Risultato PSG 1-1 Arsenal in Champions League 2016/17: Cavani al primo minuto, Sanchez nel finale

Risultato PSG 1-1 Arsenal in Champions League 2016/17: Cavani al primo minuto, Sanchez nel finale
PSG
1 1
Arsenal

22.46 - Per noi stasera è tutto. Rimanete sintonizzati per tutti i post partita e per tutto il meglio del calcio e dello sport internazionale. Io sono Stefano Fontana  ed a nome della redazione di VAVEL Italia vi auguro una buonanotte. Grazie per essere stati in nostra compagnia, alla prossima. Ciao!

22.41 - Partita non troppo entusiasmante ma molto intensa, giocata a riitmi blandi nel primo tempo e molto più accesa al rientro dall'intervallo, con le squadre più lunghe. PSG che è sembrato in controllo a larghi tratti dopo essere passato in vantaggio al quarantaciqnuesimo secondo, ma il guizzo di Sanchez ha rimesso in ballo le cose e ci ha regalato un finale al cardiopalma. Ancora da capire l'episodio nel recupero tra Giroud e Verratti, probabilmente scintille a palla lontana, ma l'italiano rimane comunque tra i migliori in campo assieme all'ispiratissimo Di Maria ed all'instancabile Blaise Matuidi. Ottima prestazione degli uomini di Emery, a cui è mancata davvero solo la fortuna davanti ad un super Ospina, che ha letteralmente salvato i suoi in almeno tre occasioni. Per l'Arsenal questo ha più l'aspetto di un punto guadagnato che di due persi, ma i Gunners dovranno cambiare approccio già da questo weekend in Premier. Positivo (al solito) Sanchez, bene anche Bellerìn e Cazorla, oltre al già citato Ospina. Prestazioni da dimenticare invece per i due centrali, troppo spesso battuti, oltre ad un Olivier Giroud entrato al sessantesimo, estremamente nervoso e capace di rimediare solo un'espulsione.

90+5' NON CI CREDO! NON CI CREDO! FINISCE QUI, FINISCE 1-1, FINISCE CON UNA COLOSSALE OCCASIONE PER MARQUINHOS! Sul corner di Di Marìa Cavani spizza sul primo palo, la palla attraversa l'area piccola dove in tuffo arriva il centrale brasiliano. Bastava toccarla verso la porta, ma non ci riesce! CLAMOROSA OCCASIONE PSG, MA FINISCE IN PARITA' AL PARCO DEI PRINCIPI!

90+4' - Si continua almeno altri 30 secondi. Corner per il Paris Saint-Germain, tutto lo stadio tiene il fiato.

90+3' - DOPPIA ESPULSIONE! DOPPIA ESPULSIONE AD UN MINUTO DAL TERMINE! E' successo qualcosa tra Verratti e Giroud, non è ancora chiaro cosa: Kassai arriva col doppio giallo, ma per entrambi è il secondo del match. SI FINISCE DIECI CONTRO DIECI!

90+2' - Cento secondi al termine, tutti su quelli del PSG.

90+1' - Ammonito Thiago Motta che allarga un braccio su Giroud per proteggere la palla. La decisione di Kassai sembra eccessiva, e neanche il diretto interessato la prende bene.

90' - Ecco Elneny! Arginato Pastore sul fondo, l'egiziano protegge la rimessa dal fondo. Kassai nel frattempo assegna quattro di recupero.

90' - Si alza un campanile, Cazorla lo tiene a terra con l'esterno e rinvia lungo.

89' - Palla buttata dentro, Mustafi la tocca di testa ma è corner.

87' - Sacrificio esemplare di Alexis Sanchez, che dopo ottantasette minuti insegue fino alla sua linea di fondo Meunier, fresco, gli ruba palla e subisce anche fallo. Splendido esempio del cileno.

84' - Un po' rinunciatario invece Wenger: la grinta ed i muscoli dell'egiziano Elneny rimpiazzano la fantasia di Mesut Özil.

83' - Ultimo cambio per il Paris: Meunier per Aurier, vuole spinta fresca Emery.

