Real Madrid - Manchester City in Champions League 2016 (1-0): il Real vola a San Siro!

Real Madrid - Manchester City in Champions League 2016 (1-0): il Real vola a San Siro!
Cristiano Ronaldo e Sergio Aguero, le stelle di Real Madrid e Manchester City. Fonte: Vavel.com
Real Madrid
1 0
Manchester City
Real Madrid: (4-3-3): Navas; Carvajal, Ramos, Pepe, Marcelo; Modrić (Kovacic 87'), Kroos, Isco (James 68'); Bale, Jesé (Vazquez 55'), Ronaldo.
Manchester City: (4-2-3-1): Hart; Sagna, Otamendi, Kompany (Mangala 9'), Clichy; Fernando, Fernandinho; Navas (Iheanacho 70'), Touré (Sterling 60'), De Bruyne; Agüero.
SCORE: 1-0 - Out Fernando20'.
ARBITRO: Damir Skomina (SVN). Ammonisce: Fernando, De Bruyne, Otamendi (M). Lucas Vazquez (R).
NOTE: Match valido per la semifinale di ritorno di Uefa Champions League 2015/2016. Dal Bernabeu di Madrid, il Real ospita il Manchester City. Calcio d'inizio: ore 20.45.

Per Real Madrid - Manchester City è tutto. A nome di Alessandro Cichitti, la redazione calcio di Vavel Italia Vi ringrazia per aver seguito in nostra compagnia il match, e vi rimanda ai prossimi appuntamenti, sempre live, qui su Vavel Italia.

22.53 - Alla fine però, la finale se l'è presa il Real Madrid di Zidane, che alla sua prima stagione in panchina andrà a Milano per giocarsi quella coppa già vinta da giocatore nel 2002. Per il City è una grande delusione anche se il cammino degli inglesi è stato sin qui assolutamente sorprendente.

22.50 - Dopo un primo tempo chiuso in vantaggio, nella ripresa il Real è partito subito forte cercando di mettere al sicuro il biglietto con direzione Milano. Le occasioni di Cristiano Ronaldo, la traversa di Bale, e un po di sfortuna, hanno tenuto in vita un City tutto cuore che nel finale ha cercato l'impresa.

22.45 - E' stato un match, come nei 90' dell'andata, molto teso, chiuso, poco espresso, soprattutto nei suoi interpreti più attesi. Alla fine però, il Real ha legittimato tutte quelle che erano state le occasioni dell'Etihad e quelle, altrettando evidenti di questa sera.

22.43 - E' il trionfo della Spagna sul resto d'Europa. Come nel 2014, il Real Madrid affronterà l'Atletico Madrid nell'ultimo atto della coppa dalle grandi orecchie.

96' - FINISCE QUI, E' IL REAL MADRID LA SECONDA FINALISTA DI QUESTA EDIZIONE DI UEFA CHAMPIONS LEAGUE. LA SQUADRA DI ZIDANE RAGGIUNGE L'ATELTICO MADRID GRAZIE AL SUCCESSO SUL MANCHESTER CITY, 1-0 GRAZIE AL TIRO DI BALE DEVIATO IN MODO DECISIVO DA FERNANDO.

95' - Prova ancora Ronaldo, ma il pallone viene deviato in angolo.

95' - OCCASIONE CLAMOROSA PER JAMES CHE SCIVOLA PROPRIO NEL MOMENTO DEL TIRO. ERA SOLO DAVANTI AD HART.

93' - Ammonito Otamendi.

92' - Grande occasione in contropiede per il Madrid: Ronaldo corre, ma poi non è preciso nell'assist verso James.

91' - Si torna a giocare. 

90' - Ci saranno 4 minuti di recupero anche se al momento non si sta giocando. Navas è ancora a terra.

90' - Intervento non molto ortodosso da parte di Navas che dopo aver spazzato via si butta a terra.

89' - AGUERO! UN BRIVIDO SULLA SCHIENA DI TUTTI I MADRIDISTI. GRAN TIRO DEL KUN CON IL PALLONE CHE FINISCE ALTO DI POCHISSIMO.

87' - Ultimo cambio nel Real: dentro Kovacic, fuori Modric.

84' - Conclusione ch eha fatto correre un brivido al Bernabeu con il pallone che ha accarezzato l'esterno della rete.

84' - Errore da parte di Kevin De Bruyne che ha cercato il tiro da posizione impossibile anziché mettere il pallone nel mezzo.

