Atletico Madrid - Barcellona in Champions League 2016 (2-0): doppio Griezmann, Atletico ai quarti!

Atletico Madrid - Barcellona in Champions League 2016 (2-0): doppio Griezmann, Atletico ai quarti!
Atlético Madrid
2 0
Barcellona
Atlético Madrid: (4-4-2): Oblak; Juanfran, Godin, Hernandez, Filipe Luis; Koke, Gabi, Augusto Fernandez (min. 90 + 4 Savic), Saul; Griezmann (min. 90 Correa), Ferreira Carrasco (min. 74 Partey).
Barcellona: (4-3-3): Ter Stegen; Dani Alves (min. 64 Sergi Roberto), Mascherano, Piqué, Jordi Alba; Rakitic (min. 64 Arda Turan), Busquets, Iniesta; Messi, Suarez, Neymar.
SCORE: 1-0, min. 36, Griezmann. 2-0, min. 88, Griezmann (rig.).
ARBITRO: Nicola Rizzoli (ITA) ammonisce Gabi (min. 68), Suarez (min. 71), Neymar (min. 76), Godìn (min. 85), Iniesta (min. 87), Correa (min. 90), Koke (min. 90 + 5).
NOTE: Quarti di finale di ritorno di UEFA Champions League 2015-2016: al Vicente Calderòn va in scena Atlético Madrid-Barcellona. Si comincia alle 20:45.

22.42 - Direi che abbiamo detto tutto. E allora un enorme ringraziamento da parte di Gianluigi Sottile a nome di tutta la redazione di VAVEL Italia e alla prossima, sempre qui, su VAVEL! Non mancate! Ricordiamo il verdetto: la doppietta di Griezmann fa volare l'Atlético in semifinale ed elimina il Barcellona. In basso, il rigore decisivo realizzato da Griezmann.

22.40 - Ci voleva la partita perfetta dell’Atletico Madrid per eliminare il Barcellona e così è stato, con una grande prestazione degli Atléti che battono la squadra più forte d’Europa (almeno in teoria) e volano in semifinale con un biglietto da visita da favoriti! Che squadra, quella di Simeone. Ecatombe Barcellona col calcio tattico che batte quello spettacolare. Che partita! Voglia, intensità e grinta che portano alla vittoria di una squadra meravigliosa.

22.37 - FINISCE QUI! ATLETICO AI QUARTI!

90' + 6' - Luis difende alla grande la rimessa dal fondo.

90' + 5' - Koke ammonito. Cross dentro per il Barcellona, spazzata via. Ultima chance per il Barcellona. Sembra una sentenza la rimessa per gli Atléti.

90' + 4' - Esce un altro gran mattatore della serata, Fernandez, per fare spazio a Savic. Koke prova a guadagnare tempo alla bandierina e guadagna una punizione utilissima sul fallo di Mascherano. Anzi no, solo rimessa laterale.

90' + 3' - MESSI TIRA ALTO! Ed è gran boato. Non di molto, eh...

90' + 2' - Posizione interessantissima. Il braccio era dentro, se dai il fallo devi dare anche il rigore. Ma ne mancava anche uno nel primo tempo per gli avversari.

90' + 1' - 5 minuti di recupero, punizione dal limite dell'area per il Barcellona e protestano tutti! I madrileni chiedevano la non assegnazione della punizione, il Barcellona vuole il rigore! Da rivedere! Era sicuramente dentro l'area...

90' - Esce Antoine Griezmann, il genietto francese che entra oggi nella storia. Entra Correa, che viene immediatamente ammonito per perdita di tempo.

89' - Ma non è finita. Con un gol catalano sarebbero supplementari...

88' - Parte Griezmann. GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! 2-0 ATLETICO AL MINUTO 88! DOPPIETTA PER GRIEZMANN! L'ha anche toccata ter Stegen.

87' - CALCIO DI RIGORE PER L'ATLETICO MADRID! Luis va in percussione assieme a Koke, passaggio del brasiliano a Griezmann e Iniesta ferma col braccio! Calcio di rigore per l'Atlètico!

86' - Griezmann prova a lanciarsi da solo in contropiede ma ter Stegen è sulla trequarti e lo chiude.

85' - Godìn commette fallo su Sergi Roberto, punizione dalla destra per i catalani e giallo per l'uruguaiano.

84' - Neymar controlla una palla sporca, tira Suarez ma la palla è lenta e facile per il portiere avversario.

83' - Punizione per il Barça da buonissima posizione, respinta da Oblak, poi Piqué non gestisce bene.

82' - Augusto Fernandez non fa ripartire Busquets e fa fallo. Sofferenza colchonera, tutta la storia del calcio spagnolo fra spettacolo e difesa di ferro si sta confrontando.

80' - Oblak anticipa Suarez sul lancio di Messi.

