Risultato Arsenal - Bayern Monaco di Champions League 2015/16 (2-0): Giroud e Ozil illuminano l'Emirates

Risultato Arsenal - Bayern Monaco di Champions League 2015/16 (2-0): Giroud e Ozil illuminano l'Emirates
Diretta live Arsenal - Bayern Monaco
Arsenal
2 0
Bayern Monaco
Arsenal: (4-2-3-1) Cech; Bellerin, Mertesacker, Koscielny, Monreal; Coquelin, Cazorla; Ramsey (57' Oxlade-Chamberlain), Ozil, Sanchez (82' Gibbs); Walcott (74' Giroud). A DISPOSIZIONE: Macey, Debuchy, Chambers, Arteta. All. Wenger
Bayern Monaco: (4-3-3) Neuer; Lahm, Boateng, Alaba, Bernat; Vidal (71' Rafinha), Xabi Alonso (70' Kimmich), Thiago Alcantara; Muller, Lewandowski, Douglas Costa. A DISPOSIZIONE: Ulreich, Martinez, Kirchhoff, Coman, Gaudino. All. Guardiola
SCORE: 77' Giroud, 90+4' Ozil
ARBITRO: Cuneyt Cakir (Turchia). AMMONITI: 83' Giroud
NOTE: Gara valida per la terza giornata della fase a gironi di Champions League 2015/16. Dall'Emirates Stadium di Londra, Inghilterra. Calcio d'inizio ore 20.45.

22.50 - Finisce qua per noi, l'Arsenal si rilancia in Champions con la vittoria sul Bayern: 6 punti per i tedeschi e per l'Olympiakos, tre per la Dinamo Zagabria e per i Gunners. E per questa sera abbiamo finito. Grazie per l'attenzione, buona notte a tutti.

22.46 - E forse la vera notizia è questa: la difesa dell'Arsenal, mai così perfetta come oggi, portiere compreso. Koscielny non ha fatto mezza sbavatura e ha salvato almeno tre palle-g0l, anche Mertesacker dopo un inizio titubante si è ripreso alla grandissima.

22.44 - Per quanto poteva creare, l'Arsenal ha fatto il massimo, giocando in ripartenza e rendendosi diverse volte pericoloso. Serviva l'episodio per sbloccare la partita, ed è girato a favore della squadra di Wenger. Bayern che probabilmente si è sentito troppo superiore, a tratti la squadra ha dato l'impressione di piacersi troppo. Muller totalmente fuori dalla partita, Lewandowski ha trovato di fronte un Cech enorme.

22.42 - Un Arsenal ENORME, ai limiti della perfezione in relazione a quanto si può fare contro un'armata come quella del Bayern Monaco. Termina 2-0 all'Emirates, nell'ultimo quarto d'ora prima Giroud sfrutta un'uscita a vuoto di Neuer, che nel primo tempo aveva fatto un miracolo per tenere in piedi i suoi, poi nel recupero Ozil capitalizza al meglio una sgroppata pazzesca di Bellerin sulla destra e batte Neuer, che stava riuscendo in un'altra super parata.

22.36 - FINISCE QUAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!! FINISCE QUAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!! UN GRANDISSIMO ARSENAL BATTE IN CASA IL BAYERN MONACO E SI PRENDE TRE PUNTI FONDAMENTALI PER LA CORSA ALLA QUALIFICAZIONE!!!!!

90+4' - MESUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUTTTT MEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEESUUUUTTTTTTTTTTTTTT OOOOOOOOOOOOOOOOOOOZILLLLLLLLLLLLLLLLLL!!!! RADDOPPIA L'ARSENAAAAAAAAAAAAAAALLLLLLL!!!! RADDOPPIA L'ARSENAAAAAAAAAAAAAAAAALLLL!!!! RADDOPPIA L'ARSENAAAAAAAAAAAAAAAALL!!!!! BELLERIN FUGGE SULLA DESTRA, RUBA PALLA E VA VIA ANCHE DI FORZA AD ALABA, CROSSA IN MEZZO DOVE OZIL COLPISCE VERSO LA PORTA, NEUER STAVOLTA NON RIESCE NEL MIRACOLO, LA PALLA ENTRA!!!!! ED E' 2-0 ARSENAL!!!!!!!

