PSV - Bayern Monaco terminata in Champions League 2016/17 (2-1): Lewa x2, non basta Arias

PSV - Bayern Monaco terminata in Champions League 2016/17 (2-1): Lewa x2, non basta Arias
Due dei protagonisti del match nella foto VAVEL: Lewandowski e Pereiro. | VAVEL.com.
PSV Eindhoven
2 1
Bayern Monaco
PSV Eindhoven: (5-3-2): Pasveer; Arias, Schwaab, Isimat-Mirin, Moreno, Willems (min. 46 Brenet); Ramselaar (min. 74 Zinchenko), Propper, Guardado; L. De Jong, Gaston Pereiro (min. 67 Bergwijn).
Bayern Monaco: (4-3-3): Neuer; Lahm, Boateng, Hummels, Alaba; Kimmich (min. 64 Douglas Costa), Xabi Alonso, Vidal; Robben (min. 64 Coman), Lewandowski, Muller (min. 86 Renato Sanches).
SCORE: 1-0, min. 14, Arias. 1-1, min. 34, Lewandowski (rig.). 2-1, min. 74, Lewandowski.
ARBITRO: Gianluca Rocchi (ITA). Ammonito: Coman (min. 90).
NOTE: 4° matchday della fase a gironi della UEFA Champions League 2016-2017: il PSV ospita il Bayern Monaco. Si parte alle 20:45.

22.40 - Direi che è tutto. E allora grazie da parte di Gianluigi Sottile a nome di tutta la redazione di VAVEL Italia e alla prossima, sempre qui, non mancate! Vi ricordiamo il verdetto: Bayern Monaco batte PSV Eindhoven in Olanda per 1-2.

22.37 - E adesso, al 93esimo, l'Atlético batte il Rostov all'ultimo grazie alla doppietta (che verrà polemizzata) di Griezmann. 2-1 il finale, passaggio del turno certo per le due favorite alla vigilia a questo punto. Gli olandesi così invece vedono avvicinarsi l'Europa League che male non è.

22.35 - Possiamo salutare il PSV in quest'edizione della Champions League: gli olandesi abbandonano dopo solo 4 partite la massima competizione europea per club dopo aver impostato in maniera troppo difensiva una gara così difficile. La partita è stata presa con cautela estrema, la difesa a 5 non ha pagato: troppo spazio al Bayern che non ha dilagato perchè sfortunato (3 legni) e penalizzato in alcune situazioni dall'arbitro. La tattica giusta c'è, ma dal lato di Ancelotti, che ha lasciato i dribblatori professionisti Coman e Douglas Costa in panchina per buttarli dentro quando ce n'è stato bisogno.

22.33 - Termina il match: Bayern batte PSV 1-2.

90' + 3' - Sinistro di Alaba che termina alto. Niente di fatto, sta per terminare il match.

90' + 2' - Gestione della sfera per i bavaresi, punizione dal semicerchio dell'area di rigore per gli stessi. 21 metri.

90' + 1' - Tre di recupero.

90' - Coman guadagna un calcio d'angolo. Giallo per un intervento precedente al francese. E' il primo del match estremamente corretto.

88' - A momenti partiva una ripartenza del Bayern, ma una sorta di giustizia ha voluto che il brasiliano venisse chiuso. Sarebbe stato il colmo per gli olandesi prendere gol in contropiede dopo aver giocato solo in contropiede...

86' - Ingresso in campo per Renato Sanches, esce Muller.

85' - TRAVERSA DI LEWANDOWSKI! Fa 3 legni stasera il polacco, da dentro l'area troppo sicuro di sè la spara sul legno più alto, e sbaglia, tenendo viva la partita.

83' - Punizione in favore del Bayern, scomposto Guardado.

81' - Bergwijn controlla male, anzi, lo fa bene, ma col braccio, e non è consentito dal regolamento. Punizione monegasca.

