo terzino. Barcellona meritatamente in vantaggio

77' MESSSIIIIIIIIIIIIIIII!!! UN FENOMENOOOOOOOOOOOO!!! LEO MESSIIIIII!!! BARCA IN VANTAGGIOOOOO

73' Troppo lezioso adesso il Barcellona. Ancora una volta Rakitic poteva andare al tiro dal limite, ma inspiegabilmente ha preferito servire un compagno lontano dalla porta

72' Tiro dal limite di Alcantara rimpallato dalla difesa del Barca; un attento Ter Stegen blocca la sfera in tuffo

69' Un Neymar abbastanza frustrato entra con il piede a martello su Muller e si prende il giallo ed il rimprovero di Rizzoli

67' Cross al centro di Xabi con Dani Alves che spedisce la palla in corner. La difesa del Barca si salva spazzando via la sfera

66' Brutta entrata di Pique su Lewandowski. Ammonizione sacrosanta per il difensore azulgrana. Xabi Alonso sistema la sfera.

64' Altra occasione sprecata dal Barca! Palla persa dai difensori bavaresi in una posizione pericolosa, Rakitic se ne appropria, ma invece di tirare verso la porta, serve Neymar, che, da posizione defilata, spara alto

61' Neymar sbaglia il controllo e consente l'uscita di Neuer, bravo ad anticipare l'attaccante brasiliano sul più bello

60' Dopo un'ora di gioco e tantissime occasioni da gol il risultato è ancora fermo sullo 0-0

57' Bellissima triangolazione tra Messi e Neymar con l'attaccante argentino che conclude verso la porta di Neuer, bravo a bloccare la sfera

55' Muller si presenta tutto solo davanti a Ter Stegen ma viene fermato da Rizzoli che segnala l'offside del'attaccante tedesco

52' Grande accelerazione di Iniesta che viene steso da Benatia. Giallo per l'ex giocatore della Roma

50' Molto più compatto in questo avvio di ripresa il Bayern. Il Barca adesso fa fatica ad impostare il gioco

47' Xabi Alonso spreca tutto colpendo la barriera

46' Pronti via Lewandowski conquista una punizione da posizione pericolosissima! Ammonito Dani Alves per aver fermato con una trattenuta l'attaccante polacco

21.46 Squadre in campo per la ripresa del match.

Le occasioni migliori del primo tempo sono capitate sui piedi di Suarez e Dani Alvez. L'attaccante uruguagio ha fallito una clamorosa occasione, ritardando troppo la conclusione e consentendo a Neuer di chiudergli lo specchio della porta. Il terzino destro brasiliano invece ha fatto il possibile per superare il portiere tedesco, che in questa seconda occasione si è reso protagonista di una parata strepitosa

Spettacolo assoluto al Camp Nou con un Barcellona stellare che ha messo alle strette il Bayern. I bavaresi devono ringraziare la vena straordinaria di Manuel Neuer, strepitoso in almeno due circostanze. La squadra di Guardiola sembra pagare le varie assenze, ma, nonostante ciò, termina la prima frazione senza subire gol. Il Barca è padrone del campo. Un piacere immenso assistere a partite del genere!

21.31 Rizzoli fischia la fine del primo tempo. Barcellona - Bayern Monaco 0-0

45' Inizia l'ultimo minuto della prima frazione

40' In grossa difficoltà il Bayern, che deve ringraziare il suo insuperabile portiere. Barca superlativo

39' Neuerrrrr!!! E' un fenomeno!! Iniesta trova l'imbucata per Dani Alves che colpisce a botta sicura ma ancora una volta il numero uno del Bayern erige un muro a difesa della sua porta. Parata di piede pazzesca!!!

36' E' Messi a calciare la punizione che termina tra le mani di Neuer, come sempre insuperabile

35' Accelera nuovamente il Barca che costringe il Bayern a retrocedere il suo baricentro. Xabi Alonso è il primo giocatore a finire sul taccuino di Rizzoli a causa di un duro fallo su Rakitic

30' Respirano adesso le due squadre, che agiscono con azioni molto più manovrate, riducendo le continue verticalizzazioni che avevano animato i primi 25 minuti

E' Quasi Magia Messi!!