90+3' - ANCORA KOSCIELNY PROVVIDENZIALE!!! ANCORA!!! LO DISTURBA REGOLARMENTE AL MOMENTO DEL TIRO!!! PERFETTO IL FRANCESE OGGI, PERFETTO!!!

90+2' - OZIL PORTA FUORI PALLA! Douglas Costa lo insegue e guadagna rimessa laterale, tentativi di assedio!! 

90' - QUATTRO MINUTI DI RECUPERO ALL'EMIRATES!!! 

89' - Botta centrale di Thiago Alcantara, Cech senza problemi la tiene! 

88' - Boateng cerca Muller, palla sbagliata che termina sul fondo!!!

87' - Bayern avanzatissimo ora, tutti in avanti!! COI DENTI L'ARSENAL!!! 

85' - CHAMBERLAIN SPRECA IL CONTROPIEDE!!! Giroud la mette giù di tacco, Ozil apre per l'ala che di testa prova a servire l'accorrente Giroud in mezzo, ma sbaglia la misura!! Poteva metterla giù!!

83' - GIROUD STACCA E COLPISCE SU CORNER, CENTRALE PERO'!! Poi prende il giallo per aver disturbato Cech e permettere ai suoi di recuperare. Cartellino ben speso, il primo del match.

82' - Thiago Alcantara sbaglia totalmente la punizione! Cross mancato, era una buona occasione. Ovazione anche per Sanchez ora, va dentro Gibbs! Si copre Wenger! 

80' - Bellerin ancora fondamentale per chiudere su Costa!!! Tutto nella propria trequarti l'Arsenal!!!

80' - E ORA IL BAYERN IN MASSA NELLA META' CAMPO AVVERSARIA!!! ALLA RICERCA DEL PAREGGIO!!!

INCREDIBILE!!! UN ERRORE DI NEUER CLAMOROSO!!! Cazorla batte una punizione sulla trequarti, il portiere tedesco esce a vuoto e Giroud, ANCORA DA SUBENTRATO, un po' con il braccio e un po' con la testa, cadendo in avanti probabilmente anche spinto, la mette in rete!!! E ORA L'ARSENAL E' AVANTI!!!

77' OLIVIEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEERRRR GIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIROOOOOOUDDDDDDDDDDDDD!!!!!! GIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIROUUUUUUUUUUUUUUUUDDD!!!!!! ARSENAL IN VANTAGGIOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!! ARSENAL IN VANTAGGIO!!!!!!!!!!! ARSENAL IN VANTAGGIO!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ARSENAL AVANTIIIIIII!!!!!

76' - Correzione in corsa: quella di prima è stata una parata enorme di Cech!! Comunque bravissimo anche Koscielny a disturbare il polacco.

75' -  E STAVOLTA IL GOL NELLA PROPRIA AREA LO FA KOSCIELNY!!!! SALVATAGGIO PAUROSO!!!! LEWANDOWSKI SERVITO DA COSTA IN AREA STAVA CALCIANDO IN DIAGONALE, L'EX LORIENT SI IMMOLA E DEVIA IN CORNER!!! DEGNO DELLA PARATA DI CECH!!! MAMMA MIA!!!

74' - Esce bene ora l'Arsenal dal guscio, provando ad attaccare a difesa schierata. Ed è il momento di Giroud: tanti applausi per Walcott, che esce. 

70' - Guardiola si gioca la carta Kimmich: fuori Xabi Alonso. Spazio anche per Rafinha che rileva Vidal, e sale Lahm a centrocampo.

68' - Ottimo contropiede dell'Arsenal, chiuso da un colpo di testa di Walcott su cross di Ozil troppo facile per Neuer! 

