Live Chelsea - Porto, risultato Champions League 2015/2016 (2-0)

Live Chelsea - Porto, risultato Champions League 2015/2016  (2-0)
Chelsea
2 0
Porto
Chelsea: Thibaut Courtois; Ivanovic, Kurt Zouma, Terry (c), Cesar Azpilicueta;Ramires, Matic; Willian, Oscar (80' Pedro), Eden Hazard (89' Remy); Diego Costa (85' Mikel) In panchina: Asmir Begović, Gary Cahill, Mikel, Kenedy, Cesc Fàbregas, Pedro, Remy
Porto: Iker Casillas; Maxi (56' Neves), Maicon Roque (cap.), Marcano, Martins Indi; Danilo, Giannelli Imbula (56' Aboubakar), Herrera (70' Tello) ;Miguel Layún, Corona, Yacine Brahimi In panchina: Helton, Ruben Neves, Evandro Goebel, Varela, Cristian Tello, Aboubakar, Alberto Bueno
SCORE: 1-0 11' Marcato (aut); 2-0 51 Willian

Vince con merito il Chelsea, con una rete per tempo. Inglesi qualificati come primi del girone con 13 punti; il Porto, mai pericoloso, è fuori dalla Champions e deve accontentarsi dell'Europa League. 

92' Ultimo lampo del Porto! Brahimi sfiora il gol con un tiro al volo di piatto destro

90' Remy si libera bene in area, il tiro però è da dimenticare. 

90' Ultimi tentativi dalla distanza del Porto, respinti dal muro Blues

89' Ultimo cambio per il Chelsea. Hazard viene sostituito da Remy

87' Buono l'impatto di Pedro. Lo spagnolo gestisce molti palloni evitando che il Porto possa portare altre insidie

85' Diego Costa esce tra gli applausi. Al suo posto Mikel. Il centravanti va a stringere la mano a Mourinho

84' Willian prova a servire Diego Costa, palla troppo su Casillas, che blocca. 

82' Conclusione di Corona dalla distanza, facile per Courtois

81' Courtois blocca a terra un cross di Tello

80' Ovazione per Oscar, che lascia il posto a Pedro.Mourinho abbraccia il fantasista brasiliano

80' Ancora Hazard vicino al gol! Il belga entra in area e lascia partire un tiro che supera Casillas ma viene respinto dal palo! La palla carambola su Casillas e termina in angolo

79' Hazard ci prova da buona posizione di testa, facile per Casillas. 

78' Pessimo controllo di Diego Costa, che spreca solo davanti a Casillas

77' Tello dalla distanza, Courtois si allunga e devia in angolo l'insidioso rasoterra

75' Un rimpallo favorisce Corona, ma il messicano viene rimontato da Zouma, che lo sovrasta con la sua forza fisica.

74' Aboubakar prova a bucare la difesa del Chelsea, non ha fatto i conti con Terry che lo ferma.

73' Giallo per Ivanovic, che non era diffidato. Sulla conseguente punizione, palla messa in area da Layun, facile preda di Courtois

71' Tacco di Oscar, Casillas questa volta non si lascia sorprendere. 

70' Tello prende il posto di Herrera

69' Diego Costa spreca la palla del 3-0 facendosi rimontare da Danilo!

66' Rivincita di Azplicueta, bravo a chiudere su Corona. Applausi meritati per il laterale spagnolo

64' Contropiede del Chelsea, palla a Ramires in posizione di centravanti che dimostra di essere nulla più di un mediano e spreca tutto.

63' Corona fulmina Azpilicueta sulla fascia e serve in area Brahimi, tiro a giro deviato in angolo da un difensore.

61' Punizione di Layen, Courtois esce e respinge di pugno. Sul capovolgimento Casillas anticipa di piede Willian.

60' Il Chelsea abbassa il baricentro. Mourinho non ne è soddisfatto

58' Primo lancio per Aboubakar. Zouma protegge l'uscita di Courtois

Doppio cambio per il Porto: fuori Imbula, dentro Aboubakar; Ruben Neves prende invece il posto di Maxi Pereira, che viene salvato dalla probabile espulsione.

Ecco il raddoppio del Chelsea: 

Ancora cori di tutto Stamford Bridge per Mourinho. Lopetegui invece prepara un doppio cambio.

51' Raddoppio del Chelsea!!!! Willian! Diego Costa serve Hazard, che premia l'inserimento di Willian. Il brasiliano conclude sul primo pallo, battendo un distratto Casillas.

48' Brahimi entra in area, viene circordato dai difensori del Chelsea, trova la conclusione ma palla alle stelle. 

47' Velleitario tentativo dalla distanza di Corona, nessun problema per Courtois

46' Conclusione da buona posizione di Willian, imbeccato da Costa. Conclusione centrale, Casillas respinge

46' Marcano è bravo a fermare senza far fallo Diego Costa, che si stava involando verso la porta

Mourinho torna in campo molto prima dei suoi calciatori. Il Porto riprende il gioco. Nessuna variazione nei due schieramenti.