25' Persiste lo 0-0. Davvero strano viste le tantissime occasioni da gol. Per adesso il Bayern si aggrappa a Neuer, mentre il Barca si affida completamente a Messi, supportato alla grande da Suarez e Neymar

22' Grande giocata di Muller su Mascherano che è costretto al fallo. Poteva starci il giallo ma Rizzoli grazia il giocatore argentino

20' Le squadre respirano per alcuni minuti dopo un inizio di partita tambureggiante. Uno spettacolo assoluto al Camp Nou

18' COSA SBAGLIA LEWANDOWSKI!!! GIOCATA PAZZESCA DI MULLER CHE SUPERA ALBA E CROSSA AL CENTRO PER L'ATTACCANTE POLACCO, CHE TUTTO SOLO IMPATTA MALAMENTE LA SFERA CHE TERMINA DI POCO A LATO

Le tante occasioni da gol dei padroni di casa hanno costretto Guardiola a cambiare modulo: adesso il Bayern si schiera con una difesa a 4 e con un centrocampo a rombo

15' OCCASIONISSIMA BARCA!!!! NEYMAR FALLISCE UN GOL FACILISSIMO DA DUE PASSI DALLA PORTA DIFESA DA NEUER!! BARCELLONA STELLARE IN QUESTO INIZIO

12' NUEURRRRRR!!! MIRACOLO DEL NUMERO 1 BAVARESE!! SUAREZ ARRIVA A TU PER TU CON NEUER CHE LO IPNOTIZZA E PARA IL SUO DESTRO RASOTERRRA!!

10' Dopo dieci minuti di gioco il risultato è fermo sullo 0-0. Guardiola ha sorpreso tutti schierando i suoi con un 3-4-3. Rafinha completa la linea difensiva con Boateng e Benatia, con Bernat e Lahm larghi nel centrocampo a 4.

7' Suarez prova la conclusione dal limite che termina morbida tra le mani di Ter Stegen, erede designato di Neuer

Ritmi elevatissimi in questo avvio di partita. I giocatori non lesinano inoltre il gioco duro

6' Giocata pazzesca di Messi che infiamma il Camp Nou. La Pulce supera tre uomini nella sua metà campo saltandone due con un doppio tunnel

4' Messi cerca l'imbucata per Suarez ma Boateng è perfetto a piazzarsi davanti all'attaccante uruguagio permettendo a Neuer di impadronirsi della sfera con un'uscita bassa

3' Si studiano le due squadra con i padroni di casa che mantengono il pallino del gioco

1' La prima azione d'attacco è del Barca, con Neymar che scatta troppo velocemente e finisce in fuorigioco

La spettacolare coreografia del Camp Nou

20.46 Partiti!!!!!!! Inizia lo spettacolo!! Primo pallone giocato dal Bayern

20.45 Tutto pronto! Si aspetta solo il fischio del signor Rizzoli! 

20.43 Abbraccio fraterno tra Guardiola e Luis Enrique

20.40 Ecco le squadre che fanno il loro ingresso in campo guidato dall'arbitro italiano Rizzoli. Vetrina importantissima per l'arbitro italiano. Uno spettacolo unico il Camp Nou con l'inno della Champions 

20.35 Mancano solo dieci minuti all'inizio del match. Atmosfera pazzesca a Barcellona. Speriamo di vivere una serata indimenticabile e spettacolare

20.30 Le squadre sono rientrate negli spogliatoi ad un quarto d'ora dall'inizio del match. Bellissimo colpo d'occhio dal Camp Nou

20.25 Entriamo negli spogliatoi delle due squadre, mentre i giocatori perfezionano il riscaldamento pre-partita. Il Barca scenderà in campo con la classica casacca azulgrana, mentre il Bayern vestirà il bianco della seconda divisa

20.15 Guardiola decide alla fine di coprirsi maggiormente, preferendo schierare un centrocampo più robusto, lasciando in panchina Mario Gotze. In avanti ci saranno Lewandowski e Muller, con il centrocampo che potrebbe schierarsi all'occorrenza a rombo. In ogni caso bisognerà aspettare l'inizio del match per capire il reale schieramento tattico scelto da Pep Guardiola.