65' - Diversi errori in questa fase di gioco, sia da una parte che dall'altra. 

62' - Azione manovrata che porta a un buon cross di Muller, nessuno ci arriva e l'Arsenal se la cava!

61' - Ancora una bruttissima palla persa di Sanchez sulla sua trequarti!! Mertesacker è bravo a coprir su Lewandowski, poi tiro sbilenco di Xabi Alonso e palla che termina larga.

60' - Taglia Vidal dalla sinistra, lancio per lui ma Monreal capisce tutto e chiude. 

58' - COQUELIN DA FUORI, BOTTA LARGA!! Ottimo l'assist di Ozil basso dalla sinistra per il rimorchio del francese.

57' - PROBLEMI PER RAMSEY. Probabilmente uno stiramento per lui, si tocca il muscolo dopo uno scatto. Che sfortuna per il gallese, che esce zoppicando e lascia il campo a Chamberlain.

55' - Tiro-cross basso di Costa che gira e termina tra le braccia di Cech! 

55' - CECH ANCORA UNA VOLTA!! Palla sporca che finisce tra i piedi di Lewandowski, ancora il portiere dell'Arsenal la alza leggermente sopra la traversa, quanto basta per evitare il gol!

54' - Fase un po' statica di gara ora, non sta succedendo nulla degno di nota.  

51' - DOUGLAS COSTA!! Botta pazzesca da fuori col sinistro rientrando dalla destra, passa vicinissimo all'incrocio dei pali!!! 

49' - Xabi Alonso prova a tirare (e segnare) da centrocampo A CECH... Palla anche ampiamente larga.

47' - Altra scorribanda di Douglas Costa, Koscielny a centro area sventa il cross basso mettendo in corner. 

21.46 - E INVECE NON CI SONO CAMBI, E SI RICOMINCIA CON GLI STESSI 22 E PALLA AL BAYERN!!!

21.44 - Si preparano a rientrare in campo le squadre, vediamo se ci sarà anche Boateng, vistosamente zoppicante nel finale di primo tempo. C'è solo Martinez in panchina come centrale di difesa, essendo infortunati sia Benatia che Badstuber.

21.38 - Riassumento, potremmo dire che l'Arsenal ha concluso decisamente meglio, ma il Bayern ha tirato di più, creando diversi grattacapi. Il leitmotiv della gara era quello previsto alla vigilia: i padroni di casa che si difendono dal possesso palla del Bayern (che ha cavalcato molto Costa a sinistra) e che provano a ripartire con Sanchez e Walcott. La strategia ha pagato, e non poco nell'ultimo quarto d'ora. Per ora, come detto, pareggio assolutamente giusto.

21.34 - Pareggio giusto, ma non ci sono stati gol solo per caso, o meglio perchè ci sono due grandissimi portieri in campo. Da una parte Cech, sempre in stato di allerta, visto che il Bayern ha tenuto il 69% di possesso palla e ha controllato in toto la partita nella metà campo offensiva. Dall'altra Manuel Neuer, che ha compiuto due ottime parate e un assoluto miracolo, una parata pazzesca in allungo, in qualche modo, con la manona, per evitare che Walcott di testa portasse in vantaggio i suoi.

21.31 - NON C'E' RECUPERO, FINISCE 0-0 IL PRIMO TEMPO!!!

44' - PROBLEMI PER BOATENG che zoppica vistosamente, intanto però si gioca: gestisce palla il Bayern, tanto per cambiare.

42' - CECH!!!! MA FOLLIA DI SANCHEZ!!!! Passaggio in orizzontale sulla propria trequarti, Douglas Costa la prende e parte, poi calcia col sinistro da fuori e trova Cech che la alza sopra la traversa!!!

41' - THIAGO ALCANTARA PROVVIDENZIALE, MA QUANTO SOFFRE IL BAYERN ORA!!!! Ancora lanciato Walcott, palla troppo esterna: l'inglese crossa per l'accorrente Sanchez, ma l'ex Barcellona rientra, segue il cileno e lo chiude!!