79' - Tiene la palla in attacco l'Atlético. Adesso recupera la squadra catalana, con Rizzoli che va a colloquio con Simeone per chiarire che il tecnico deve rimanere nella sua posizione.

78' - Jordi Alba rischia di concedere corner ma dà solo rimessa laterale sul pressing di Saùl. Respira la squadra rojiblanca.

77' - Partey guadagna una preziosissima punizione sulla trequarti blaugrana.

76' - L'ingresso di Partey rende molto più difensivo lo schieramento dell'Atlético. Scintille Neymar-Juanfran in campo, col brasiliano che ha provato a recuperare una palla persa travolgendo lo spagnolo. Ammonito proprio il brasiliano.

75' - Forcing finale del Barcellona, fa fatica a ripartire il solo Griezmann.

74' - Fuori Carrasco, con una standing ovation, per Partey.

72' - Giropalla catalano sulla linea difensiva.

71' - Giallo per Suarez per quello scontro precedente. Adesso la gara si è anche incattivita.

69' - Cross in mezzo per Suarez che stende il connazionale Godìn.

68' - Prova a ripartire Griezmann ma Mascherano lo chiude. Giallo per Gabi.

67' - Suarez! Si gira alla grandissima e tira, ma blocca Oblak.

66' - Tutto l'Atlético si difende alla grande, nonostante un filo di stanchezza. Non riesce a calmarsi Simeone.

65' - Saùl spazza in calcio d'angolo, quanto attacca il Barça! Sugli sviluppi altro corner.

64' - Rimessa laterale Colchonera. Intanto doppio cambio nei blaugrana, entra il grande ex Arda Turan assieme a Sergi Roberto ed escono Dani Alves e Rakitic. Subissato di fischi il turco.

63' - Conclusione di Iniesta, centrale.

62' - Tiro murato da Jordi Alba, spinge tantissimo la squadra blaugrana. Simeone spinge tutti, pubblico e giocatori.

61' - GRIEZMANN! Filipe Luis lancia lungo per il francese che parte da solo in mezzo ai due centrali ma poi tira non benissimo, bravo ter Stegen che blocca.

61' - Lavoro dei centrocampisti per alzare il ritmo là davanti. Contropiede Atlético.

60' - Fallo in attacco di Piquè. Si sta svegliando la squadra catalana, che è stata ad un passo dal pari.

59' - GABI! Apertura di Suarez per il Barcellona, che trova Messi, che crossa potentemente e Gabi salva tutto in maniera meravigliosa!

58' - Cross di Jordi Alba, toccato da Godìn, respinto da Juanfran in rimessa laterale. Corner blaugrana adesso.

56' - Arda Turan e Sergi Roberto si sono alzati e hanno iniziato il riscaldamento per entrare in seguito. Azione catalana.

55' - Palla all'Atlético sulla destra con una rimessa.

53' - GODIN! TRAVERSA! Palla respinta dai catalani, altra palla in mezzo e Godìn prende la traversa di testa!

53' - Corner rojiblanco, Koke lo ha guadagnato e il Vicente Calderòn spinge.

52' - Koke prova il tiro, murato.

51' - KOKE! Tutto solo davanti al portiere mette la palla in mezzo per un tap-in con palla irraggiungibile sia per Carrasco che per Griezmann!

49' - Si avvia il contropiede blaugrana con Koke che sbaglia.

48' - Cross in mezzo deviato da Juanfran, calcio d'angolo per il Barcellona.

46' - Rischia Busquets sul pressing di Griezmann.

21.45 - Si ricomincia! Palla al Barcellona.

21.35 - Ecco la rete dell'1-0 firmata da Antoine Griezmann su assist di Saùl.

21.33 - Abbiamo assistito a una prima frazione non memorabile ma buona fra Atlético Madrid e Barcellona: col 72% del possesso palla i catalani non sono mai riusciti a rendersi pericolosi quanto i rojiblancos, giocando troppo orizzontalmente e con tutte e tre le punte spente, senza iniziative. Invece prima parte di gara perfetta da parte dei Colchoneros che non hanno rinunciato per niente ad attaccare e anzi, hanno addirittura rischiato di raddoppiare. Finisse così a passare sarebbero i padroni di casa. Succederà per davvero? Lo scopriremo solo vivendo...

21.30 - Si conclude il primo tempo. 1-0 Atlético il parziale.

45' - Fallo, punizione madrilena.

44' - CARRASCO! Percussione centrale del belga che dopo 40 metri palla al piede trova una conclusione potente, in due tempi ter Stegen.

43' - Tutto l'Atletico dietro la linea del pallone.

42' - NEYMAR! Primo tiro della gara catalana, da fuori il brasiliano a giro impegna Oblak che blocca.