Chelsea al riposo in vantaggio grazie all'autorete di Marcano. I padroni di casa controllano le operazioni e dimostrato di poter far male soprattutto con Oscar e Diego Costa. Il Porto non si è mai resto pericoloso.

45' Uscita di pugno di Casillas, che chiude la prima parte delle ostilità

44' Bel lancio di Oscar per Diego Costa, il cui diagonale da posizione angolata viene deviato con le unghie da Casillas

42' Diego Costa fa ammonire anche Martins Indi. Inutile il calcione rifilato dall'olandese al centravanti, che si era già liberato della palla

41' Conclusione di Brahimi dalla distanza, Courtois controlla in due tempi. Non sembra sicurissimo il portiere del Chelsea. 

40' Giallo per Danilo per un fallo su Diego Costa, anche il centrocampista del Porto era tra i diffidati

38' Layun spreca un'interessante break di Danilo con un cross fuori misura che termina in curva.

37' Ennesimo fallo di Maxi Pereira. Riuscirà a concludere l'incontro senza farsi espellere?

35' Corner per il Porto, comoda l'uscita di Courtois

32' Finalmente arriva il giallo per Maxi Pereira, che stavolta mette a terra Oscar, colpevole di averlo umiliato con un tunnel. Anche l'uruguayano era diffidato.

31' Prova a prendere coraggio il Porto, ma Zouma e Terry non fanno passare nulla

30' Ammonito Matic (diffidato) per un duro intervento sul solito Brahimi

28' Azione tambureggiante del Chelsea, che spedisce due palloni in area prima con Hazard e poi con Ivanovic, il Porto si salva con affanno

28' Ci prova Maxi Pereira, conclusione respinta da Azpilicueta

27' Chelsea vicino al raddoppio! Casillas e Maicon pasticciano su un rinvio, bella combinazione tra Willian e Oscar, col tiro di quest'ultimo che viene deviato e finisce di un soffio oltre il palo destro della porta di Casillas

23' Arriva la notizia del vantaggio della Dinamo Kiev sul Maccabi. Al momento, il Porto è in Europa League, ucraini e inglesi agli ottavi.

21' Ancora un fallo di Maxi Pereira nei confronti di Hazard, cartellino che resta ancora nel taschino dell'arbitro

19' Gestaccio di Diego Costa! Il centravanti viene anticipato da Casillas e rifila un calcetto al portiere spagnolo. L'arbitro lo ammonisce, di fatto graziandolo.

17' Diego Costa e Oscar si ostacolano a vicenda ai limiti dell'area del Porto. Lo spagnolo viene messo giù da Marcano, l'arbitro non ravvisa gli estremi del fallo.

17' Il Chelsea prende coraggio e prova a sfruttare il momento di sbandamento del Porto. Un fallo di Maxi Pereira su Hazard non viene punito con un cartellino giallo.

Ecco l'autorete che ha sbloccato il match:

11' GOL del CHELSEA!!!! Diego Costa lanciato verso la porta viene stoppato da Casillas, ma il rimpallo è sfavorevole al Porto: Marcano devia nella propra rete!

8'' Casillas rischia un po' troppo attardandosi su un rinvio, ma riesce a eludere il pressing di Oscar

7' Maicon e Martins Indi fanno buona guardia sulle prime incursioni del Blues

4' Già due i contropiedi del Porto nati dopo palle perse di Willian. Il Chelsea si salva con qualche affanno, con Courtois chiamato alla respinta su un cross di Brahimi

3' Bastano 3 minuti per sentire i primi cori del Chelsea a sostegno del proprio allenatore

2' Corona e Brahimi fanno subito capire che con la loro velocità possono creare grattacapi alla difesa del Chelsea

1' Il calcio piazzato battuto da Willian viene deviato in angolo dai difensori del Porto, che poi liberano anche sul successivo corner

1' Mourinho subito in piedi a dare indicazioni ai suoi. Il Chelsea guadagna un calcio di punizione con Oscar

Sono i padroni di casa a dare inizio alle ostilità

Annunciata la formazione dei Blues

Thibaut Courtois; Ivanovic, Kurt Zouma, Terry (c), Cesar Azpilicueta;Ramires, Matic; Willian, Oscar, Eden Hazard; Diego Costa.