39' - Ancora una straordinaria ripartenza per l'Arsenl, Walcott affonda e crossa ma Lahm di testa compie un retropassaggio in teoria rischiosissimo verso Neuer, che invece in tutta tranquillità fa sua la sfera. 

37' - ANCORA WALCOTT IN CONTROPIEDE, DESTRO PIAZZATO SUL SECONDO PALO MA TROPPO DEBOLE!!! CAMBIATA LA PARTITA!!! 

35' - Ancora OTTIMO ARSENAL!!! Buona azione offensiva, Bellerin si guadagna un corner sulla chiusura di Alaba!!!

33' - NEUEEEEERRRR!!!!!!!! VALE UN GOL, VALE UN GOL!!!!!! PAZZESCO!!!! WALCOTT INCORNA SOLO IN PIENA AREA SUL CROSS PERFETTO DI MONREAL, NEUER ALLUNGA IL BRACCIO E CLAMOROSAMENTE PARA!!! UNA COSA FOLLE, FOLLE!!! COSA HA PRESO?!?!?!?! INUMANO. INUMANO. Poi Ramsey arriva sulla respinta ma non trova la porta!! MA NEUER SIGNORI, MAMMA MIA!!!

32' - Ancora protagonista il cileno! Perde una brutta palla, ma è altrettanto bravo a recuperarla.

30' - SANCHEZ ALTISSIMO!!!! Su azione da corner la palla passa in mezzo all'area e arriva fuori sul secondo palo, all'altezza del dischetto: Alexis stoppa col betto benissimo ma poi calcia sopra la traversa!!!

29' - UNO-DUE SPETTACOLARE, tanto quanto quello precedente, di Sanchez e Walcott! L'inglese in area non riesce a liberarsi da tre uomini e calcia malissimo! 

28' - ANCORA CECH!!! Destro da fuori di Vidal, bravissimo il portiere dell'Arsenal in tuffo a respingere in sicurezza! 

26' - Vidal a terra, Cazorla stava andando via ma Cakir ferma il gioco per soccorrere il cileno che in realtà sta bene e non ha nemmeno subito fallo. Si arrabbia giustamente l'ex Malaga.

25' - Sinistro da fuori di Lewandowski in situazione complicata, palla decisamente alta.

24' - Douglas Costa sta incredibilmente ammattendo Bellerin, numeri degni di un circense. Ora in difficoltà lo spagnolo.

22' - CONCLUDE WALCOTT! Buco di Alaba, l'azione continua ma la difesa recupera sull'inglese che era ancora scattato: destro a giro debole e centrale, facilissimo per Neuer! 

20' - ALABA SVENTA una ripartenza fondamentale, palla dentro per Walcott intercettata!!

19' - Costa salta col doppio passo Bellerin poi calcia immediatamente da posizione defilatissima, Cech respinge in corner!

18' - Ancora MERTESACKER, in area anticipa su un cross di Lahm!! Provvidenziale ancora una volta! 

16' - Ancora una buona chiusura su un cross basso di Mertesacker, cle stavolta concede un corner.

15' - Punizione tagliata dalla trequarti battuta da Xabi Alonso, nessuno tocca e Cech controlla che la palla finisca sul fondo, non lontano dal palo alla sua sinistra.

13' - Possesso palla molto prolungato della squadra di Guardiola, alla ricerca di spazi che si possono creare. Bayern stabilmente nella metà campo avversaria, faticano i Gunners a ripartire.

11' - CECH!!! ANCHE LUI SI METTE IN MOSTRA!!! Uno-due PAZZESCO tra Muller e Alcantara, destro da dentro l'area respinto da Cech!!

1o' - Pericoloso cross basso di Douglas Costa, Mertesacker ci mette la gambona e intercetta!! Reazione del Bayern, solita manovra che passa dalle fasce, soprattutto da sinistra. Buon contenimento di Bellerin per ora. 