20.10 Ecco finalmentela formazione del Bayern Monaco

Neuer, Rafinha, Boateng, Benatia, Lahm, Alonso, Thiago, Schweinsteiger, Bernat, Müller, Lewandowski

20.08 Altro record infranto da Lionel Messi. Il fenonemo argentino collezionerà questa sera la 100^ presenza in Europa con la maglia del Barcellona. Media realizzativa pazzesca per la pulce, che ha già realizzato 76 reti tra Champions League e Supercoppa Europea

20.02 Tarda ad arrivare la formazione del Bayern Monaco. Guardiola non ha ancora sciolto gli ultimi dubbi e sfrutta tutto il tempo a sua disposizione per scegliere la miglior formazione possibile.

20.00 Nessuna sorpresa nell'11 iniziale schierato da Luis Enrique. L'allenatore azulgrana si affida ai suoi uomini migliori, schierando un 4-3-3 di cui avrebbe paura chiunque. Basta citare le tre bocche di fuoco del Barca per incutere timore e far tremare le gambe a qualsiasi difensore del pianeta. Nessuno vorrebbe trovarsi di fronte al solo Messi, figuariamoci ad un tridente formato dalla Pulce, dall'asso brasiliano Neymar e da Luis Suarez. Come se non bastasse a centrocampo a farla da padrone c'è la tecnica e la classe di Iniesta. Insomma, una formazione che fa venire i brividi!!

19.55 Ecco la formazione ufficiale dei padorni di casa:

Barcellona: Ter Stegen; Daniel Alves, Piqué, Mascherano, Jordi Alba; Rakitić, Busquets, Iniesta; Suárez, Messi, Neymar

19.50 Si accendono le luci sul Camp Nou, il teatro delle meraviglie. Questa sera assisteremo alla partita tra le due squadre più spettacolari dell'intero panorama calcistico mondiale. Intanto gli addetti ai lavori della UEFA iniziano i preparativi per l'inizio della partita

19.45 Buonasera e benvenuti alla diretta scritta live e di Barcellona - Bayern Monaco (20.45), gara valida per la semifinale della Uefa Champions League 2014/2015. Il Bayern Monaco di Guardiola scende in campo al Camp Nou per dimenticare la sconfitta patita in Coppa di Germania e riconquistare la massima competizione europea, assaporata sotto l'egida Heynckes. Dall'altra parte il Barca, tornato ad alti livelli con Luis Enrique e pronto a centrare una storica tripletta.

La partita di Guardiola. L'inventore del tiqui taca torna a Barcellona, da avversario. Alla guida del Bayern, per Guardiola, successi e trofei, non ancora la Champions, sfuggita di mano lo scorso anno di fronte al Real in semifinale. Ora altra storia, ancora in semifinale, sempre di fronte a un club spagnolo, il suo club. La sfida Bayern è accattivante, perché Guardiola sceglie di sposare il progetto bavarese al suo culmine, dopo i trionfi di Heynckes. Importa in Germania il suo credo, fatto di possesso palla e spettacolo, ora però bisogna vincere, in Europa, e l'avvicinamento non sorride a Pep. Il Camp Nou freme, attende il ritorno del Messia, una battaglia nella battaglia, una semifinale colma di ricordi.

Il momento - Basterebbe riportare i risultati delle ultime due uscite per sancire il momento deindue club. Il Barcellona si impone per 8-0 sul campo del Cordoba e mantiene due lunghezze di vantaggio sul Real nella corsa alla Liga, mentre il Bayern cade a Leverkusen. Sconfitta indolore, la Bundes è in Baviera da tempo, ma il nervosismo è evidente. La sconfitta in Coppa di Germania col Borussia, ai rigori, brucia ancora e Guardiola vede il traguardo sfuggirgli di mano. Anche il cammino di Coppa non è esente da battute d'arresto. Se è vero che all'Allianz il Bayern è ingiocabile, sul campo dello Shakhtar e ancor più del Porto, diversi dubbi sulla compattezza mentale dell'undici di Guardiola. Dubbi, che, al Camp Nou, potrebbero rivelarsi fatali.