82' - AREOLA! Ora si esaltano i portieri! Ripartenza fulminea dei Gunners: Sanchez porta via l'uomo e tocca col tacco per l'inserimento di Iwobi: palla sul destro, rasoterra verso l'angolino, ma è un gatto Areola a metterci le mani!

81' - Mustafi! In scivolata, a cacciare fuori il traversone di Aurier.

80' - OSPINAAAA! ANCORA IN USCITA, ANCORA UNO CONTRO UNO, ANCORA SU CAVANI! Si è ripreso il colombiano, eccome! Altro filtrante, Cavani regge di fisico contro Koscielny e va di nuovo in area uno contro uno: palla sul destro, ma Ospina si allunga e gliela sporca con la mano! Grandissima patita di Ospina.

79' - La vuole vincere Emery, che al calcio di inizio manda dentro Javier Pastore, non al meglio alla vigilia, al posto di Krychowiak!

79' - Qualche problema per Ospina, colpito da una tacchettata in precedenza.

77' SANCHEEEEZ! SANCHEEEEEZ! FULMINE A CIEL SERENO, HA PAREGGIATO L'ARSENAAAAL! UNA BOMBA DI SANCHEZ! Caos in area di rigore: Özil trova un corridoio meraviglioso col mancino per Iwobi che colpisce dal dischetto. Grande respinta di Areola, ma il primo ad arrivarci è Sanchez che dai tredici metri libera il destro in corsa e lo fulmina all'angolino! PAREGGIANO I GUNNERS!

73' - Matuidi sciabola dalla mancina, ma Cavani non può arrivarci. Il tempo passa ed il PSG sembra in controllo.

72' - Si adegua Emery: Thiago Motta a fornire muscoli freschi al posto di Rabiot.

71' - OSPINAAA! STA SALVANDO I SUOI! Numero da circo del solito Angel Di Marìa che si libera di Mustafi col sombrero e, in area, libera il sinistro al volo! Ospina riesce ad alzare il braccio per mettere in corner!

70' - Secondo cambio Gunner: Xhaka rileva Coquelin.

70' - Comincia ad innervosirsi l'Arsenal: qui arriva in ritardo Giroud su Di Marìa, travolto.

68' - CAVANI! STAVA PER FARE UN GOLLONZO IL PSG! Rabiot in slalom gigante centrale, lo ferma Mustafi, la palla rimbalza sulla schiena del tedesco e torna buona per Cavani: il numero nove arriva davanti ad Ospina ma anche lui si fa rimpallare il destro!

67' - OSPINA! Grande uscita del portiere dell'Arsenal sull'ennesima imbucata: era scappato di nuovo Aurier, ma Ospina lo ha contrastato uscendo a valanga.

65' - Contrasto aereo Monreal-Aurier sulla linea laterale: rimane a terra il francese.

63' - Si lotta tantissimo al limite dell'area francese! Ne esce vincitore Iwobi che si sfila con la palla da una tripla marcatura.

62' - Primo cambio di Wenger: dentro una punta di peso, Giroud, per il ben più leggero Oxlade-Chamberlain, che ha corso tanto ma si è visto poco.

60' - Matuidi! Può fare molto male il PSG, ancora cuoi sui tagli! Aurier mette dentro la solita palla velenosissima per il connazionale che taglia verso il primo palo: lucidissimo Bellerìn che ci mette il piede e gli impedisce di calciare verso la porta in allungo.

59' - Di Maria servito sul dischetto! Arriva il controllo di esterno, ma era tutto fermo per offside.

58' - Battono sempre la linea del fuorigioco gli uomini di Emery: qui è Aurier a galoppare fino al fondo, buona la chiusura di Bellerìn che evita anche il corner.

57' - Due grandi recuperi! Da una parte Sanchez, dall'altra Matuidi: tutto lo spirito di sacrificio per interrompere le trame avversarie sulla trequarti.

55' - Iwobi scende a prendersi palla e prova a fare il Verratti: risultato parecchio rivedibile.

53' - Altro corner sprecato dall'Arsenal, stanno diventando davverto tanti.