7' - NEUER CI METTE LA MANONA SU OZIL!!!! ACCELERA E RIENTRA SANCHEZ, CHE SERVE OZIL AL LIMITE: DESTRO A INCROCIARE, MA IL PORTIERE DEL BAYERN  CI ARRIVA, POI ALONSO CHIUDE SUL CONTRO-CROSS DI WALCOTT!!

6' - Attacca il Bayern, si difende l'Arsenal: Wenger cerca di sfruttare le ripartenze! E intanto in un boato dell'Emirates entrano sulle tribune... I tifosi del Bayern, in protesta per il caro biglietti.  

3' - Intuizione di Cazorla che serve il taglio di Bellerin in profondità alle spalle della difesa, ma il classe '95 scatta in leggerissimo fuorigioco!!

1' - Bellerin immediatamente provvidenziale!!!! Lewandowski va in velocità e punta Koscielny saltandolo, lo spagnolo recupera e gli tocca il pallone da dietro impedendogli la conclusione in piena area!!!

20.46 - SI PARTE!!! DA IL FISCHIO D'INIZIO L'ARBITRO TURCO CAKIR, PRIMO PALLONE CHE GIOCA L'ARSENAL!!!!!

20.43 - CI SIAMO!! I capitani Mertesacker e Lahm si scambiano i gagliardetti dopo le note dell'inno della Champions League... 

20.40 - Squadre nel tunnel!!! Scambio di saluti tra i numerosi giocatori tedeschi: ben 6 campioni del mondo in campo.

20.35 - 10 minuti al fischio d'inizio di Arsenal-Bayern!! Va riempiendosi l'Emirates...

20.30 - Ed ecco Manuel Neuer: riusciranno i Gunners a fargli almeno un gol?

20.25 - L'ingresso in campo dei giocatori dell'Arsenal per il riscaldamento.

20.20 - Ovviamente, manco a dirlo, ci sarà il tutto esaurito all'Emirates. 60mila persone a sostenere l'Arsenal, che è all'ultima spiaggia.

20.15 - Sorprende invece Guardiola, che insiste nel schierare Alaba centrale (vicino a Boateng), con Bernat e Lahm (e non Rafinha) sulla fascia destra di difesa, che di difensivo tende ad avere abbastanza poco. Xabi Alonso probabilmente sarà spesso il terzo centrale, ma la sorpresa è Arturo Vidal, che gioca dal primo minuto contro i pronostici della vigilia.

20.10 - Vediamo qualche annotazione tecnica: Wenger non cambia alcunché rispetto al suo undici ideale attuale, con Walcott unica punta e Cazorla affiancato a Coquelin in mediana, anche se il francese partirà più indietro, per governare la zona davanti alla difesa. Probabilmente vedremo un Arsenal di ripartenze.

20.05 - Le squadre scendono sul tappeto dell'Emirates per il riscaldamento.

20.00 - Quella che sarà la coreografia dell'Emirates...

19.55 - ED ECCO LE SCELTE DELL'ARSENAL!!

(4-2-3-1) Cech; Bellerin, Mertesacker, Koscielny, Monreal; Coquelin, Cazorla; Ramsey, Ozil, Sanchez; Walcott. A DISPOSIZIONE: Macey, Debuchy, Gibbs, Chambers, Arteta, Oxlade-Chamberlain, Giroud. All. Wenger

19.50 - LA FORMAZIONE UFFICIALE DEL BAYERN MONACO!!!

(4-3-3) Neuer; Lahm, Boateng, Alaba, Bernat; Vidal, Xabi Alonso, Thiago Alcantara; Muller, Lewandowski, Douglas Costa. A DISPOSIZIONE: Ulreich, Martinez, Rafinha, Kirchhoff, Coman, Kimmich, Gaudino. All. Guardiola

19.45 - L'arrivo all'Emirates dei giocatori dell'Arsenal...