83' - Grande azione da parte dei citizens, con Sterling che si guadagna una punizione importante. Anche ammonito Vazquez.

82' - Sterling ha provato la sterzata con cross incorporato. Pallone nettamente fuori misura.

81' - Grande agonismo a centrocampo. Fernando domina il duello fisico con Bale.

80' - Match che si apre in questo finale. Squadre lunghe.

79' - Scintille tra Pepe e Fernandinho. Skomina deve intervenire a placare gli animi.

78' - Grande spunto nello stretto da parte di Lucas Vazquez che semina il panico, punta e salta Clichy. Poi il suo tiro sul primo palo viene chiuso da Mangala.

77' - Si allungano le squadre. Di nuovo in avanti il City.

76' - Magnifico intervento di Otamendi su Bale che aveva messo il turbo in campo aperto.

74' - Si alza i pressing del Manchester City.

73' - Ottima copertura di Kroos sull'imbucata di De Bruyne che cercava Sterling.

72' - Ammonito Fernando.

69' - Cambio anche nel City: dentro il giovane Iheanacho, fuori Jesus Navas.

66' - Secondo cambio nel Real: dentro James, fuori Isco.

65' - Clamoroso gesto da parte di Cristiano Ronaldo: in evidente offside, il tre volte pallone d'oro ha schiacciato il porta con le mani, quasi come un cestista sotto canestro. Gioco, naturalmente bloccato da Skomina.

64' - TRAVERSA! REAL MADRID VICINISSIMO AL RADDOPPIO. ANCORA BALE, PRENDE L'ASCENSORE E VA A COLPIRE DI TESTA. HART NON PUO' ARRIVARE, MA LA TRAVERSA DICE DI NO AL GALLESE.

63' - Altra fiammata Real. Mangala scivola azionando Ronaldo, ancora una volta al tiro, questa volta deviato da Otamendi in angolo.

60' - Rompe gli indugi Pellegrini: entra Sterling, esce uno Yaya Touré molto lontano dalla giusta condizione.

59' - HART! Altra gran parata dell'inglese, bravo nel chiudere ancora una volta il destro di CR7, questa volta in diagonale.

55' - Primo cambio nel Real: dentro Lucas Vazquez, fuori Jesé.

53' - Ronaldo! Colpo di testa ad incrociare che non prende il giusto effetto. Hart fa bella figura.

51' - MODRIC! OCCASIONE INCREDIBILE PER IL CROATO. ALTRO ASSIST MAGNIFICO DI BALE CHE PESCA MODRIC SOLO, IN POSIZIONE REGOLARE. HART ALZA L MURO CHIUDENDO LO SPECCHIO DI PORTA.

50' - Risposta del City. Anche De Bruyne però, non trova l'impatto con il pallone, favorendo l'intervento di Navas.

49' - Ronaldo non si coordina! Grandissimo pallone in profondità di Bale a cercare Cristiano che però non è riuscito ad impattare a pieno il pallone.

48' - Azione travolgente da parte di Jesé: fuga sulla sinistra, numero su Otamendi, poi errore decisivo nel momento del cross, lento e basso, facilmente controllato da Hart.

47' - C'era anche fuorigioco proprio da parte di Ronaldo.

46' - Subito pericoloso il Real Madrid. Grande giocata di Kroos verso la corrente Carvajal che ha messo nel mezzo dove Mangala ha chiuso tutto su CR7. 

46' - Primo pallone mosso dal Real.

46' - SI RICOMINCIAAA!!!! E' INIZIATO IL SEOCONDO TEMPO DI REAL - CITY.

21.48 - Squadredi nuovo in campo. Non ci saranno cambi in quest'intervallo.

21.47 - Le squadre stanno per rientrare in campo.

 
 

21.45 - Ecco il gol che sino a questo momento sta decidendo la semifinale di Champions League. Bale su deviazione di Fernando.

21.40 - Dopo il vantaggio di Bale, il Real ha cercato il gol del ko, ma, nonostante i tentativi, i citizens hanno resistito, facendosi pericolosi nel finale di tempo, con il palo esterno di Fernandinho.

21.37 - E' stato un primo tempo a forti tinte Blancos quello del Bernabeu. Dopo l'uscita di Kompany, il City ha accusato il colpo in difesa, concedendo diverse opportunità al Real. Prima CR7 ha avvisato Hart, poi, Bale ha castigato l'inglese con un tiro beffardo, leggermente deviato da Fernando. 