41' - Altra perfetta copertura dei padroni di casa che chiudono ogni corridoio centrale possibile per il possesso blaugrana.

39' - Fallo ruvido di Suarez su Godìn, Simeone chiede il giallo non ottenuto.

38' - Palla gestita dai Colchoneros nella bolgia.

36' - GOOOOOOOOOOOOOOOOL! GRIEZMANN! 1-0! Grande aggressività, recupero palla del Madrid con Saùl che dalla destra d'esterno mette una palla perfetta a Griezmann che di testa fa tutto benissimo! 1-0 meritato dei Colchoneros!

35' - Palla gestita male, è una notizia, da Messi. Un po' in crisi l'argentino, che manca il gol da ormai (compresa questa partita) 397 minuti.

34' - Gioco fermo, altro calcio di punizione per i catalani sulla trequarti blaugrana.

32' - Prova ad accelerare l'opera la squadra catalana, fallo di Godìn dai 25 metri con norma del vantaggio non concretizzata, anche se l'errore seguente dei blaugrana era successivo.

30' - Si ricomincia: palla al Barcellona.

28' - Carrasco dalla sinistra si accentra e viene steso dentro l'area da Piquè... da rivedere. Intervento scomposto, ha rischiato tantissimo lo spagnolo, ne riparleremo all'intervallo.

27' - Palla bloccata da Oblak, che rinvia lungo e perde la palla ma viene immediatamente recuperata dai rojiblancos: Mascherano gioca di sponda e guadagna rimessa dal fondo.

26' - Rimpallo tutto uruguaiano tra Suarez e Godìn, corner catalano.

25' - Partita abbastanza noiosa, giocata orizzontalmente dai catalani.

23' - Tiki taka degli spagnoli sulla linea difensiva.

22' - Rimessa laterale per il Barcellona.

20' - Posizione di offside di Carrasco su un passaggio di Koke, punizione catalana.

19' - Pallone rilanciato dal Barcellona in fase difensiva gestito da Godìn, che serve Griezmann che scambia benissimo con Koke ma Piquè ha fermato il tutto.

17' - Intervento falloso a centrocampo di Filipe Luis su Suarez.

16' - Neymar viene accarezzato da Godìn dopo che il brasiliano ha perso una palla difesa dall'uruguaiano.

14' - Possesso dei catalani nella propria metà campo: palla in out e rimessa blaugrana sul pressing dell'Atlético.

12' - Per adesso, essenzialmente, palla gestita orizzontalmente dal Barcellona che però non crea nulla di fatto, invece i contropiedi dei Colchoneros sono stati di buon livello.

11' - Ennesimo possesso palla lento dei blaugrana in attesa della giocata giusta.

9' - Fallo di Gabi su Iniesta, palla sulla trequarti giocabile per i catalani.

8' - Cross dalla sinistra, troppo solo Griezmann impatta di testa non troppo forte, blocca ter Stegen.

7' - Ancora possesso orizzontale del Barça, Messi viene trovato sulla trequarti ma viene fermato.

5' - Disimpegno dei catalani su una palla lunga dei madrileni.

4' - Altra conclusione del capitano Colchonero Gabi, blocca ter Stegen la palla molto centrale dopo un ottimo corridoio trovato da Carrasco.

3' - GABI! Juanfran scatta sulla destra, la sua palla in mezzo rasoterra viene toccata dietro, a rimorchio col mancino spara alto Gabi!

1' - Subito punizione per i catalani su una palla persa.

20.45 - SI COMINCIA! Griezmann e Carrasco danno il via al match.

20.43 - Atletico in divisa blu di trasferta, Barcellona in maglia giallorossa anche loro per le partite da ospiti. L'arbitro Rizzoli esegue il sorteggio assieme ai capitani Gabi e Iniesta. Il primo pallone all'Atletico Madrid.

20.42 - SI COMINCIA! Inno della Champions League in corso. Spettacolo in campo e sugli spalti, con una coreografia dei tifosi Colchoneri da brividi!

20.40 - Squadre nel tunnel! A breve si comincia.

20.35 - Mancano ormai pochi minuti alla sfida. Le squadre sono rientrate nei rispettivi spogliatoi, adesso sono minuti per trovare la concentrazione, quella da quarto di finale di Champions League, non da partita qualsiasi. Due storie diverse, due stili diversi, tutto in una partita!

20.25 - Da circa 6-7 minuti sono entrati in campo per il riscaldamento le due squadre: accoglienza non facile per gli uomini guidati da Luis Enrique, col pubblico che ha gridato "Atleti! Atleti!" per spronare i propri idoli.

20.15 - Nessuna sorpresa da ambo le parti: l'unico dubbio stava nella scelta di Simeone sul rischiare o meno uno fra Gimenez e Savic: el Cholo non ha dubbi, meglio una riserva come Hernandez ma in forma che un titolare non al top.

