Il Real Madrid si prepara alla sfida di stasera contro il Malmoe

Il club di Benitez è atteso dalla trasferta in Svezia per il secondo matchday del girone A di Champions League. I padroni di casa dovranno arginare Cristiano Ronaldo & Co. e non sarà facile, intanto restringono il campo...

Il Real Madrid si prepara alla sfida di stasera contro il Malmoe
Il Real Madrid si prepara alla sfida di stasera contro il Malmoe

Il Real Madrid fa tappa in Svezia contro il Malmoe per la seconda sfida valida per il girone A di UEFA Champions League prevista per questa sera alle 20:45. La squadra di Benitez ha esordito al Bernabeu vincendo 4 a 0 (hattrick del solito Cristiano Ronaldo) contro lo Shakhtar, ma nell’ultimo match di campionato non è andata oltre lo 0-0 casalingo contro il Malaga.

In sette gare ufficiali il club di Madrid non ha ancora subito nessuna rete a testimonianza che, nonostante in estate si pensasse il contrario, Benitez è riuscito a dare un equilibrio a questa squadra. Questa sera però il tecnico ex Liverpool e Napoli dovrà fare i conti con bene 5 assenze importanti: James, Bale, Pepe, Danilo e Sergio Ramos. Inoltre sabato prossimo il Real Madrid andrà in “trasferta”, per modo di dire, allontanandosi di qualche chilometro dal Bernabeu per scendere in campo al Calderòn per un sentitissimo derby di Madrid contro l’Atlético del Cholo Simeone.

La formazione scelta da Benitez sarà il solito 4-2-3-1, nonostante in conferenza stampa abbia ammesso che il club possa giocare anche con il 4-4-2, con ballottaggi sulla fascia sinsitra (Marcelo/Arbeola) e sulla trequarti tra Lucas Vazquez e Jesé con possibile impiego di Isco a destra o al centro del tridente a supporto di Benzema. Sicuri del posto da titolare sia l’attaccante francese che Cristiano Ronaldo, in astinenza da ben tre partite quando allora rifilò una manita roboante al Betis Siviglia.

Sfida inedita tra le due formazioni ma soprattutto per il Real Madrid che non aveva mai affrontato una squadra svedese in una competizione europea. Il Malmoe venne sconfitto dal PSG di Zlatan Ibrahimovic, l’ex storico, nella partita d’esordio e questa sera cercherà l’impossibile contro una squadra nettamente fuori portata. Il dato è che davanti al pubblico di casa, la formazione di Hareide, non perde da ben 11 partite di fila.

Come l’allenatore stesso ha affermato per fermare Cristiano Ronaldo, << Il più forte. >>, e gli altri 10 in campo bisognerà ricorre ad ogni mezzo. Il primo al quale il club svedese ha fatto uso, creando più di una polemica, è stata la restrizione del campo di gioco. Il terreno dello Swedbank Stadion è stato ristretto di due metri, accorciando le linee di fondo. Sul web stanno spopolando le immagini del campo con le linee vecchie ancora visibili (foto). Nelle partite internazionali la FIFA stabilisce che il campo deve avere una lunghezza compresa tra 100 e 110 metri, e una larghezza tra 64 e 75, parametri rispettati dal Malmoe.

Questo l'undici che schiererà mister Hareide per fermare i blancos: Wiland; Tinnerholm, Arnason, Carvalho, Yotun; Eikrem, Adu, Lewicki, Berget; Djurdjic, Rosenberg. 

La strategia del club svedese è di ridurre gli spazi a disposizione dei campioni del Real, funzionerà la tattica argina-Cristiano Ronaldo?