Zidane: "Sappiamo a cosa ci troviamo davanti. Dobbiamo avere pazienza"

Zinedine Zidane parla alla vigilia del ritorno contro il Wolfsburg, avanti di due gol dopo la sfida dell' andata in Germania.

Zidane: "Sappiamo a cosa ci troviamo davanti. Dobbiamo avere pazienza"
Zinedine Zidane, yahoo.sport.com

Chi lo avrebbe mai detto che fra Real Madrid e Wolfburg la squadra sotto di due gol nel doppio confronto dopo l'andata sarebbe stata proprio quella di Zidane. Magia del calcio, ma anche risultato di una gara interpretata e giocata alla grande dai tedeschi e male dai blancos di Madrid.

Domani al Bernabeu ci sarà davvero tanta pressione per Zidane che però è convinto che tutti abbiano la giusta consapevolezza di quello che si deve provare a fare per la remuntada: "I giocatori sanno quello che hanno di fronte e la gara che abbiamo di fronte. Ciò che mi preoccupa di più sono i volti dei giocatori, li ho visti e sono molto tesi. Devo togliere loro un po' di pressione. Dobbiamo segnare, ma abbiamo 90 minuti per farlo. Il messaggio è che dobbiamo avere pazienza, perché nel calcio tutto può accadere sempre. E' una partita importante, lo sappiamo noi, voi, i tifosi, ma per giocare queste gare bisogna usare tanto la testa. Dobbiamo essere concentrati dal primo minuto. Questo club ha fatto rimonte straordinariein tutta la sua storia. Domani è qualcosa di più, forse la partita più importante della stagione e siamo pronti a giocarla."

Dopo l'andata la difesa è finita sotto accusa: "Sappiamo tutti che per avere più possibilità di passare dovremo tenere la nostra porta inviolata. Siamo sotto di due gol, ma la cosa più importante che dobbiamo fare è giocare comunque a calcio. Per loro sarà una partita tesa, arrivano da favoriti e sanno che cosa si stanno giocando. Avremo la loro stessa fame e poi sarà il campo a decidere chi meriterà di passare. "

In conferenza stampa è intervenuto anche Modric"Partiamo da un risultato per noi negativo, ma con l'appoggio dei nostri tifosi sono convinto che possiamo farcela. Dobbiamo solo giocare la nostra partita senza commettere errori e stando concentrati dall' inizio alla fine."