80' - Arias! Bella palla dal limite per il tiro del colombiano, che non rispetta le aspettative e spara largo.

77' - Coman raccatta un calcio d'angolo tramite un traversone deviato.

76' - Muller sfiora il tris, il suo colpo di testa termina alto.

75' - Palo, traversa e doppietta: la serata di Robert Lewandowski che vale la 18 e 19esima rete in stagione. C'è di peggio del polacco... è entrato Zinchenko al posto di Ramselaar nei padroni di casa.

74' - GOOOOOOOOOOOOOOOL! LEWANDOWSKI! 2-1! Douglas Costa geniale col tacco verso Alaba, cross dal fondo, Lewandowski anticipa tutti e fa 2-1!

72' - MULLER! Largo! Il tedesco impatta la palla buttata dentro da Coman, ma non trova l'angolo alla sinistra di Pasveer! Sfera fuori, rinvio dal fondo.

70' - Aggancia Lahm sulla destra, ma il suo tiro è alt(issim)o.

69' - Colpo di testa di Moreno, palla alta, sul cross da punizione sulla sinistra.

67' - Bergwijn rileva il poco presente Pereiro.

65' - Estremo 4-2-4 per i bavaresi. In campo, Vidal si scorda il pallone e non riesce a rimediare: trova il fondo, la palla è per il PSV.

64' - Ancelotti mette dentro l'armeria pesante: due velocisti come Coman e Douglas Costa prendono il posto di Kimmich e di Robben (giustamente applaudito).

62' - Salva tutto Moreno! Palla da centrocampista di Hummels per il centrocampista Vidal che tira e trova un intervento fenomenale di Pasveer; successivo il salvataggio del messicano sulla linea sul tentativo di Muller!

61' - Cambio di gioco di Boateng sulla sinistra, Alaba palleggia sulla linea difensiva, non c'è problema a coprirsi così per gli ospitanti.

59' - Hummels colpisce ma non fa l'attaccante e si vede: il suo tiro si spegne sul fondo.

58' - Si è tornati alla circolazione di palla abbastanza letta a marchio tedesco: nuovo corner, noia dominante in questo frangente.

55' - La sensazione in questo avvio della seconda frazione è che, comunque, gli spazi che il Bayern non trova nella difesa del PSV, viceversa, possano essere sfruttati: i bavaresi sentono la vecchia gestione di Guardiola e difendono più sul lungo che sul corto, rischiando qualcosa in contropiede. Corner in campo, dopo un tiro di Alaba.

53' - Pereiro riceve una palla dal limite dopo un contropiede portato avanti dai compagni, ma non tira e perde il controllo della situazione.

52' - Macchinoso Kimmich nel gestire la sfera, la palla torna agli olandesi che iniziano il contropiede.

51' - Alonso fa fallo in attacco, secondo Rocchi. Chiamata moooolto opinabile.

49' - Un attacco del PSV è una notizia: il cross del piede caldo Arias non trova nessuno. Peccato.

48' - Il cross dalla destra con conseguente tiro di Muller, comunque bloccato da Pasveer, non è valido: tocco di mano da parte del tedesco per controllare, punizione olandese.

46' - Percentuale altissima di possesso palla confermata dai bavaresi in avvio. Rimaniamo nella metà campo olandese.

21.45 - Si riparte! Con un cambio: entra Brenet per Willems negli olandesi.

21.40 - In contemporanea il risultato che sta maturando in Spagna sorride ai bavaresi: parziale di 1-1 fra Atlético Madrid e Rostov, i gol per Griezmann e Azmoun. Seguiamo anche questo risultato, per conoscere meglio gli sviluppi riguardanti i passaggi del turno.