52' - ATTTENZIONE! Altro inserimento sulla linea del fuorigioco! Stavolta è Di Marìa ad involarsi tutto solo sul cioccolatino di Verratti; Monreal lo segue e lo disturba leggermente sul tiro: la palla esce, ma fa bene Kassai a non fischiare il rigore.

51' - Rischiano tantissimo Koscielny e Mustafi sulla pressione avversaria, ma alla fine se la cavano bene in uscita.

50' - Sembrano più convinti i Gunners: altra lunghissima serie di passaggi, ma Chamberlain e Sanchez non riescono a chiudere il triangolo al limite dell'area.

47' - COQUELIN! Intervento cruciale! Vale quasi come un gol! Liscio clamoroso di Bellerìn sulla trequarti che fa ripartire il contropiede, quelli del PSG salgono in cinque contro due ma il rientro di Coquelin interrompe il filtrante di Di Maria!

46' - Dopo un minuto abbiamo già una notizia: finalmente un'azione dell'Arsenal procede lungo una buona rete di passaggi anche nello stretto. Corner.

46' ECCOCI! SI RIPARTE!!

21.48 - Rientrano in campo molto presto i Gunners rispetto agli avversari, che sono rimasti a parlottare a lungo nel tunnel.

21.44 - "Schoolboy errors", errori da ragazzino, è il commento di Rio Ferdinand riguardo a Mustafi e Koscielny sul gol di Cavani: i due centrali di Wenger sembravano in confusione praticamente al fischio di inizio, ed hanno lasciato l'uruguagio tutto solo a colpire in area piccola.

21.34 - Primo tempo a strappi, segnato dal clamoroso avvio del Paris Saint-Germain: quarantacinque secondi sono sufficenti a Edinson Cavani per sbloccare la partita di testa. Da lì, tanti passaggi, tanto giro palla con l'Arsenal che cerca di verticalizzare spesso per innescare i velocisti, ma senza successo grazie alle precise coperture di quelli in maglia blu. In palla Verratti e Di Marìa, motori sempre accesi in costruzione soprattutto dopo la trequarti, ma buone prestazioni anche in difesa. Per l'Arsenal, si sente la mancanza di un costruttore: Cazorla abbastanza opaco, Mesut Özil per ora va a lampi. Sanchez si muove tanto, ma non è quasi mai servito correttamente, serve più concretezza ai Gunners.

45' FINISCE QUI IL PRIMO TEMPO, PSG IN VANTAGGIO SULL'ARSENAL AL PARCO DEI PRINCIPI!

43' - Entrambe le squadre provano a gestire la palla, ma i francesi sono senz'altro più pericolosi negli ultimi trenta metri, la maggior parte delle volte grazie alla coppia Verratti-Di Marìa.

41' - CAVANI! NON CI CREDO! NON E' POSSIBILE! Palla dentro di Krychowiak, Cavani elude la linea e si ritrova da solo, completamente da solo in area di rigore! Stop di petto, ma la palla si allunga e l'occasione sfuma! Era completamente solo a dieci metri dalla porta!

40' - Mustafi manca un po' di personalità: sono diverse volte che il tedesco rinvia quasi ad occhi chiusi appena si avvicina la pressione avversaria.

39' - Anche Coquelin al cross dal fondo, ma esce tranquillo Areola.

38' - Prova il contropiede il PSG, ma ancora una volta Matuidi fa fatica nel controllo e perde due tempi di gioco facendo finire in offside Cavani sul passaggio.

37' - A Verratti risponde Özil: sublime rasoterra di trenta metri che imbecca Bellerìn in zona cross. Parte il destro, ma Aurier sul secondo palo chiude in corner.

37' - Fallo in attacco di Krychowiak, si riparte con la punizione dei Gunners.

36' - Altro tocco dolce di Verratti al limite: suggerimento per Rabiot, Mustafi di testa chiude sul fondo.

35' - Sta crescendo il Paris, che gestisce meglio la sfera in questa fase.

34' - CAVANI! CAVANI! OCCASIONE COLOSSALE PER IL RADDOPPIO! Ancora Verratti che inventa, il suo passaggio è deviato da Mustafi ma torna buono per Cavani: l'uruguagio con un meraviglioso stop a seguire batte l'uscita di Ospina, ma a porta vuota calcia a lato! Non era facile per il precario equilibrio, ma uno come lui può e deve far meglio!

