Paris Saint-Germain a testa bassa, la delusione di Blanc: "City superiore. Abbiamo dato tutto"

Ai parigini non riesce di ribaltare il pareggio con gol dell'andata, anzi. La squadra di Blanc esce sconfitta dall'Etihad, creando pochissime occasioni da rete dalle parti di Hart. Il rammarico e la delusione nelle parole del tecnico francese.

Paris Saint-Germain a testa bassa, la delusione di Blanc: "City superiore. Abbiamo dato tutto"
Paris Saint-Germain a testa bassa, la delusione di Blanc: "

Ancora una volta il Paris Saint-Germain esce con l'amaro in bocca dalla Champions League. Anche per quest'anno i francesi e Zlatan Ibrahimovic abbandonano l'idea di giocarsi la coppa dalle grandi orecchie uscendo sconfitti, meritatamente, dall'Etihad Stadium di Manchester. Il City merita, gioca meglio e passa grazie al gol di De Bruyne nella ripresa. Mai pericolosa la compagine transalpina, che paga oltremodo le assenze di Verratti e Matuidi in fase di impostazione e si nasconde dietro le assenze ingiustificate di Di Maria e Ibrahimovic, mai nel vivo del gioco e dell'azione. 

Al termine del match, la delusione è evidente sul volto di Laurent Blanc, che analizza così la cocente eliminazione: "Avevamo tante speranze stasera prima di scendere in campo, pensavamo di poter vincere. Bisogna però vedere la realtà delle cose ed il Manchester City ci ha dato molti problemi".

Non si attacca alle scuse l'ex difensore del Napoli e dell'Inter, che però sottolinea le assenze decisive a centrocampo, con Verratti, Matuidi e Thiago Motta che per diversi motivi non hanno preso parte alla gara: "Abbiamo perso due giocatori come Matuidi e Thiago Motta. Abbiamo dato tutto, ma non è bastato. Eravamo molto delusi dopo l'andata, che potevamo vincere. Purtroppo non ho potuto contare su tutta la rosa".