47' - FINISCE QUI, 1-0 REAL MADRID AL TERMINE DEI PRIMI 45' MINUTI. PER IL MOMENTO DECIDE IL GOL DEL GALLESE DOPO 20 MINUTI DI GIOCO. 

47' - Fernandinho anticipa Pepe, ma concede ancora angolo.

46' - Torna in avanti il Real. Corner per i Blancos.

45' - Ci saranno due minuti di recupero.

44' - LAMPO CITY! PALO ESTERNO DI FERNANDINHO, BEN INNESCATO DALLA GRANDE GIOCATA TRA LE LINEE DI DE BRUYNE. IL BRASILIANO E' RIENTRATO SUL DESTRO, MA IL SUO TIRO SUL PRIMO PALO E' RISULTATO TROPPO LARGO.

43' - Bale prova la conclusione dalla distanza, ma Hart non si fa sorprendere. Palla centrale, controllata dall'inglese.

41' - Calcio d'angolo mal battuto da parte di De Bruyne. Palla facile per i guantoni di Navas.

40' - Corner in favore del City. Salgono le torri.

39' - Altra chance per il Real Madrid: Modric inventa, salta due uomini, poi con l'esterno apre per Marcelo, il cui cross risulta inarrivabile per CR7.

35' - GOL ANNULLATO AL REAL MADRID. Sul cross morbido di Kroos, sia Sergio Ramos che Pepe sono stati pizziacati in offside. Gioia effimera per il pubblico del Bernabeu.

34' - Punizione Real. Ostruzione evidente da parte di Fernandinho su Kross. Lo stesso tedesco è pronto a scodellare nel mezzo.

33' - Carvajal decisivo! Intervento provvidenziale dello spagnolo ad anticipare Aguero, già pronto a ribadire in rete.

32' - Ottima diagonale da parte di Clichy che blocca il pallone in profondità destinato a Jesé.

30' - E' Kevin De Bruyne il primo ammonito del match. 

26' - Gioco fermo. Gran mischia nell'area del City con Skomina che ha bloccato il gioco per l'offside di Sergio Ramos.

25' - Numero di CR7 messo a terra da Sagna. Punizione nei pressi della bandierina per il Real.

24' - Contropiede imbastito da Jesus Navas che dopo esser fuggito sulla destra ha cercato con il cross basso Aguero. Ottima lettura da parte di Keylor Navas che intuisce e blocca.

23' - Ronaldo! Ancora Crisitano ha cercato il tiro al termine di un bellissimo scambio con Marcelo. Il pallone è finito ancora una volta alto.

22' - Nulla di fatto sul corner citizens.

21' - Prova subito la reazione il City, assai colpevole sul gol di Bale. Primo corner del match anche per i citizens.

20' - GGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLL BBBBBBBBBBAAAAAAAAAAAAAAAALLEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE REAL MADRID IN VANTAGGIOOOOOOOO!!! IMBUCATA PERFETTA DI CARVAJAL VERSO BALE CHE VA AL TIRO, DEVIATO DA FERNANDO. IL PALLONE SI IMPENNA BEFFANDO HART SUL SECONDO PALO. 1-0 MADRID.

18' - Gran giocata da parte di Modric che dopo essersi bevuto due uomini non è risucito a calciare, disturbato dall'intervento di Fernando.

16' - Risponde il City con il cross profondo di Clichy verso Aguero, chiuso, con qualche difficoltà da Pepe.

14' - CRISTIANO! Primo acuto da parte di CR7 che si avventa sull'assist di Carvajal, ma non riesce a dare ne forza ne precisione. Palla alta.

13' - Inizia a salire la pressione del Real Madrid che prova a sfruttare anche il momento del City, sotto shock dopo l'uscita di Kompany.

10' - Si concretizza il cambio: dentro Mangala, fuori Kompany.

9' - Il capitano è costretto ad uscire. Probabile stiramento per il belga che ha sentito una fitta alla coscia e che lasciaerà il campo a Mangala.

8' - Gioco fermo. Problemi per Kompany.

7' - Errore di Kompany che spiana la strada a Bale, perfetto nel tocco in profondità per Ronaldo che però sbaglia l'aggancio.

6' - Aguero si costruisce lo spazio per calciare dal limite dell'area, ma Pepe è perfetto nel chiudergli lo specchio.

5' - Gran mischia nell'area del City con Hart che alla fine è riuscito a far sua la sfera.

5' - Primo attacco del Real che prova a sfondare a sinistra. Palla allungata in calcio d'angolo, il primo del match.