33' - Verratti! Lampo di genialità dell'ex-Pescara che calibra al millimetro il filtrante verso Maxwell: il taglio centrale lo avrebbe messo davanti ad Ospina, ma il brasiliano non ci arriva per centimetri.

32' - Maxwell col mancino dalla trequarti, si oppone Bellerìn.

30' - Emery intima calma, ma le due squadre continuano a verticalizzare troppo frettolosamente.

29' - Partita bloccata dopo lo scoppio iniziale, stanno avendo la meglio le difese.

27' - Di Marìa ancora dalla bandierina, ci mette la testa Chamberlain sul primo palo.

24' - Aurier in verticale, ma Di Marìa era venuto incontro, palla nella terra di nessuno.

24' - Arriva il giallo anche per Coquelin, che lascia la gamba tesa su Krychowiak.

23' - Ancora Mustafi, ma il colpo di testa è impreciso.

22' - Secondo corner consecutivo per l'Arsenal.

22' - Chamberlain! Monreal arriva sul fondo vince un rimpallo arrivando al cross dalla linea, sul secondo palo è Oxlade-Chamberlain a fare da sponda, ma Marquinhos allontana di testa.

20' - Cazorla in anticipo su Rabiot che lo tocca duro, fischia Kassai. Stessa cosa per Krychowiak, sempre su Cazorla.

18' - Aurier in anticipo su Sanchez, ma ora neanche la squadra di Emery riesce ad uscire bene palla al piede.

16' - Non girano gli ingranaggi Gunners: tanti passaggi nello stretto, ma quando si cerca di andare in profondità c'è sempre qualcuno a chiudere.

14' - Mustafi! Il tedesco svetta sul primo palo ma non riesce a dar forza, riparte il Paris Saint-Germain.

14' - Si affaccia davanti l'Arsenal, ma il destro di Iwobi viene deviato in angolo. Cazorla alla battuta.

13' - Tanti gli inserimenti di Matuidi fin ora, qui sbaglia uno stop difficile ma riceve comunque gli applausi di Emery e dello stadio.

12' - DI MARIA! Prova il gol olimpico! Ospina riesce ad alzarla con un super riflesso! Angel Di Marìa è andato in porta col mancino, sembra in serata di grazia.

12' - Altro corner Bleus.

11' - Bellerìn dalla trequarti verso Sanchez, ma il primo ad arrivarci è Areola.

10' - Marquinhos! L'Arsenal aveva lanciato la 4x100 in contropiede dopo il corner, ma l'ex-Roma ha messo il fiisico contro Sanchez per fermarlo.

9' - Rabiot! Che occasione! Di Marìa inventa un tacco magico, MAGICO per l'inserimento di Rabiot che calcia col mancino in area, si salva Ospina!

8' - Brutta entrata di Verratti: l'abruzzese non va con cattiveria, ma è in ritardo ed a piedi pari su Iwobi. Giusta l'ammonizione.

7' - Non ha visto il tocco Kassai: si riparte dal fondo con Ospina.

6' - Primo corner per i francesi, ma sulla palla lunga devìa Bellerìn.

5' - Mustafi a coprire su Matuidi: palla in fallo laterale.

3' - Passata la doccia fredda iniziale, provano ad organizzare una rete di passaggi i Gunners.

2' - Shockato l'Arsenal, sembrano in confusione i ragazzi di Wenger.

1' GOOOOOOL! GOOOOOL! GOOOOOL! CAVANIIII! CAVANIIIII! IL PSG SEGNA APPENA SCESI IN CAMPO! Edinson Cavani! Traversone di Aurier che filtra alle spale della difesa, nessuno segue Cavani che spizza in area piccola incrociando sul secondo palo per la gioia di Emery! Esplode subito il Parco Dei Principi!

1' - Entrambe le squadre sono in campo con la classica divisa: bianco-rossi contro blu.

1' VIAAAA! 

20.45 - Momento del sorteggio tra i due capitani, Koscielny e Thiago Silva.

20.44 - Sulla tribuna è calato un enorme striscione con la scritta "it's starting now", inizia adesso! Ora l'inno della Champions ed i saluti di rito!