Buonasera a tutti da parte di Giorgio Dusi e da tutta la redazione di Vavel Italia, e benvenuti in Champions League! Siamo giunti alla terza giornata della fase a gironi, le gerarchie cominciano a delinearsi negli otto gruppi, ma noi stasera siamo concentrati sul girone F, quello che comprende tra le altre Arsenal Bayern Monaco, che stasera all'Emirates Stadium di Londra, dalle ore 20.45, daranno vita a un match che si preannuncia non solo come il più intrigante di questo martedì sera, ma anche quello più spettacolare e che promette due gol.

Una classica d'Europa, la potremmo quasi definire. Perchè d'altro canto, sarà il terzo incrocio in quattro stagioni quello di oggi tra Arsenal Bayern Monaco. Le altre due volte, le ultime due, si trattò di ottavi di finale, ma oggi no, oggi è diverso. Oggi si gioca per la qualificazione, una qualificazione che sembra farsi sempre più disperata per un Arsenal che ha ingranato in Premier League, dove sta facendo benissimo e sta tenendo il passo della testa della classifica, ma sta incredibilmente deludendo in Champions, e per ora a bilancio ci sono due sconfitte che pesano nel computo generale, pesano più che mai.

Oggi per i Gunners siamo già al dentro-o-fuori: se si vince, si rientra in corsa, se si perde siamo ai saluti. Il problema è che dall'altra parte la squadra di Wenger si trova una macchina schiacciasassi, che ha raccolto 12 vittorie nelle ultime 12 gare giocate tra campionato e coppe, una macchina da gol da fronteggiare, una difesa solida e uno tra i migliori portieri al mondo da affrontare. Senza dimenticare ovviamente il genio di quel Pep Guardiola che sta seduto in panchina. Insomma, il compito dell'Arsenal è più che difficile, ma non impossibile. Quello che sappiamo per certo è che sarà spettacolo all'Emirates.

I PRECEDENTI

Come dicevamo, Arsenal-Bayern è diventata quasi una classica. Gli ultimi due incroci risalgono alle annate 2012/13 e 2013/14, più precisamente agli ottavi di finale. Entrambe le volte ad avere la meglio sono stati i bavaresi, che hanno avuto un brivido la prima volta (3-1 vittoria in trasferta ma poi sconfitta 2-0 in casa), mentre hanno passato il turno più tranquillamente l'anno dopo (0-2 in trasferta e 1-1 in casa). Per Wenger parliamo di un vero e proprio tabù da sfatare, anche perchè ci sono altri due precedenti: uno nel 2005, sempre agli ottavi di finale (3-1 Bayern in Germania e 1-0 Arsenal in Inghilterra), infine l'altro nel secondo turno dell'edizione 2000/01 (2-2 a Londra, 1-0 Bayern a Monaco). Insomma, c'è anche la superstizione di mezzo.

QUI ARSENAL

Obbligo di vittoria, nessun altro risultato è ammesso in casa Gunners. "Potremmo aver sottovalutato gli avversari", ha detto Wenger ieri in conferenza stampa cercando le cause della disfatta delle prime due gare: 2-1 subito a Zagabria, 3-2 in casa con l'Olympiakos. Risultati inammissibili che vanno assolutamente riscattati, contro l'avversaria più forte, ma "che abbiam già battuto", ricorda l'Alsaziano pensando al 2013.

Senza ombra di dubbio l'Arsenal ci può e ci deve riprovare, e lo farà con la miglior formazione possibile. Gli indisponibili comunque non mancano e sono i soliti noti: gli sfortunatissimi Rosicky e Wilshere, e anche Danny Welbeck. Dunque sarà 4-2-3-1, o 4-1-4-1, a scelta di ognuno.  Fatto sta che tra i pali ci sarà finalmente Cech e non Ospina, che tra l'altro non dovrebbe andar nemmeno in panchina. Davanti a lui linea a quattro con Bellerin e Monreal larghi sugli esterni, Koscielny e Mertesacker al centro (Gabriel è a disposizione). Coquelin sarà il solito filtro, con Cazorla vicino per impostare. Davanti l'unica punta sarà Walcott, preferito a Giroud, con alle sue spalle il trio formato da Ramsey-Ozil-Sanchez.