4' - Primo affondo in velocità da parte di Jesus Navas con il cross che ha impegnato Keylor Navas.

2' - Primo fraseggio offensivo del City, con Aguero che però, è stato bloccato in offside.

1' - Subito palla a Keylor Navas che imposta l'azione dalla propria area di rigore.

1' - Primo pallone gestito dal Manchester City.

1' - SI PARTEEEEEEE!!!!!!! E' INIZIATA REAL MADRID - MANCHESTER CITY.

20.45 - Tutto pronto. Cala il silenzio sul Bernabeu.

20.45 - Il direttore di gara è Skomina.

20.44 - I due capitani sono al centro del campo per lo scambio dei gagliardetti.

20.43 - Suona l'inno della Champions. Sono brividi ed emozioni a Madrid.

20.42 - Squadre in campo.

20.41 - Atmosfera da brividi sugli spalti. La magia della Champions League è qualcosa di unico.

20.40 - Tutto pronto al Bernabeu. Le squadre sono nel tunnel che porta al terreno di gioco.

20.35 - E' terminato il warm up delle due squadre. Mancano appena 10 minuti al kick off della semifinale di ritorno tra Real Madrid e Manchester City.

20.30 - Aguero e compagni si scaldano al Bernabeu.

20.28 - Ecco il riscaldamento del Manchester City.

20.15 - Iniziano le operazioni di riscaldamento. Ecco i portieri del Manchester City sul terreno di gioco del Bernabeu.

20.13 - Vi mostriamo intanto, l'arrivo dei due allenatori. Da una parte Zidane, alla sua prima esperienza in panchina. Dall'altra Pellegrini, di nuovo in semifinale, dieci anni dopo l'unica apparizione.

20.11 - L'ivoriano sostituisce David Silva sulla linea di trequarti. A centrocampo è confermata la coppia brasiliana, mentre in avanti, c'è Aguero come unica punta.

20.10 - Confermato anche quello che era l'undici annunciato alla vigilia in casa City. Manuel Pellegrini copia la stessa formazione scesa in campo nei due quarti con il PSG e nella semifinale d'andata della scorsa settimana. L'unica novità, riguarda il gran ritorno di Yaya Touré, recuperato dopo i problemi muscolari che lo hanno tenuto a lungo fuori.

MANCHESTER CITY: (4-2-3-1): Hart; Sagna, Otamendi, Kompany, Clichy; Fernando, Fernandinho; Navas, Touré, De Bruyne; Agüero.

    

20.08 - Ed ora passiamo all'undici scelto da Manuel Pellegrini per il suo Manchester City.

20.07 - Confermato quello che era l'undici atteso alla vigilia. Out per infortunio sia Casemiro che Benzema, Zizou conferma la difesa di Manchester, rilanciando Isco nei tre di centrocampo. Ancora panchina per James, mentre in avanti, con Bale, rientra Cristiano Ronaldo, assente all'andata. A completare il tridente c'è Jesé.

REAL MADRID: (4-3-3): Navas; Carvajal, Ramos, Pepe, Marcelo; Modrić, Kroos, Isco; Bale, Jesé, Ronaldo.

20.05 - Partiamo dall'undici scelto da Zinedine Zidane per il Real Madrid.

20.04 - Ed eccoci al momento delle formazioni ufficiali.

20.03 - Zoom sulla maglia numero 10 del Kun Aguero. Pellegrini conta molto sull'attaccante argentino. Per il Kun, così come per Ronaldo questo è anche un derby visti i trascorsi all'Atletico per il primo, e allo United per il secondo. 

20.00 - Maglia numero 1 al suo posto. Joe Hart, già protagonista all'andata, è pronto a ripetere un match di alto livello anche in terra spagnola. Le chances di finale, passano anche dai suoi guantoni.

19.59 - Tutto pronto anche nello spogliatoio del Manchester City.

19.58 - Primo piano sulla famosissima 7. Assente all'andata, Cristiano Ronaldo torna questa sera per provare a battere il record di gol in una sola edizione di Champions e trascinare i suoi verso l'ennesima finale.

19.57 - Focus sulla camiseta numero 11. Gareth Bale sta diventando sempre più decisivo in questa stagione e anche il gon con la Real Sociedad di sabato, ha dimostrato che è lui l'uomo più in forma.

19.56 - Ecco lo spogliatoio dei Blancos. Eleganza e stile, con le maglie dei protagonisti pronte per essere indossate.

