Bayern Leverkusen, Schmidt: "Siamo felici, è una qualificazione meritata"

I tedeschi riescono a rimontare l'1-0 dell'andata, approdando alla fase finale della Champions League a scapito della Lazio

Bayern Leverkusen, Schmidt: "Siamo felici, è una qualificazione meritata"
Bayern Leverkusen, Schmidt: "Siamo felici, è una qualificazione meritata"

Nella partita di ritorno del playoff per l'ammissione alla fase a gironi della Champions League,  il Bayer Leverkusen  riballta il risultato dell' andata ('1-0 all' Olimpico con gol Keita Balde ndr)  e vince il ritorno con un netto e meritato 3-0 alla Lazio grazie ai goal di Calhanoglu, Mehmedi e Bellarabi. Alla fase a gironi, quindi, accedono i tedeschi.

La gioia di Roger Schmidt, tecnico del Bayern, al termine del match: "E' stata una grande gioia: per noi era un desiderio profondo quello di entrare in Champions e c’era anche una parte di sollievo in queste emozioni”Siamo felici, dopo questa lunga attesa, di aver strappato il biglietto per la Champions. Abbiamo visto questa sera cosa rappresenta questa competizione per i ragazzi. Abbiamo segnato nei momenti importanti ed abbiamo pratica molto bene il nostro stile di gioco: combattuta, con un pressing sempre molto alto e segnando tre bei gol. Una qualificazione meritata. E' stata una grande sfida, ma siamo riusciti a mostrare la stessa qualità dello scorso anno contro una squadra difficile. Ce l’abbiamo fatta perché ci siamo basati sull’essenziale: il nostro gioco. E’ stato importante andare in vantaggio prima dell’intervallo. Il nostro obiettivo era giocarsela con tranquillità, senza cadere nel nervosismo. Lo abbiamo fatto dimostrando la nostra esperienza". Cosa ècambiato dal match dell' andata? "Dopo un 3-0 posso solo dire che la squadra è riuscita a mettere in pratica quello che volevo. Sicuramente alcuni giocatori sono indietreggiati per lasciare a Mehmedi il compito di supportare Kiessling. Calhanoglu ha fatto sicuramente una bella partita, così come tutti gli altri suoi compagni”.

Admir Mehmedi: “E ‘fantastico, è indescrivibile. Quando ci siamo resi conto di questo traguardo ero felicissimo”. Un gol pesante che regala la Champions, il primo di Mehmedi con la maglia rossonera del Bayer: “Certo che è stato un bel momento per il mio primo gol, sono contento che siamo riusciti in una impresa come squadra"