PSG-Chelsea, Blanc non sottovaluta: "Hanno difficoltà, ma sarà una gara difficile"

Alla vigilia dell'andata dell'ottavo di finale di Champions, il tecnico francese parla anche del momento pessimo in spogliatoio dopo le parole di Aurier.

PSG-Chelsea, Blanc non sottovaluta: "Hanno difficoltà, ma sarà una gara difficile"
PSG-Chelsea, Blanc non sottovaluta: "Hanno difficoltà, ma sarà una gara difficile"

Non è una partita come tutte le altre, quella tra Paris Saint-Germain Chelsea, ottavo di finale della Champions League che vede domani il primo round, in terra francese. I parigini puntano alla vittoria finale dopo aver archiviato da un paio di mesi il capitolo Ligue 1 senza alcun problema, puntando anche al bis di coppe. Laurent Blanc ha tutto il tempo e la calma per preparare le gare contro gli inglesi, avversari già eliminati lo scorso anno in un finale thrilling ai supplementari dopo l'espulsione di Ibrahimovic. 

"Sarà una partita importante", ha detto oggi il tecnico in conferenza stampa pre-match, analizzando la situazione e la formazione, "per questo motivo mi porto dietro ancora qualche dubbio. Devo ancora decidere chi schierare come terzino destro tra Marquinhos o Van der Wiel, deciderò nelle prossime ore. Verratti sta bene, ha recuperato dall'infortunio ma non ha ancora i 90 minuti nelle gambe. Vorrei utilizzarlo ma devo ancora decidere se farlo partire dall'inizio o inserirlo a gara in corso".

Anche gli avversari hanno qualche problema di formazione, tra i quali l'assenza di un peso massimo della difesa quale John Terry, alle prese con un problema al tendine del ginocchio: "Per loro cambierà molto ma per noi nulla, sarà difficile sia con Terry che senza di lui", spiega Blanc.

In casa PSG tiene però banco un'altra questione, quella relativa alle pessime parole di Aurier riguardo ai compagni. Il giocatore si è scusato ma è stato messo fuori rosa. "E' ovvio che questa situazione ci ha disturbato, ma stiamo cercando di isolarci da tutto e da tutti per preparare al meglio questa gara contro il Chelsea. Avremmo fatto a meno di questa storia ma ormai è venuta fuori e dobbiamo essere bravi a non pensarci. E' stato pietoso", il commento lapidario del tecnico, che poi torna alle questioni di campo e commenta la sfida: "Sarà una gara difficile, molto combattuta dal punto di vista fisico. Hanno difficoltà in Premier ma la Champions è un'altra cosa, poi Hiddink ha già vinto questa manifestazione quindi saprà come affrontare questa gara. Sarà una sfida difficile e complicata".