In panchina: Asmir Begović, Gary Cahill, Mikel, Kenedy, Cesc Fàbregas, Pedro, Remy

I lusitani rispondono con Iker Casillas; Maxi, Maicon Roque (cap.), Marcano, Martins Indi; Danilo, Giannelli Imbula, Herrera;Miguel Layún, Corona, Yacine Brahimi

In panchina: Helton, Ruben Neves, Evandro Goebel, Varela, Cristian Tello, Aboubakar, Alberto Bueno

Benvenuti alla diretta scritta live e di Chelsea - Porto (20.45), incontro valido per la 6° giornata della UEFA Champions League. Le due squadre sono inserite nel Gruppo G, in compagnia di Maccabi e Dinamo Kiev. Qualificazione in bilico, tre squadre raccolte in due punti, con gli ucraini favoriti dal confronto londinese e da un match sulla carta comodo.  

La classifica del Gruppo G vede Chelsea e Porto in vetta a quota 10. La Dinamo Kiev insegue a 8, il Maccabi è da tempo fuori dal giro, al palo con 0 punti, un gol fatto e 15 subiti. La situazione, all'alba dell'ultima tornata, è intricata, perché chi vince a Stamford Bridge passa da primo della classe, con la Dinamo - presumibilmente vincente a Kiev - come seconda. In caso di pari tra Chelsea e Porto - e successo della Dinamo - undici ucraino agli ottavi da primo, con i blues in seconda posizione. 

Mourinho "È la prima volta che mi capita [riferendosi alla serie di risultati negativi], è un'esperienza nuova, e non avrei mai pensato che sarei stato così forte e motivato. A ogni sconfitta mi sveglio il giorno dopo con più voglia di andare avanti e lavorare. Questo periodo mi ha permesso di conoscermi meglio. Questa volta non mi sono interessato molto al Porto perché in queste circostanze devo concentrarmi al 100% sulla mia squadra e su come giocheremo. Ovviamente avrei preferito arrivare a questa partita con entrambe le squadre già qualificate per giocarci il primo posto, ma purtroppo così non è stato".

La situazione, in casa Chelsea, non è delle migliori. Il cammino in Premier è deficitario e l'ultimo K.O interno con il Bournemouth - 0-1 zuccata di Murray - rappresenta il punto più basso dell'avventura di Mourinho con i blu. Quarto passo falso casalingo, l'ottavo in quindici uscite, con il Chelsea campione 14° forza dell'attuale campionato inglese. La linea di rottura è a un passo, il portoghese resta in sella in virtù di un faraonico contratto, ma la Champions è uno snodo decisivo. Abramovich non può tollerare un'uscita nella prima fase. 

Situazione più tranquilla per il Porto. Il successo sul Pacos Ferreira al Dragao è il quarto consecutivo, per una compagine che non conosce, in campionato, la parola sconfitta. Porto sotto in avvio, ma in grado di raddrizzare la sfida con Corona, prima del decisivo 2-1, dagli undici metri, di Layun. 

Per la gara di questa sera, Mourinho non può disporre di Falcao - problema muscolare - e deve monitorare la condizione di Terry, non al meglio. Lo storico capitano si gioca il ruolo di secondo centrale con Cahill. Parte titolare Zouma, sulla destra Ivanovic, a sinistra Azpilicueta. Matic e Fabregas (Ramires) a comporre la mediana, sulla trequarti il secondo dubbio blues. Hazard e Willian compongono 2/3 della linea alle spalle di Costa, permane un ultimo interrogativo, Pedro o Oscar?

4-3-3 per Lopetegui. Casillas in porta, difesa a quattro composta da Maxi Pereira, Maicon, Marcano, Layun, a centrocampo Ruben Neves, Danilo Pereira ed Herrera, a formare il tridente offensivo André André, Brahimi e Aboubakar. 

Nella gara d'andata, 2-1 Porto. André André e Maicon da una parte, Willian dall'altra. Non fortunato il Chelsea di Mourinho nei primi 90 minuti di questo affascinante incrocio. Si tratta del secondo successo del Porto con il Chelsea, dopo quello interno della fase a gironi della Champions del 2004. 

In sette precedenti, 4 affermazioni inglesi, 1 pari e come detto due urrah portoghesi. L'intreccio più recente risale al 2009, doppio 1-0 per i londinesi, Anelka a decidere entrambi i confronti. Il teatro era la Champions, anche allora fase a gironi. 

Sfida nella sfida tra Mourinho e Casillas. Il rapporto difficile ai tempi del Real, con Josè pronto ad affidare i pali a D.Lopez, di fatto accantonando un totem come Iker. Lontano dalla Spagna, Casillas insegue nuove "sensazioni" e il destino offre al numero uno l'occasione per una dolce vendetta, estromettere Mou dalla Coppa. 

Si gioca allo Stamford Bridge. Il Chelsea, nelle due uscite di Champions, vanta un bilancio positivo. 4-0 al Maccabi nel primo incontro e 2-1 alla Dinamo Kiev nella quarta tornata, un andamento che non riflette quindi quello di Premier. Questa sera serve un'ulteriore dimostrazione di forza. 

Fischio d'inizio alle 20.45, dirige il turco Cakir.