I precedenti - Il Bayern vine da tre vittorie nelle ultime quattro partite disputate contro il Barcellona al Camp Nou, compresa la vittoria per 3-0 nella semifinale del 2012/13. Nell'andata di quella semifinale, i futuri campioni d'Europa allenati da Juup Heynckes si impongono per 4-0, con la doppietta di Thomas Müller e una rete a testa per Mario Gomez e Arjen Robben. Nel 3-0 del ritorno a segnare sono ancora una volta Robben e Müller, a cui si aggiunge l'autogol di Gerard Piqué. Questi i titolari del ritorno disputato l'1 maggio 2013:
Barcellona: Valdés, Alves, Bartra (Montoya 87'), Piqué, Adriano, Song, Xavi (Sánchez 55'), Iniesta (Alcántara 64'), Villa, Fàbregas, Pedro.
Bayern: Neuer, Lahm (Rafinha 77'), Boateng, Van Buyten, Alaba, Martínez (Tymoshchuk 74'), Schweinsteiger (Luiz Gustavo 66'), Robben, Müller, Ribéry, Mandžukić.

Bayern - Barcellona 4-0:

Otto confronti diretti tra le due squadre, cinque successi del Bayern, due pareggi e uno solo del Barcellona, datato 8 aprile 2009. 4-0 catalano quel giorno, con doppietta di Messi, gol di Henry e di Eto'o. Sulla panchina di quel Barcellona siede Pep Guardiola.

Le probabili formazioni - I padroni di casa si presentano al meglio della condizione. Solo Mathieu figura tra gli indisponibili. Undici tipo quindi per Luis Enrique, con Ter Stegen, portiere di Coppa, tra i pali, Dani Alves e Jordi Alba terzini, Mascherano e Piqué collaudata coppia centrale. A centrocampo, sacrificato il metronomo Xavi, spazio a Busquets, Iniesta e Rakitic, davanti, come sempre, Messi, Suarez e Neymar. 

A disposizione, oltre al citato Xavi, Bravo, Vermaelen, Adriano, Bartra, Rafinha e Pedro.

Guardiola deve invece inventare un Bayern credibile. Fuori Alaba, Badstuber, Robben, Ribery, Starke e, notizia dell'ultima ora, Rode. Si va verso un 3-5-2 attento, guardingo, con Rafinha, Boateng e Benatia in difesa, Lahm sulla corsia di destra, pronto a scalare per dare man forte alla retroguardia, e Xabi Alonso in regia. Almeno al via, probabile rinuncia a Goetze, Muller al fianco di Lewandowski e Thiago Alcantara e Schweinsteiger mediani con licenza d'inserimento. Bernat a sinistra nei cinque di mezzo. 

A dispozione, Reina, J.Martinez, Dante, Pizarro, Goetze, Gaudino e Weiser.

Le voci della vigilia - Luis Enrique "Questa è una sfida importante contro un avversario importante, ma sono fiducioso. Conosco Pep e so che ci potrebbero essere sorprese che ci potrebbero complicare le cose. Durante la stagione abbiamo affrontato diverse problematiche e le sorprese dei nostri avversari. Ho la sensazione che il Bayern, da quando Guardiola è diventato allenatore, abbia uno stile leggermente diverso. Ha mantenuto gli aspetti positivi e aggiunto il suo tocco. Sono senza subbio una delle migliori squadre in Europa. Noi non pensiamo a battere Pep; noi vogliamo battere il Bayern, uno dei club più famosi in Europa. A me piace la parola 'triplete' - mi piace, ma sappiamo che può passare da tre a zero. Difesa e attacco sarrano entrambi la chiave. Dobbiamo segnare gol e non concederne, il che significa che dobbiamo essere una squadra completa. Non è solo questione di attaccanti e difensori, tutti dobbiamo fare entrambe le fasi. Il pubblico dev'essere grande, specialmente nel sostenere la squadra quando gli avversari ci mettono in difficoltà. Non penso che Pep abbia dei dubbi su quello che faremo. Entrambi vogliamo il possesso palla e vedremo chi sarà meglio. Questa è una delle partite più affascinanti in Europa. Noi (Pep e io) avremmo preferito incontrarci a Berlino (per la finale), ma ciò non è accaduto. Sarà bello per i giocatori rivedere Pep, ma loro sanno che la gara più importante. C'è sempre tempo alla fine della partita per salutarsi".