19.55 - Prima di passare alla lettura delle formazioni ufficiali, facciamo un giro negli spogliatoi delle due squadre.

19.54 - Ci avviciniamo al prato, all'erba fine e umida del Bernabeu. Le squadre hanno appena calcato il terreno per la consueta ricognizione, e tra poco, scenderanno in campo per il riscaldamento.

19.52 - Ecco il calore incredibile dei tifosi Blancos, nel momento dell'arrivo di CR7 e soci. Clima incandescente fuori dal Bernabeu...

19.50 - Real Madrid e Manchester City ripartono dallo 0-0 dell'Etihad Stadium. Risultato ostico per entrambe, difficile da leggere per gli allenatori, Zidane e Pellegrini, che per la serata più importante ritrovano gli uomini simbolo.

19.48 - Queste le immagini dal Bernabeu, qualche minuto fa. Da poco sono stati aperti i cancelli e la marea Blancos ha iniziato ad entrare ed affollarre l'impianto.

19.46 - Benvenuti a Madrid. Questo è il Santiago Bernabeu, qui, di fronte a 80.000 spettatori si fa la storia. Real Madrid o Manchester City, l'Atletico attende il suo avversario.

19.45 - Cari Amici lettori di Vavel Italia, benvenuti alla diretta scritta live ed di Real Madrid - Manchester City, match valido per la semifinale di ritorno di UEFA Champions League 2015/2016.

Giunti all'ultimo passo, Real Madrid e Manchester City si apprestano a vivere i 90 minuti, o forse più, del Santiago Bernabeu tutti d'un fiato. Dopo il match disputato una settimana fa a Etihad Stadium, il punteggio dice che tutto è ancora in bilico: il Real parte leggermente favorito vista la superiorità mostrata all'andata, la possibilità di giocare in casa, e il recupero di Cristiano Ronaldo. Dati che però, non spaventano affatto un Manchester City giunto in terra spagnola che scrivere la storia del club. I due allenatori sono fiduciosi, e dopo la grande tattica e l'attenzione maniacale vista a Manchester, quello del Santiago Bernabeu si preannucnia come un match completamente opposto. Il Real Madrid dovrà assolutamente vincere, mentre per il City sarà fondamentale fare gol. 90 minuti da vivere tutti d'un fiato per assegnare l'ultimo biglietto con destinazione San Siro.

Bale evita l'intervento di un giocatore citizens. Fonte. Getty Images.
Bale evita l'intervento di un giocatore citizens. Fonte. Getty Images.

Spinto dal calore degli 80.000 cuori Blancos, il Real Madrid ha tutta l'intenzione di tornare a disputare una finale di Champions League, a due anni di distanza dalla magica notte di Lisbona. Ad attendere i Blancos, oggi come allora, ci sono i cugini colchoneros dell'Atletico Madrid, più che mai desiderosi di rivincita. Il discorso Atletico però, non è contemplato da Zinedine Zidane, vicino al raggiungimento della finale al suo primo anno da allenatore. L'avversario odierno infatti, è una squadra temibile come il Manchester City, che già all'andata ha dimostrato di poter lottare alla pari con gli spagnoli. Il recupero di Cristiano Ronaldo, in tribuna a Manchester, alimenta le speranze e i sogni del popolo Blancos, anche se in match come questi, un sono uomo a volte non basta per fare le differenza. 

Grande traffico nell'area di rigore del City. Fonte: Reuters.
Grande traffico nell'area di rigore del City. Fonte: Reuters.

Ad un passo dalla storia, il Manchester City di Manuel Pellegrini fa capolino al Bernabeu per la seconda volta nella sua storia. I ragazzi allenati dall'ingegniere cileno hanno disputato una campagna europea sorprendente, ribaltando quelli che erano i pronostici che davano il City fuori già nelle fasi precedenti. Il grande spirito di sacrificio, l'attenzione difensiva, e la qualità di singoli giocatori, hanno fatto sì che il Manchester City arrivasse ad un passo dalla finale di Milano. Ora però, arriva l'ostacolo più grande: il Santiago Bernabeu, vero e proprio banco di prova per tutte le big europee. Uno stadio magico dove il City cercherà di sovvertire quella che è la storia, completamente opposta, dei due club in una sola notte; una notte di Champions e di sogni che avvolte diventano realtà.

La parata decisiva di Hart su Pepe. Fonte: Getty Images.
La parata decisiva di Hart su Pepe. Fonte: Getty Images.