21.35 - Un grande Bayern contro un tattico PSV: un affondo e un gol per gli olandesi. Il dominio bavarese è stato annullato da Arias, aiutato dall'arbitro nella realizzazione da posizione irregolare. Lewandowski ci ha provato in tutte le maniere ad aggiustare le cose: prima traversa, poi palo, poi rigore. La terza è quella vincente che chiude la prima frazione: 1-1. Serve di più ai giocatori di casa per portare a casa la vittoria. Adesso una piccola pausa: ci vediamo dopo.

21.30 - Tempismo perfetto: finisce il primo tempo, parziale di 1-1.

44' - Punizione sfruttabile per un cross a favore degli olandesi.

43' - Lahm crossa benissimo, ma non trova compagni. Rimessa laterale, tedesca.

40' - VIDAL! Ancora Pasveer! Straordinari per il portiere di riserva, che si trova addosso il colpo di testa del cileno su un traversone pulitissimo!

38' - Punizione dalla zona sinistra dai 30 metri per il Bayern. Va potente Alaba, blocca Pasveer.

36' - Siamo ripartiti col dominio bavarese. Possesso sulla trequarti avversaria.

34' - Tira Lewandowski... GOL! 1-1! Spiazzato Pasveer!

33' - RIGORE PER IL BAYERN! Ennesima mischia in area, tocco di Kimmich sul braccio di Guardado, dunque penalty fischiato correttamente!

31' - Reclamano un rigore i tedeschi. Adesso l'arbitraggio inizia a pesare... ed è anche tristemente italiano. Pari immediato del Rostov sull'Atlético in questo momento.

29' - PALO DEL BAYERN! Il cross trova ancora Lewandowski che stavolta gira sul palo lontano, letteralmente! Che sfortuna per il polacco!

28' - Pasveer ancora! In corner! Inserimento di Robben, stilisticamente orribile il portiere però è efficace e si salva!

27' - Cambio di gioco di Xabi Alonso a vuoto. E' davvero in panne il top club tedesco... intanto l'Atlético la sblocca contro il Rostov, manco a dirlo segna Griezmann.

25' - Manca la profondità e il Bayern Monaco perde una delle sue armi principali, la profondità: i lanci lunghi vengono quasi tutti letti bene dai centrali. Perciò si aspetta la giocata del singolo...

23' - Lancio di Hummels verso Lewandowski, ma Isimat-Mirin ci mette il fisico e continua la sua ottima prestazione sinora.

21' - Pasveer molto bene! Xabi Alonso tira da poco oltre il limite, il portiere c'è.

20' - L'off-side di Muller, invece, viene segnalato.

18' - I replay del gol del PSV evidenziano il fatto che la posizione iniziale di Arias fosse di fuorigioco. Comunque, è stato convalidato...

17' - Cross di Vidal preda del pressing olandese, che assorbe il pallone e prova a gestirlo.

16' - Sembra che non sia successo niente: siamo tornati nella metà campo dell'Eindhoven.

14' - GOL PSV! HA SEGNATO ARIAS! Si butta nello spazio il colombiano, dopo il colpo di testa di De Jong dopo un'azione micidiale di contropiede, e fa 1-0! Al primo affondo!

14' - Punizione da ottima posizione sulla destra per i bavaresi. Salva tutto De Jong, ma è dominio sinora. Ed è dominio rosso.

12' - Isimat-Mirin legge meglio di Lewandowski il tentativo di Robben di cercare il polacco: la palla adesso è degli ospitanti.

10' - Robben! Tiro alto dai 20-25 dell'esterno d'attacco. Rimessa dal fondo.

9' - Gli uomini schierati da Ancelotti rispecchiano perfettamente la mentalità dell'allenatore: calma, poi scatti improvvisi. Ora siamo nella prima fase.

7' - Arias stende un avversario, troppo pressing per lui. La sfera torna ai bavaresi. Segue un lancio lungo, troppo lungo, di Robben. La palla ritorna ai padroni di casa.

5' - Due grandi occasioni in meno di 5 minuti. Non male, eh?