Guardiola "È bellissimo tornare qui, ho tanti ricordi. Ovviamente è speciale perché sono stato in questo club per molti anni. Ora sono qui con il Bayern per la partita di domani. È il mio lavoro e devo fare del mio meglio. Siamo alle semifinali di Champions League, alle quali partecipano le squadre più forti d’Europa. Non sarà facile, ma non è stato facile neanche arrivare fin qui. Abbiamo una buona occasione per andare a Berlino. Mi sono seduto qui per quattro anni ed è la prima volta che torno. Sapevo che, se avessi allenato una grande squadra, un giorno forse sarei tornato, ma questa è la prima volta. Non sono qui per un omaggio, ma per fare il mio lavoro e spero di giocare bene sia domani che a Monaco. È difficile trovare un punto debole al Barcellona. Cercheremo di migliorare le nostre qualità e di trovare le loro debolezze. I calciatori del Barcellona si conoscono bene perché giocano insieme da molto tempo. Qui mi hanno sempre trattato bene, ma questa è una visita di lavoro e ovviamente i tifosi devono sostenere la propria squadra. Nessuno ha mai superato il Barcellona nel possesso palla, è una squadra creata apposta. Domani sarà dura togliergliela, ma cercheremo di restare fedeli al nostro stile di gioco e i ragazzi proveranno a esprimere al meglio le mie idee. Vedremo chi arriverà in finale. Il Barcellona ha il vantaggio di conoscermi più di quanto lo conosca io. Ha giocatori di enorme talento e sono loro che prendono le decisioni in campo. Sanno cosa penso io, ma non cosa pensano i miei giocatori, quindi cercherò di sorprenderli. Se ci fossimo lamentati degli infortuni, non avremmo già vinto la Bundesliga e non saremmo arrivati in semifinale di Coppa di Germania o a queste. Non mi sono mai lamentato e non lo farò adesso. Messi è inarrestabile e se è al massimo della forma lo è ancora di più. È abituato a difensori di tutti i tipi. Per come sta giocando in questo momento, nessuno lo può fermare, è troppo forte. Bisogna solo cercare di limitarlo in altri modi, per esempio fermando i palloni indirizzati a lui, ma anche così non è possibile fermarlo. Lewandowski si è allenato e parlerò con lui. Ho bisogno che i giocatori siano al 100% e voglio sapere se se la sente di giocare con una maschera.Thiago è molto contento di tornare qui. È un giocatore molto coraggioso, è stato fermo un anno e ci teneva a tornare, ma credo che ci possa essere utile domani e martedì prossimo.

La risposta di Messi "Guardiola? Da quando se ne è andato, non ho più avuto rapporti con lui. L'ho incontrato soltanto una volta, al Gala della Fifa, ma non l'ho più sentito, anche se quando stava qui avevamo un ottimo feeling. Se il Camp Nou gli renderà omaggio? Mi sembra giusto che lo saluti e lo ringrazi. Ha vinto tutto. Ma quando inizierà la partita, il pubblico starà con noi e ci spingerà come sempre. Sia Barcellona che Bayern sono progettate per arrivare in fondo. Siamo squadre troppo grandi per accampare scuse".

L'arbitro dell'incontro è l'italiano Rizzoli. I due guardalinee Di Liberatore e Tonolini, quarto uomo Coriolato, addizionali Banti e D'Amato.