Bayern - Atletico 2-1: colchoneros in finale

Grazie all'1-0 dell'andata la squadra di Simeone si qualifica per la finale di Champions League. Ora i colchoneros attendono l'altra finalista che uscirà dalla sfida tra Real Madrid - Manchester City.

Bayern - Atletico 2-1: colchoneros in finale
Bayern Monaco
2 1
Atletico Madrid
Bayern Monaco: Neuer; Lahm, Boateng, Martinez, Alaba; Alonso; Costa (Coman, min.72), Muller, Vidal, Ribery, Lewandowski.
Atletico Madrid: Oblak; Juanfran, Godin, Gimenez, Filipe Luis; Saul, Gabi, Fernandez (Carrasco, min.46), Koke (Savic, min.93); Torres, Griezmann (Partey, min.82).
SCORE: 1-0, min. 31, Alonso. 1-1, min. 54, Griezmann. 2-1, min. 75, Lewandowski.
ARBITRO: Cuneyt Cakir (TUR). Admonished Gimenez (min. 34), Martinez (min. 84)
NOTE: Semifinale di ritorno di Champions League. Stadio "Allianz Arena", Monaco.

La semifinale di ritorno di Champions League vede l'Atletico Madrid uscire sconfitto ma qualificato per la finale, infatti, nonostante il 2-1, i colchoneros avanzano in virtù dell'1-0 dell'andata. Una partita che vive in sè tante sfide. Innanzitutto si assiste ad un primo tempo pazzesco per la squadra di casa che chiude letteralmente nella sua metà campo la formazione avversaria. Tiri a ripetizione nei primi 45 minuti, con Oblak super - impegnato. Il portiere dell'Atletico però deve capitolare sulla punizione di Xabi Alonso sfortunatamente deviata da Gimenez. L'estremo difensore avversario ha la possibilità di riscattarsi poco dopo col calcio di rigore parato a Muller. E' la prima svolta della partita, infatti i bavaresi ne risentono e pagano questa chance non sfruttata col gol del pareggio ad inizio secondo tempo: Griezmann è bravissimo a fuggire in contropiede ed a freddare Neuer. Il Bayern non ci sta e si rituffa in avanti e riapre il discorso qualificazione col gol di Lewandowski. L'Atletico non sta a guardare e reagisce con Torres che viene atterrato nei pressi dell'area di rigore da Martinez. L'arbitro considera erroneamente che il fallo sia commesso all'interno dell'area e fischia il rigore: dal dischetto si presenta lo stesso n.9 che però sbaglia calciando centralmente e favorendo la parata di Neuer. Nel finale i padroni di casa tentano l'assedio ma non riescono a trovare il gol - qualificazione. Il Bayern viene eliminato per la terza volta consecutiva in semifinale da una squadra spagnola, mentre per l'Atletico è la seconda finale in 3 anni.

La prima conclusione in porta vede Boateng staccare alto di testa su azione d'angolo. Il Bayern insiste con Costa che crossa in area per Lewandowski, il quale spedisce la sfera a pochi metri dal palo destro della porta difesa da Oblak. Al 14' Ribery assiste Vidal che calcia dalla distanza, ma la sfera sorvola la traversa. Primo tiro in porta dell'Atletico Madrid al quarto d'ora con Gabi, che, servito da Griezmann, tira in porta ma Neuer non ha problemi a bloccare il pallone. Costa si accentra dalla destra e assiste Vidal che calcia, ma l'estremo difensore avversario non si fa cogliere impreparato e para. Al 20' occasionissima per il Bayern: Boateng lancia Muller, che piuttosto di tentare il tiro in porta decide di servire il defilato Lewandowski, che prova a concludere ma Oblak con buon tempismo riesce a respingere la sfera. Al 24' Ribery prende la mira e tira dalla distanza, il portiere dell'Atletico non trattiene, sulla respinta arriva Lewandowski che però spedisce clamorosamente fuori. Al 27' Lahm raccoglie una respinta della difesa avversaria ad un cross di Ribery e tira di controbalzo, ma la palla si alza e finisce oltre la traversa. Al 31' padroni di casa in vantaggio: Alaba conquista un'ottima punizione ai 16 metri; alla battuta si presenta Xabi Alonso, che trova la deviazione di Gimenez che beffa in maniera inesorabile Oblak. Al 33' il Bayern fallisce il raddoppio: lo stesso difensore dell'Atletico (Gimenez) atterra in area di rigore Martinez e Cakir fischia il penalty; agli 11 metri va Muller, ma Oblak indovina la traiettoria e respinge la conclusione. Il primo tempo termina sul risultato di 1-0 in favore dei bavaresi, che dominano in questa prima frazione.

Il Bayern comincia il secondo tempo sugli stessi ritmi: Martinez stacca più in alto di tutti su azione d'angolo ma spedisce alto sulla traversa. Al 54' arriva il pareggio dell'Atletico Madrid: Torres lancia in profondità Griezmann che davanti a Neuer non sbaglia.

Uefa.com
Uefa.com

Al 58' Vidal prova la conclusione da fuori area che risulta completamente sbilenca. L'Atletico si riaffaccia in avanti con Juanfran, che, servito da Filipe Luis, tira un fortissimo diagonale che esce di poco fuori. Boateng prova a servire in area Martinez che stacca male di testa, palla sul fondo. Al 67' Xabi Alonso raccoglie un ottimo pallone al limite dell'area e tira, ma Oblak si distende e para. Vidal serve in profondità Lewandowski che tira in porta al volo ma ancora una volta il portiere dell'Atletico blocca la sfera in due tempi. Al 73' Xabi Alonso trova Javi Martinez da calcio d'angolo ma il suo colpo di testa finisce alto. Ad un quarto d'ora dal termine i bavaresi riaprono il discorso qualificazione: Alaba crossa dalla sinistra, Vidal fa da sponda per Lewandowski che a porta vuota mette dentro. I colchoneros reagiscono con Koke che crossa per Torres, il quale colpisce male di testa, infatti la sfera termina sul fondo. Lahm dall'altra parte crossa in area, Muller prolunga per Lewandowski che si fa cogliere in controtempo e quindi il pallone termina la propria corsa lontano dai pali della porta avversaria. All'83' Coman si accentra dalla destra e tira a giro col sinistro ma Oblak blocca il pallone senza problemi. All'84' l'evento che può chiudere la sfida: Torres viene atterrato fuori area da Martinez, ma per l'arbitro Cakir il fallo è commesso dentro e quindi fischia il rigore; dal dischetto si presenta lo stesso "El Nino" che però si fa parare la conclusione da Neuer. All'87' Coman crossa dalla destra, Muller prolunga, Lewandowski sta per girarla in porta ma viene anticipato provvidenzialmente da Gabi che favorisce la parata di Oblak. All'88' Alaba raccoglie una respinta della difesa avversaria al calcio d'angolo battuto da Xabi Alonso e tira di controbalzo dal limite dell'area, il pallone viene però ben respinto dall'estremo difensore avversario. Un minuto dopo Coman riceve sulla destra e tira a giro col sinistro ma la palla si perde oltre la traversa. Nel recupero Ribery crossa in area, Coman stoppa e tira ma la sfera si perde sul fondo. Finisce 2-1 e in virtù dell'1-0 dell'andata in favore dell'Atletico, i colchoneros si qualificano per la finale.