20.43 - Eccoli! Kassai guida i giocatori fuori dal tunnel, meravigliosa coreografia della tribuna del PSG!

20.41 - Nell'altra gara del Gruppo A, il Basilea ospita il Ludogorets.

20.40 - Stadio gremito, si fanno sentire tutti i tifosi di casa, c'è aria di Champions League!

20.35 - Squadre che tornano verso gli spogliatoi, dieci minuti al fischio di inizio!

20.30 - L'arbitro sarà Kassai, assistito dai guardalinee Ring e Tòth e dagli addizionali Bognar e Szabò. Quarto uomo Berettyan, tutta la sestina è ungherese.

20.27 - Riscaldamento in corso al Parc Des Princes!

Arsenal (4-2-3-1): Ospina; Bellerìn, Mustafi, Koscielny, Monreal; Santi Cazorla, Coquelin; Iwobi, Özil, Oxlade-Chamberlain; Sanchez. All. Wenger

20.24 - Idem per Wenger! Nessuno, nessuno si aspettava questi ventidue in campo! L'alsaziano sceglie Ospina tra i pali, recupera Koscielny, ma in mezzo al campo c'è Coquelin: altra panchina per Giroud, sarà Sanchez la punta davanti ad Iwobi, Özil e Oxlade-Chamberlain!

PSG (4-3-3): Areola; Aurier, Silva, Marquinhos, Maxwell; Rabiot, Krychowiak, Verratti; Matuidi, Cavani, Di Marìa. All. Emery

20.20 - Sorprende tutti Emery! Formazione totalmente diversa dalle previsioni! Fuori Lucas Moura e Thiago Motta, spazio a Rabiot e Krychowiak con Matuidi spostato in posizione offensiva. In porta c'è Areaola, a sinistra recupera Maxwell!

20.18 - Prime immagini dal Parc Des Princes che si va riempiendo! Arrivano le formazioni ufficiali!

20.16 - Mezz'ora al via, siamo collegati! Benvenuti a tutti ad una nuova serata di Champions League!

Buonasera a tutti! Io sono Stefano Fontana e vi do il benvenuto ad una nuova diretta scritta di VAVEL Italia. Finalmente, ricomincia la Champions League! Subito in campo il gruppo A: il Paris-Saint Germain deve affrontare la prima uscita europea dopo l'addio di Ibrahimovic, ed ospiterà l'Arsenal di Wenger, reduce da un inizio abbastanza balbettante in Premier League. Chi si dovesse portare a casa i tre punti potrebbe, evitando scivoloni in futuro, potrebbe già dare una bella spallata per il primo posto.

Ma la strada è ancora lunga, e comincia questa sera al Parco dei Principi di Parigi! Calcio d'inizio previsto per le 20.45, con i biglietti venduti in pochissimo tempo dall'apertura dei botteghini virtuali e non. L'arbitro sarà l'esperto ungherese Viktor Kassai, che ha già diretto, tra le altre, Italia-Germania all'Europeo.

Il momento delle due squadre

Inizio non brillantissimo per i francesi: abituati a schiacciare tutte le avversarie in patria, gli uomini di Emery hanno invece già subito una sconfitta ed un pareggio nelle prime cinque uscite ufficiali. Alla vittoria della Supercoppa di Francia (4-1 e dimostrazione di forza clamorosa contro il Lione) hanno fatto seguito due vittorie nelle prime due di Ligue 1: 1-0 a Bastia e 3-0 casalingo al Metz con l'ispiratissimo Angel Di Marìa.

Successivamente, però, in concomitanza col passaggio al 4-3-3 (ma potrebbe tranquillamente essere una coincidenza) qualcosa si è rotto: scivolone in trasferta contro il Monaco (3-1) e pareggio acciuffato nei minuti di recupero dal Saint-Etienne dopo il rigore di Lucas. Unai Emery si è detto tranquillo, ma serve battere un colpo nelle partite che contano per dimostrare che l'addio di Ibrahimovic (bilanciato dall'arrivo di Ben Arfa, Krychowiak, Jesé e Meunier) non ha scalfito le ambizioni europee.

