Champions League, il Real Madrid risorge negli ultimi sei minuti. 2-1 allo Sporting al Bernabeu

I gol di Ronaldo all'89' e Morata al 95' regalano la vittoria al Real Madrid contro lo Sporting Lisbona. Per gli ospiti rete di Cesar.

Champions League, il Real Madrid risorge negli ultimi sei minuti. 2-1 allo Sporting al Bernabeu
Champions League, il Real Madrid ribalta negli ultimi sei minuti lo Sporting: 2-1 al Bernabeu
REAL MADRID
2 1
SPORTING LISBONA
REAL MADRID: CASILLA; MARCELO, SERGIO RAMOS, VARANE, CARVAJAL, KROOS ( 77' JAMES RODRIGUEZ), CASEMIRO, MODRIC, RONALDO, BENZEMA ( 68' MORATA), BALE ( 68' VAZQUEZ). ALL. ZIDANE
SPORTING LISBONA: PATRICIO; PEREIRA, SEMEDO, COATES, ZEEGELAAR, MARTINS ( 70' MARKOVIC), SILVA ( 73' ELIAS), CARVALHO, CESAR, DOST, RUIZ ( 93' CAMPBELL). ALL. JORGE JESUS
SCORE: 2-1. 0-1 47' BRUNO CESAR, 1-1 89' RONALDO, 2-1 95' MORATA
ARBITRO: PAOLO TAGLIAVENTO AMMONITI: KROOS (R), ZEEGELAAR, CARVALHO (S)
NOTE: STADIO SANTIAGO BERNABEU: 50000 SPETTATORI INCONTRO VALIDO PER IL GIRONE F DI CHAMPIONS LEAGUE

Follie al Bernabeu. Il Real Madrid ribalta negli ultimi sei minuti il risultato e porta a casa la vittoria nella prima giornata del girone F. Real brutto ma vincente quello che va sotto al 47' grazie al meritato gol dello Sporting con Cesar. I Portoghesi continuano ad attaccare, ma nell'ultima mezz'ora scompaiono dal campo ed il Real prima dilapida tre occasioni da rete, poi pareggia con una punizione di Ronaldo all' 89' e infine la ribalta al 95' con Morata, facendo esplodere i cinquantamila del Bernabeu. 

La gara.

Per quanto riguarda le formazioni, nel Real spazio al consueto 4-3-3, in avanti confermato il tridente Bale-Benzema-Ronaldo. A centrocampo Casemiro insieme a Modric e Kroos. Jorge Jesus conferma la coppia d'attacco Dost-Ruiz. Martins e Cesar sugli esterni di centrocampo. In difesa spazio alla coppia di centrali Coates-Semedo.

Dopo 2' subito Sporting pericoloso: Cesar riceve al limite e scarica il sinistro piazzato. Palla di poco a lato. Al 9' errore in disimpegno di Ramos, arriva Martins che ruba palla e si porta al tiro dal limite. Si distende Casilla che ci arriva. Inizio pessimo per il Real che non riesce ad essere pericoloso, manovra molto macchinosa e imprecisa per gli uomini di Zidane. Per vedere il primo tiro dei Blancos bisogna aspettare il 28', quando Ronaldo impegna Rui Patricio dalla lunga distanza. Al 32' Sporting ad un passo dal vantaggio: Carvalho riceve palla in area, prova la conclusione in girata ma trova una ribattuta a due passi dalla porta. Al 34' ancora ospiti pericolosi:  gran giocata di Martins che si infila tra due avversari, entra in area e la mette in mezzo per Dost. L'attaccante dello Sporting arriva in leggero ritardo e manca l'appuntamento con il pallone. Il Real è pericoloso solo grazie a Ronaldo, che al 45' ci prova su calcio di punizone ma la sfera termina di poco sul fondo. 

Nella ripresa, l'impegno dello Sporting viene premiato, al 47' Ruiz combatte al limite dell'area, riesce a servire Bruno Cesar che di prima trova un mancino che si infila nell'angolino lontano alle spalle di Casilla, 0-1. Al 55' ancora Sporting in attacco con tiro di Cesar dalla distanza, ma Casilla c'è. Real inesistente, al 64' Martins si libera di un avversario sulla destra, cross teso per Dost che da due passi manca l'impatto con il pallone. Zidane vede che la sua squadra non gira e al 68' inserisce Morata e Lucas Vazquez per Benzema e Bale. Al 70' dentro Markovic per Martins nello Sporting. Al 73' prima chance del Real nella ripresa: Kroos scodella dentro dalla bandierina, sponda all'indietro di Ramos per Casemiro che colpisce da posizione ravvicinata. Palla di pochissimo alta. Dentro Elias per Silva nello Sporting. Al 77' ancora Real: Vazquez va dentro per Carvajal, il terzino spagnolo ci prova in girata. Gran gesto tecnico ma il pallone finisce di poco a lato. All'80' imbucata di James per Morata che si lascia i difensori alla spalle, ma non calcia con convinzione. Palla sparata addosso a Rui Patricio. All'83' Merengues ad un passo dal pari: palla dalla destra di Vazquez, la sfera sfila e arriva a Ronaldo che colpisce da due passi. Conclusione che si schianta sul palo. L'assedio degli uomini di Zidane prosegue, all'84' gran palla di James, Carvajal si lancia sul pallone e calcia di controbalzo. Di pochissimo fuori la sua conclusione. All'89' arriva il pari del Real: punizione straordinaria di Ronaldo che con il destro la mette nell'angolino alto alla sinistra di Rui Patricio, il portiere sfiora la sfera ma non riesce ad opporsi, 1-1. Al 93' dentro Campbell per Ruiz nello Sporting. Al 95' il Real completa la sua folle rimonta: cross fantastico di James Rodriguez, Morata salta tra Zeegellar e Semedo e incorna con potenza e precisione, 2-1 e Bernabeu in delirio. Il Real non convince ma vince la sua prima partita nel girone contro un ottimo Sporting per almeno un'ora. Zidane dovrà sicuramente rivedere l'atteggiamento tattico dei suoi. Rimpianti per i Portoghesi.