QUI BAYERN

8 gol fatti, nessuno subito nelle prime due uscite europee dei campioni di Germania in carica, che hanno strapazzato prima l'Olympiakos in terra greca, poi all'Allianz hanno rifilato cinque sberle alla Dinamo Zagabria. Ma Guardiola  non vuol sentir parlare di vantaggi o quant'altro: "Domani non giochiamo 'sei punti contro zero'". Insomma, vuole una squadra che dia il massimo in campo per raggiungere i tre punti. Poi aggiunge: "Preferisco venire qui con sei punti piuttosto che con zero".

All'Emirates ci va sì con 6 punti, ma con altrettanti indisponibili pesanti, disseminati un po' per tutto il campo: Benatia e Badstuber in difesa, Vidal a centrocampo, Gotze, Ribery e Robben sulla trequarti. Nonostante queste difficoltà, non va male ai Bavaresi, che dovrebbero schierarsi con il 4-3-3, modulo classico con giocatori altrettanto classici, senza invenzioni (tipo Alaba centrale). Davanti a Neuer l'austriaco ci sarà, ma nel suo ruolo di terzino sinistro, con Rafinha a detra e Boateng-Martinez al centro. Xabi Alonso comanda il centrocampo affiancato da Lahm e Thiago Alcantara, mentre davanti c'è il tridente con Muller, Lewandowski e Douglas Costa.

LE PAROLE DELLA VIGILIA - WENGER

Un match cruciale per l'Arsenal, quello contro il Bayern Monaco di Guardiola. L'avversario più difficile nel momento più difficile, almeno in Champions League, visto che in Premier le cose vanno molto meglio nelle ultime uscite. Nella giornata di vigilia e di preparazione, ha parlato in conferenza stampa il tecnico Arsène Wenger, che ha motivato la squadra e spiegato gli errori compiuti nelle prime due uscite: "Abbiamo la fiducia e l'idea che stiamo facendo le cose giuste, e questo aiuta. Nelle prime due gare forse non avevamo la stessa mentalità e abbiamo sottovalutato l'avversario. Questa volta non possiamo permettercelo, quindi prendiamo le cose positive fatte vedere nella nostra partita di Premier (vittoria 3-0 sul campo del Watford, ndr) e focalizziamoci sul giocare contro una grande squadra".

La fiducia arriva anche dai precedenti con il Bayern: alcune sconfitte sono sì arrivate, ma anche le vittorie non sono mancate, anche se spesso inutili. "Abbiamo giocato contro grandi versioni del Bayern che sono forti tanto quanto quella che affrontiamo domani e le abbiamo battute. Quella che aveva Robben e Ribery nella miglior forma di sempre e Kroos. Avevano anche Schweinsteiger e Muller a centrocampo, quindi penso che abbiamo affrontato contro ottime squadre e abbiamo ottenuto risultati positivi contro di loro".

Le motivazioni principali secondo l'alsaziano devono arrivare dalle prime delusioni: "Questa è una gara che vogliamo vincere perchè è la nostra prossima partita. Penso che dobbiamo fare passi avanti in europa, riscattandoci del fatto di non aver giocato al nostro livello nelle prime due gare, ci siamo fatti male da soli. Forse subconsciamente abbiamo pensato che le prime due gare le avremmo vinte comunque".

Ripartire dunque dalle certezze mostrate in Premier: "Replicare il 3-0 in venti minuti allo United sarebbe ideale per noi, ma non ci pensiamo, dobbiamo giocare al nostro livello perchè affrontiamo una grande squadra. I sei gol nelle ultime due partite di Premier sono la preparazione perfetta per una sfida come questa, abbiamo ottenuto i punti e non abbiamo avuto infortunati. Ora possiamo focalizzarci su martedì e dare tutto. Il livello di fiducia è alto, sappiamo cosa ci serve, uno 0-0 non ci basta. Per segnare dobbiamo attaccare".

