Champions League, il Borussia Dortmund batte lo Sporting e conserva l'imbattibilità

La squadra di Tuchel, grazie ad un primo tempo maestoso, batte lo Sporting per 2-1. Nella prima frazione di gioco vanno a segno Aubameyang e Weigl. Nel secondo tempo accorcia Cesar, ma il forcing finale dei lusitani non produce nulla.

Champions League, il Borussia Dortmund batte lo Sporting e conserva l'imbattibilità
Sporting Lisbona
1 2
Borussia Dortmund
Sporting Lisbona: Rui Patricio; Schelotto, Coates, Semedo, Zeegelaar; Carvalho, Elias (Cesar, min.60); Martins, Markovic (Campbell, min.64), Ruiz (Andrè, min.79); Dost. A disp: Beto, Oliveira, Esgaio, Pereira. All. Jesus
Borussia Dortmund: Burki; Ginter (Rode, min.71), Papastathopoulos, Bartra (Piszczek, min.68), Passlack (Burnic, min.92); Weigl; Pulisic, Kagawa, Gotze, Dembele; Aubameyang. A disp: Weidenfeller, Bonmann, Sahin, Mor. All. Tuchel
SCORE: 0-1, min. 10, Aubameyang. 0-2, min. 43, Weigl. 1-2, min. 66, Cesar.
ARBITRO: Damir Skomina (SLO). Ammoniti Passlack (min. 48), Elias (min. 54), Schelotto (min. 68), Burki (min. 88), Cesar (min. 88)
NOTE: Terza giornata Gruppo F. Stadio "Jose Alvalade", Lisbona.

Il Borussia Dortmund espugna il "Jose Alvalade" di Lisbona, grazie ad una prestazione di qualità ed intensità messa in mostra nei primi 45 minuti di gioco. Tuchel si presenta in terra portoghese con un undici abbastanza annunciato, infatti in attacco c'è il solito duo Gotze - Aubameyang. I padroni di casa invece si affidano al 4-2-3-1, con Dost terminale offensivo. Il Borussia Dortmund parte fortissimo proprio grazie a Gotze che fa la differenza sulla fascia sinistra con la propria velocità e tecnica. Ad usufruire di ciò è Aubameyang che prima spreca alcune opportunità per portare i suoi in vantaggio, e dopo realizza il gol dell'1-0 finalizzando al meglio un assist di Gotze. A questo punto lo Sporting subisce il contraccolpo psicologico del gol subito e si espone alle giocate offensive dei tedeschi, che raddoppiano prima del finire del primo tempo con Weigl che supera Rui Patricio con un tiro potente e preciso dal limite dell'area. Nel secondo tempo i lusitani dominano il gioco andando alla ricerca del raddoppio, ma riescono ad accorciare le distanze solamente al 66' con Cesar che sfrutta una punizione a due in area, concessa per un errore di Burki su retropassaggio di Bartra. I padroni di casa insistono per trovare il 2-2, ma sia Dost che i compagni di squadra non riescono ad avere la necessaria lucidità per superare l'estremo difensore avversario. La partita finisce quindi con il successo dei gialloneri che nel prossimo turno attenderanno proprio i biancoverdi tra le mura amiche.

