Champions League, Guardiola: "Ora siamo tristi, ma al ritorno ci proveremo"

I gol di Messi e Neymar hanno messo in ginocchio la squadra di Guardiola: "Il talento dei giocatori del Barca ha fatto la differenza. Messi? Non dirò quello che penso"

Champions League, Guardiola: "Ora siamo tristi, ma al ritorno ci proveremo"
Champions League, Guardiola: "Ora siamo tristi, ma al ritorno ci proveremo"

Il Bayern Monaco cede di schianto nella ripresa, finisce  3-0: prestazione superba dei blaugrana, trascinati dallo strepitoso Messi, doppietta dopo la mezz'ora del secondo tempo a indirizzare la qualificazione e, in pieno recupero, assist a Neymar. Risultato che complica non poco la vita ai bavaresi in vista del ritorno. Così Pep Guardiola al termine del match:  "Il Barcellona è una squadra in gran forma - ha commentato a fine gara Guardiola - E' una formazione molto solida, sia in attacco che in difesa. Il Barça non è solo Messi, è squadra che può contare su una rosa formata da tanti campioni. Per buona parte della partita abbiamo fatto bene poi Messi ha messo in campo tutta la sua classe. Complimenti al Barcellona, per quanto riguarda noi non ci resta che raccogliere tutte le nostre forze e cercare il riscatto nella gara di Monaco".

Le voci dei giocatori

Il capitano del Bayern Philipp Lahm: "Abbiamo giocato bene per gran parte della gara, concedendo al Barça, e in casa loro, solo tre contropiede. Questo ci amareggia non poco. "Abbiamo avuto anche noi le nostre occasioni per far goal.Così come le hanno avute loro. Noi, però, gli abbiamo reso le cose troppo facili in zona-goal. La cosa peggiore è che per quanto visto in campo si poteva perdere 1-0, non certo 3-0".

 Manuel Neuer: "Ci siamo disuniti dopo aver subito l'1-0 . Sotto di un goal era ovviamente difficile non concedere delle ripartenze e i calciatori del Barça sono molto veloci e in quelle occasioni sono molto bravi. Non so, però, come abbiano fatto a segnare il primo goal. Ovviamente quando dai la palla a Messi lui può farti pagare pegno...".