Real, questa mattina la partenza per Milano. Le ultime di formazione

Fuori Varane, Zidane con i suoi fedelissimi.

Real, questa mattina la partenza per Milano. Le ultime di formazione
Real, questa mattina la partenza per Milano. Le ultime di formazione

Il Real è in volo, direzione Milano. Lo sbarco all'ora di pranzo, nel pomeriggio le prime sensazioni italiane. Partenza tardiva, almeno rispetto ai cugini biancorossi. Ieri, ultima sgambata sul terreno di casa, nessun dubbio all'orizzonte. Zidane ha una vasta gamma di scelta, ma non pensa a sorprese o ricambi dell'ultima ora. Spazio all'undici tipo, nel segno della continuità. 

Varane è con i compagni, ma non è disponibile per il match di domani sera. Problema muscolare, niente Champions, addio Europeo. La rassegna continentale, in programma tra 15 giorni, non vede ai nastri di partenza nemmeno Benzema, protagonista invece sul prato di San Siro, elogiato ieri dai vertici Uefa. 

Benzema è la punta di un triangolo straordinario. Ai lati del transalpino, Cristiano Ronaldo e Bale. CR7 attende il rinnovo nelle prossime settimane, fiero di indossare, anche negli anni a venire, la camiseta blanca. Nessun dubbio sulla condizione di Cristiano, dopo i recenti fastidi e la botta rimediata in allenamento. Le rassicurazioni giungono dal diretto interessato. Non è al 100% probabilmente, ma può tranquillamente scendere in campo. 

Jesé e Benzema - Source: UEFA.com
Jesé e Benzema - Source: UEFA.com

Casemiro, l'elemento d'equilibrio. Il segreto del Real

Il segreto del Real nel mezzo. Casemiro è l'elemento d'equilibrio che consente di proporre un tridente offensivo con pochi eguali. Il sacrificio del brasiliano dona libertà ai compagni. Il suo raggio d'azione è limitato, almeno per quel concerne la proiezione offensiva. Casemiro deve fluttuare davanti alla difesa, allargandosi in appoggio ai compagni, ora da una parte, ora dall'altra. Lavoro oscuro, fondamentale. Palleggio affidato a Modric e Kroos, giocatori intelligenti, in grado di rallentare o accelerare lo sviluppo del gioco. 

Dietro, Pepe affianca Sergio Ramos al centro, gli esterni sono di spinta. Soprattutto Marcelo, a sinistra, è un centrocampista aggiunto. Interessante il confronto diretto con Saul, in corsia nel 4-4-2 del Cholo.  A destra gioca Carvajal, in panchina Danilo. 

A proposito di panchina, il talento abbonda. Al fianco di Zizou, stelle da mesi nel dimenticatoio. Isco - a lungo sull'agenda della Juventus - fa compagnia ad James, l'uomo del Presidente. Con loro, i giovani Jesé e Lucas Vazquez, senza dimenticare Kovacic, al momento nell'ombra. 

L'undici Real: