Schmidt teme la Lazio: "Sono un'ottima squadra, non partiamo favoriti"

L'allenatore del Bayer Leverkusen, nella conferenza stampa di vigilia della sfida dell'Olimpico di domani sera, ha parlato degli avversari di domani. Queste le parole del mister dei tedeschi, accompagnato da Christoph Kramer.

Schmidt teme la Lazio: "Sono un'ottima squadra, non partiamo favoriti"
Schmidt teme la Lazio: "Sono un'ottima squadra, non partiamo favoriti"

Inizio stagione più che positivo per il Bayer Leverkusen di Roger Schmidt che domani sera sarà di scena all'Olimpico di Roma per l'andata dell'ultimo turno preliminare di Champions League. Tuttavia, una volta sul terreno di gioco capitolino, le vittorie contro Lotte e Hoffenheim, nella prima di Bundesliga, conteranno davvero poco per la squadra teutonica che, come riferito in conferenza stampa dallo stesso allenatore, dovranno pensare solo a qualificarsi. 

Guai però a parlare di Bayer favorito soltanto per le due vittorie di fila e per una migliore freschezza dal punto di vista fisico. Schmidt ha analizzato così i temi della sfida di domani sera, parlando inizialmente della propria squadra: "Sarà una gara particolare, noi dobbiamo qualificarci. Loro avranno il vantaggio di giocare in casa, per forza di cosa metteranno in mostra un gioco offensivo. In ogni caso credo che assisteremo a un'ottima partita. Se siamo favoriti? Non penso alle statistiche, anche la Lazio ha tanta esperienza e ottimi giocatori. Non credo che abbiamo un vantaggio rispetto alla Lazio. Abbiamo giocato solo due volte in questa stagione, non posso dire con certezza quale sarà lo stato di forma della mia squadra".

L'esperienza dello scorso anno del nativo di Kierspe alla guida delle aspirine potrebbe però favorire la propria squadra, abituata maggiormente rispetto ai laziali alle partite in campo internazionale. Queste le parole del mister del Bayer sugli avversari di domani e su Stefano Pioli: "La Lazio ha buoni giocatori, una buona gestione di palla, è un'ottima formazione che gioca bene. Non ci sono giocatori da temere in particolare, è nel complesso una buona squadra. Pioli? Non lo conosco personalmente, conosco la sua squadra. Mi piace il modo di giocare della Lazio, lo scorso anno ha fatto una grande stagione".

Infine, le prime indicazioni sulla formazione che scenderà in campo, con Schmidt che parla della situazione di Bender e Aranguiz in vista del match: "Lars non sono sicuro che possa giocare, è una decisione che prenderò domani. Nel caso non dovesse farcela ci sono molte alternative, ho molta fiducia nella partita di domani. Non credo ci saranno dei problemi. Aranguiz è disponibile". 

Accanto all'allenatore Schmidt, c'è il mediano Christoph Kramer, tornato alla base dopo il prestito biennale al Borussia Moenchengladbach. Per Kramer, campione del Mondo con la Germania, sarà l'esordio in Champions: "E' un sogno che avevo sin da bambino, ma adesso penso solo a passare il turno e a far sì che domani sia una grande giornata per il club". Domani, all'Olimpico, il mediano tedesco si troverà di fronte un suo compagno di squadra in nazionale: "Klose è una leggenda, un giocatore molto forte che segna tanti gol. Ma noi abbiamo una grande difesa, sapremo come difenderci. Io farò del mio meglio".