Discorso simile per l'Arsenal: la squadra di Wenger è reduce dall'ennesima stagione deludente, in cui è stata costretta a cedere il passo sia al Leicester che al Tottenham nella corsa al titolo. Con un paio di innesti mirati (Lucas Perez davanti e Granit Xhaka in mezzo al campo, oltre al tedesco Mustafi dietro) l'alsaziano spera di fare il salto in avanti che gli si chiede da tempo, ma la strada sembra in salita, date le dirette concorrenti, sia in Champions che in campionato.

Dopo il rocambolesco 3-4 dell'Emirates contro il Liverpool (doppietta di Coutinho), i Gunners non sono riusciti ad andare oltre lo 0-0 al King Power Stadium di Leicester, salvo poi trovare le prime due vittorie contro il Watford (convincente l'1-3 firmato Cazorla-Sanchez-Özil) ed il Southampton, con un sudatissimo 2-1 casalingo regalato dal rigore a tempo scaduto del solito Santi Cazorla.

Le ultime dal campo

In casa PSG un solo dubbio tiene tutti sul filo: Thiago Silva. Il roccioso centrale brasiliano è alle prese con dei problemi all'anca, ma dovrebbe farcela per questa sera, permettendo così lo spostamento di Kimpembe a sinistra, dove risultano k.o. sia Maxwell che Kurzawa. Dovrebbe essere ancora panchina per il nuovo acquisto Krychowiak, spazio ai soliti Thiago Motta e Matuidi davanti alla difesa, con Marco Verratti sempre più regista avanzato: attenzione però al possibile innesto del polacco a partita in corso.

Davanti sarà tridente, è in dubbio Pastore che comunque partirà quantomeno dalla panchina: Lucas e Di Marìa sono sicuri del posto, dato che Emery ha precisato di aver lasciato fuori dai convocati Hatem Ben Arfa per precisa scelta tecnica in relazione alle ultime prestazioni deludenti. L'unica punta sarà Edinson Cavani, brillantissimo col suo Uruguay durante la sosta.

Dopo Per Mertesacker e Gabriel, Wenger rischia di perdere il terzo centrale in meno di un mese: Laurent Koscielny, autore di una rete in rovesciata nell'ultima giornata di Premier, è alle prese con i postumi di una botta all'occhio che lo lasciano piuttosto dolorante e non troppo lucido. Il suo impiego è comunque tutto da decidere. Pronto, nell'eventualità, il giovane Holding per fare coppia con Mustafi, mentre sugli esterni confermatissimi Hector Bellerìn e Nacho Monreal per completare i quattro davanti a Petr Cech.

Classica mediana a due per i londinesi: accanto a Santi Cazorla dovrebbe rivedersi Xhaka, tenuto a riposo in campionato, mentre sulla trequarti è bagarre a due per la fascia destra, con Theo Walcott lievemente favorito su Oxlade-Chamberlain. Più difficile il recupero di Aaron Ramsey, praticamente impossibile vederlo in campo dal primo minuto. Le altre due maglie offensive sono le solite dallo scorso anno: Mesut Özil nel mezzo ed Alexis Sanchez che torna sulla sinistra, lasciando lo spot di prima punta ad Olivier Giroud.

Le probabili formazioni

PSG (4-3-3): Trapp; Meunier, Marquinhos, Thiago Silva, Kimpembe; Thiago Motta, Matuidi, Verratti; Di Marìa, Cavani, Lucas. All. Emery

Arsenal (4-2-3-1): Cech; Bellerìn, Koscielny, Mustafi, Monreal; Santi Cazorla, Xhaka; Walcott, Özil, Sanchez; Giroud. All. Wenger

I precedenti

Un solo incrocio europeo tra PSG ed Arsenal: in Coppa delle Coppe, stagione 1993/94. Squadre profondamente diverse da quelle attuali, quindi il risultato conta solo per meri fini statistici: nella semifinale d'andata fu 1-1 a Parigi con le firme di Wright e Ginola, mentre bastò la zampata vincente di Campbell nel ritorno all'ormai compianto Highbury per qualificare i britannici alla finale, poi vinta, contro la favola del Parma.