                                                      LA GARA

La partita si accende subito con un'occasione clamorosa sciupata dallo Sporting Lisbona: Schelotto va via sulla fascia destra e crossa in mezzo, Markovic viene anticipato, ma sulla respinta della difesa avversaria giunge Martins che calcia incredibilmente fuori. Alla prima opportunità il Borussia Dortmund passa in vantaggio: Gotze lancia Aubameyang che supera in velocità Semedo, e davanti a Rui Patricio esegue un pallonetto che beffa l'estremo difensore lusitano. I tedeschi provano ad approfittare del momento favorevole, con Gotze che crossa dalla sinistra per Aubameyang che viene provvidenzialmente anticipato dal portiere avversario. Al 17' ancora la premiata ditta Gotze - Aubameyang si rende nuovamente pericolosa con il primo che trova col cross il secondo, il quale di testa impegna severamente Rui Patricio. Al 22' Pulisic parte via in contropiede ed una volta giunto nella trequarti avversaria lascia partire un sinistro che finisce abbondantemente sul fondo. Al 29' torna a farsi vedere lo Sporting, con Martins che crossa dalla fascia destra per Dost, che si libera della marcatura di Bartra ed incorna verso la porta avversaria, ma la palla si spegne di poco a lato. Al 32' Elias viene servito all'interno dell'area di rigore tedesca e lascia partire una conclusione che termina sul fondo. Su capovolgimento di fronte Dortmund ancora pericoloso con Gotze che crossa per Aubameyang che gira di testa, ma la palla finisce a lato rispetto alla porta avversaria. Al 35' Ginter serve all'interno dell'area di rigore portoghese Aubameyang, che si gira e conclude in porta, ma la palla viene bloccata con grande reattività da Rui Patricio. Martins attacca sulla fascia destra e crossa dentro, la difesa del Borussia rischia di regalare il gol agli avversari, ma interviene provvidenzialmente Burki che evita la capitolazione alla squadra tedesca. Al 38' viene annullato il gol del pareggio ai padroni di casa: sul corner seguente all'azione precedentemente descritta, Coates approfitta di un'uscita sbagliata dell'estremo difensore avversario per insaccare in rete di testa, ma l'arbitro ferma tutto per un fallo di Dost sul n.38 giallonero (Burki). Al 41' Aubameyang vicino al raddoppio, l'attaccante gabonese riceve palla spalle alla porta avversaria, si gira e lascia partire un sinistro che si spegne di poco a lato. Al 43' il Borussia realizza il 2-0: Weigl ruba palla a Carvalho e si porta al limite dell'area di rigore avversaria, da dove fa partire un tiro di destro che termina nell'angolino basso sinistro, dove Rui Patricio non può arrivare. E' l'ultima emozione di questi primi 45 minuti che terminano sul risultato di 2-0 in favore della squadra di Tuchel.

Lo Sporting Lisbona rientra con uno spirito decisamente più combattivo e ciò porta Martins ad accentrarsi dalla fascia destra e a rendersi pericoloso con una conclusione di esterno che costringe Burki alla deviazione in tuffo. Al 56' Elias serve nello spazio Dost che tenta il tiro da posizione defilata, ma la palla finisce abbondantemente sul fondo. Al 66' lo Sporting accorcia le distanze: Bartra esegue un retropassaggio per Burki che prende la palla con le mani; l'arbitro assegna la punizione a due in area; Cesar si presenta alla battuta e sfruttando l'uscita disperata dell'estremo difensore avversario trova lo spazio per tirare il pallone in fondo alla rete. I lusitani colgono il momento favorevole per andare alla ricerca del pareggio: Martins crossa dalla fascia sinistra, sul pallone si avventa Dost che di testa spedisce la sfera di poco a lato. Al 76' occasionissima per lo Sporting Lisbona: Schelotto viene servito sulla corsa sulla fascia destra, il n.2 lusitano crossa all'interno dell'area di rigore verso Dost che viene provvidenzialmente anticipato da Burki. Si aprono gli spazi per il Borussia che può attaccare in contropiede con Pulisic, che vede Rui Patricio fuori dai pali e prova a beffarlo con una conclusione dalla distanza, che sbatte sulla parte alta della traversa e termina sul fondo. Ancora Sporting pericoloso all'82' con Martins che crossa dalla fascia destra, Campbell si avventa sul pallone, ma non riesce nella deviazione in porta per questione di centimetri. Schelotto va via sulla sua corsia e mette dentro per Andrè che incorna verso la porta avversaria, ma Burki non ha problemi nel bloccare il pallone. La partita termina sul risultato di 2-1 in favore del Borussia, che grazie a questa vittoria sale al 1° posto con 7 punti, mentre lo Sporting rimane fermo a 3.