Insieme al suo allenatore, si è espresso anche Aaron Ramsey, il quale si è mostrato fiducioso non solo riguardo all'ipotesi di vincere, ma anche di limitare la potenza offensiva dei bavaresi, uno in particolare: "Lewandowski sta facendo molto bene negli ultimi anni e anche ​quest'inizio di anno ha segnato molti gol, ma noi abbiamo difensori di qualità capaci di prendersi cura di lui, e speriamo ci riescano domani sera".

LE PAROLE DELLA VIGILIA - GUARDIOLA

Andiamo in casa Bayern Monaco. I campioni di Germania in carica (e di questo passo anche futuri) hanno viaggiato ieri pomeriggio alla volta di Londra, dove sera affronteranno appunto l'Arsenal. Prima di scendere in campo per la rifinitura, il tecnico Pep Guardiola è passato in sala stampa per la conferenza di rito della vigilia, nella quale ha parlato anche del suo dirimpettaio Arsène Wenger, spendendo parole di elogio: "Io non riuscirei a stare 20 anni in un club, il potere mi avrebbe fatto fallire. Inoltre penso che la gente sarebbe annoiata dopo 20 anni con lo stesso allenatore, ma con Wenger è diverso, lui è un manager, è più di un allenatore e ha cambiato il club nel tempo. Ci sono molti buoni allenatori, ma la maggior parte sono allenatori che hanno una buona squadra. Molti fanno un ottimo lavoro anche se non giocano per il titolo". 

Poi ha pensato più al campo, specificando l'importanza e la difficoltà del match: "L'Arsenal deve per forza vincere domani, noi abbiamo un vantaggio che dobbiamo difendere, dobbiamo giocare una partita intelligente. Due anni fa contro di noi hanno giocato bene, a me non importa che siano a zero punti. La squadra ha grande qualità e giocatori tecnicamente forti, è difficile trovare uno di loro non sicuro con la palla. Si parte da 0-0 e si gioca 90 minuti, alla pari. Non siamo ancora qualificati, dobbiamo giocare contro una delle migliori squadre d'Europa. Non so se è la migliore versione degli ultimi anni, ma è al top della forma".

Più sbrigativo invece sulle questioni contrattuali ("Il mio contratto? Il club lo sa, pensiamo al campo") e sugli indisponibili dell'ultim'ora: "Costa sta un po' meglio, Coman è partito con noi, decideremo domani pomeriggio".

Prima del tecnico anche il centrocampista Xabi Alonso ha parlato, in particolare dell'atmosfera inglese che torna a riassaporare dopo i tanti anni nel Liverpool: "Siamo un po' sorpresi delle prime due sconfitte dell'Arsenal, ma anche se hanno zero punti sono una buona squadra. Noi siamo ben preparati, mi piace affrontare squadre di Premier League. Ho esperienza in Spagna e Germania e sono contento di averle fatte, ogni paese è diverso. La Premier League richiede molti sforzi, non essendoci pause invernali".

Tempo anche per le lodi, quelle ai suoi compagni di squadra, uno in particolare: "Lewandowski è in uno stato di forma incredibile, è un grande giocatore e aiuta anche noi centrocampisti, è sicuramente uno dei giocatori chiave". E anche per gli avversari: "Wenger è molto importante per il club, è una grande personalità calcistica e ho molto rispetto per lui".

Anche Thomas Muller si è presentato in conferenza stampa, rilasciando dichiarazioni sui Gunners: "L'Arsenal è sotto grande pressione, ma non si può parlare di favorite. Hanno un gioco di tutto rispetto, sia noi che loro attacchiamo molto, speriamo sia una buona partita, con il lieto fine in nostro favore".