Rispetto a quella che è stata la gara d'andata, in casa Real Madrid, alcune cose sono cambiate. Nella consueta conferenza stampa della vigilia, Zidane ha ammesso che Cristiano Ronaldo è stato recuperato, ma, che allo stesso tempo, i problemi di Casemiro e Benzema sembrano essere più gravi del previsto. Dunque, ci saranno alcune sostanziali modifiche in quello che sarà l'onze scelto da Zidane; non convocati ne il prezioso centrocampista brasiliano, ne l'attaccante francese, nel 4-3-3 Blancos, tutti gli occhi saranno puntati su CR7 e su Gareth Bale, trascinatore dei madridisti in quest'ultima fase di stagione. 

Davanti a Keylor Navas, portiere meno battuto di tutta la Champions League, la difesa a quattro sarà la stessa di Manchester. Marcelo e Carvajal agiranno sulle corsie, mentre per vie centrali ci saranno ancora una volta Pepe e Sergio Ramos. A centrocampo, l'assenza di Casemiro fa spostare Toni Kroos nella posizione centrale, con Modric a destra, e l'inserimento di Isco come mezz'ala sinistra. In avanti, out Benzema, Jese Rodriguez sembra favorito su Lucas Vazquez per affiancare Ronaldo e Bale.

I Blancos si allenano in vista del match con il City. Fonte: AFP/Getty Images.
I Blancos si allenano in vista del match con il City. Fonte: AFP/Getty Images.

REAL MADRID:  (4-3-3): Navas; Carvajal, Ramos, Pepe, Marcelo; Modrić, Kroos, Isco; Bale, Jesé, Ronaldo. All. Z. Zidane.

Recuperi e ricadute anche in casa Manchester City, con Manuel Pellegrini che nel turno di campionato con il Southampton, ha fatto riposare tutti i migliori. Nonostante la domenica di riposo, con conseguente sconfitta, i Citizens perdono David Silva, fermato propio all'andata da un problema a bicipite femorale. La buona notizia invece, riguarda il rientro nella lista dei convocati da parte di Yaya Touré. Il centrocampista ivoriano è alle prese con alcuni problemi muscolari che gli hanno fatto saltare sia i quarti che la semifinale d'andata. Ora però, parola dello stesso Pellegrini, il calciatore è recuperato e pronto per dare il suo contributo.

Come nel Real, anche in casa Manchester City Pellegrini conferma l'assetto tattico dell'andata. 4-2-3-1 per i citizens che davanti al muro Joe Hart schiereranno la stessa difesa di Etihad: Clichy e Sagna saranno gli esterni, con Otamendi e Capitan Kompany in posizione centrale. A centrocampo, verrà riproposto il duo brasiliano Fernando - Fernandinho, con Yaya Touré che potrebbe giocare già dal primo minuto, e in posizione da trequartista. Se così sarà, De Bruyne agirà a sinistra, con Jesus Navas a destra. Nel caso in cui Touré sieda in panchina, spazio a Sterling a sinsitra con De Bruyne al centro. La certezza invece, si chiama Kun Aguero. Sarà proprio l'argentino a sorreggere l'attacco degli inglesi.

Il City si prepara prima di volare verso Madrid. Fonte: Getty Images.
Il City si prepara prima di volare verso Madrid. Fonte: Getty Images.

MANCHESTER CITY: (4-2-3-1): Hart; Sagna, Otamendi, Kompany, Clichy; Fernando, Fernandinho; Navas, Touré, De Bruyne; Agüero. All. M. Pellegrini

Prima di questa semifinale, Real Madrid e Manchester City si erano affronatate solo due volte nella loro storia. Il precedente risale alla fase a gironi della Champions League 2012/2013 quando sulle panchine dei due club c'erano José Mourinho e Roberto Mancini. Al Santiago Bernabeu, andò in scena un match pazzo e spettacolare, con i Blancos che riuscirono a rimontare proprio nel finale e aggiudicarsi i tre punti. Nel match di ritorno disputato a Manchester finì come all'andata, con un pareggio, siglato dai gol di Benzema e Aguero. Alla fine, il Real passò la fase a gironi come primo, ma perse proprio la semifinale con il Borussia Dortmund. Il City invece fu retrocesso in Europa League dove non trovò molta fortuna. 

La gioia del Real dopo la vittoria sul City nella Champions 2012713. Fonte: Getty Images.
La gioia del Real dopo la vittoria sul City nella Champions 2012713. Fonte: Getty Images.

Real Madrid - Manchester City in diretta, Champions League 2016 live