20.05 - FORMAZIONE UFFICIALE DEL BARCELLONA:

(4-3-3): ter Stegen; Dani Alves, Piquè, Mascherano, Jordi Alba; Rakitic, Sergio Busquets, Iniesta; Messi, Suarez, Neymar.

19.55 - FORMAZIONE UFFICIALE DELL'ATLETICO MADRID:

(4-4-2): Oblak; Juanfran, Godìn, Hernandez, Filipe Luis; Koke, Gabi, Augusto Fernandez, Saùl; Griezmann, Ferreira Carrasco.

19.45 - A breve l'annuncio delle formazioni ufficiali: inizia il nostro avvicinamento al match.

Buon pomeriggio a tutto il popolo di VAVEL.com e benvenuti alla diretta scritta rigorosamente live ed di Atlético Madrid-Barcellona, quarto di finale di ritorno della UEFA Champions League 2015-2016.

I colchoneros vivono un buono stato di forma: secondo posto in campionato e nell'ultimo turno comoda vittoria per 1-3 sull'Espanyol; invece i catalani hanno riaperto clamorosamente la corsa al titolo spagnolo con una sconfitta sul campo della Real Sociedad. A chi toccheranno le semifinali? 3 soli i punti di vantaggio blaugrana in campionato, con gli avversari di oggi che proveranno prima la rimonta in Champions e poi magari in Liga BBVA.

L'esultanza di Luis Suarez dopo la rete del 2-1 all'andata. | Google.
L'esultanza di Luis Suarez dopo la rete del 2-1 all'andata. | Google.

Si perchè i biancorossi partono anche oggi da situazione di svantaggio, dopo che all'andata erano riusciti a portarsi avanti: dopo la rete di Torres però, nella seconda frazione i catalani hanno trovato la doppietta di Suarez al Camp Nou per il definitivo 2-1. Da segnalare che la rimonta blaugrana è stata quantomeno propiziata dall'espulsione proprio del Niño, che precedentemente aveva segnato il proprio nome fra i marcatori e dunque oggi non sarà della partita.

La reazione di Fernando Torres dopo la rete del parziale 0-1 nel match d'andata. | Google.
La reazione di Fernando Torres dopo la rete del parziale 0-1 nel match d'andata. | Google.

QUI ATLETICO MADRID - La voglia degli uomini di Simeone si deve riversare in campo perchè l'avversario è duro, durissimo, nonostante magari non sia al top. Sottovalutare il Barcellona dopo un 2015 e un inizio di 2016 immenso per due sole partite perse sarebbe un grosso errore; tuttavia non bisogna commettere neanche lo sbaglio opposto, e cioè temere l'avversario in maniera reverenziale chiudendosi troppo: attenzione si ma la situazione iniziale sarà sempre svantaggiosa; "basterà" fare un gol a patto di non subirne per passare il turno, ma non è un'impresa per facile.

Specie se ci mettete che nel 4-4-2 sul quale dovrebbe puntare El Cholo, a difendere i pali di Oblak dovrebbe esserci regolarmente Godìn al fianco però della riserva Hernandez, visto che nè Gimenez nè Savic sono al top, come terzini invece dovrebbero figurare Juanfran e Filipe Luis; a centrocampo i 4 prescelti dovrebbero essere Koke, Gabi, Augusto Fernandez e Saùl; coppia d'attacco Griezmann-Ferreira Carrasco.

L'esultanza di gruppo dopo la rete del 2-1 all'andata. | Google.
L'esultanza di gruppo dopo la rete del 2-1 all'andata. | Google.

QUI BARCELLONA - Luis Enrique e compagni dalla loro partono con ogni favore del pronostico, grazie all'enorme valore tecnico della squadra che può contare anche sui propri migliori 11, con tutta quella mostruosa qualità nel tridente offensivo. Bisogna però anche guardare i risvolti negativi dell'ultimo periodo dei catalani, che hanno preso un po' troppe reti nelle uscite più recenti e devono invertire questo trend se vogliono difendere il titolo di campioni in carica d'Europa e del mondo.

Il tecnico spagnolo punterà tutto sul suo miglior 11 che ormai è una certezza, schierato col 4-3-3: ter Stegen fra i pali; in difesa Dani Alves, Mascherano, Piquè e Jordi Alba; centrocampo a tre con Iniesta, Busquets e Rakitic; in attacco il trio Messi-Suarez-Neymar.

PRECEDENTI - Storicamente come al solito con i blaugrana poche storie: nei 223 precedenti la squadra catalana si è imposta per 101 volte contro le sole 71 dei rojiblancos; i restanti match sono terminati in pari. Inoltre, il conto delle reti realizzate ne vanta ben 760, con una media superiore alle tre reti a gara. Spettacolo in arrivo al Vicente Calderòn...