4' - LEWANDOWSKI! TRAVERSA! Gran lancio di Boateng, stacco perfetto del polacco che impatta a scavalcare Pasveer che soffia abbastanza per farla andare sul legno!

2' - MULLER CI VA VICINO! Alaba sfiora il cross, colpisce il tedesco: palla out per centimetri davvero, già prima chance per il Monaco!

2' - Recupera il Bayern, primo pallone per il grande ex Robben che va all'1v1 senza successo. Ottiene però un corner.

1' - Possesso lento degli olandesi.

20.45 - Partiti! Primo pallone mosso dal PSV.

20.40 - Squadre in campo!

20.35 - Si ritorna negli spogliatoi. Intanto, nella gara d'anticipo, in Turchia il Besiktas ha fermato il Napoli sull'1-1.

20.25 - I due team sono entrati nel campo per il primo riscaldamento.

20.15 - Ancelotti punta su Kimmich là in mezzo, preferito al palleggiatore Alcantara. La risposta olandese è sorprendente tatticamente: viene inserito Arias, con scalo sulla linea difensiva (la quale diventa a 3) di Schwaab, al posto di Narsingh. Il colombiano è un terzino con ottime doti di spinta, ma sempre un terzino al confronto con un'ala... insomma, Cocu si copre.

20.05 - La risposta ufficiale del PSV Eindhoven (5-3-2): Pasveer; Arias, Schwaab, Isimat-Mirin, Moreno, Willems; Ramselaar, Propper, Guardado; L. De Jong, Gaston Pereiro.

19.55 - Ecco la formazione ufficiale del Bayern Monaco (4-3-3): Neuer; Lahm, Boateng, Hummels, Alaba; Kimmich, Xabi Alonso, Vidal; Robben, Lewandowski, Muller.

19.45 - Ultime conferme e vi proporremo le formazioni ufficiali della gara.

Buon pomeriggio a tutto il popolo di VAVEL.com e benvenuti nella diretta scritta rigorosamente live ed di PSV Eindhoven-Bayern Monaco, match valido per la 4^ giornata dell'edizione 2016/17 della UEFA Champions League, il cui calcio d'inizio è previsto per le ore 20:45 di questa sera. Seguiremo l'avvicinamento al match in questa preview e poi vi racconteremo i 90' con aggiornamenti rapidi, minuto per minuto.

Muller festeggia dopo la sua rete durante la gara d'andata. | outdoorblog.it.

Come da pronostico, nel match d'andata all'Allianz Arena a trionfare sono stati i padroni di casa: le reti di Muller, Kimmich, Lewandowski e Robben hanno regalato ad Ancelotti il definitivo 4-1, oltre a qualche sicurezza in più di passaggio del turno. Inutile la rete di Narsingh, l'esterno d'attacco degli olandesi.

Più in generale, nel girone, dopo la vittoria sul Rostov, gli avversari principali nel gruppo dell'Atlético oggi hanno la possibilità di staccarsi: i bavaresi saranno costretti ad inseguire e per farlo devono confermare quanto fatto all'andata.

Gli olandesi festeggiano la rete di De Jong, valevole l'unico punto ottenuto in questa competizione, nella gara contro il Rostov. | scrollytelling.io.

QUI PSV EINDHOVEN

La vittoria a Vitesse nell'ultimo turno di campionato ha permesso agli olandesi di accorciare sulla capolista Feyenoord, ma non ha cancellato un avvio di stagione leggermente sotto le aspettative, che resta comunque accettabile: terzo posto in campionato e questa sera ci si gioca le possibilità di passaggio del turno, altrimenti si ripiegherà sull'Europa League.

Nelle ultime 8, tutte le competizioni incluse, la squadra olandese ha realizzato 12 gol: attacco non stellare, trascinato dall'estro di Gaston Pereiro nelle ultime uscite. E la difesa? Sole due le reti inviolate nel parziale, 10 volte Zoet l'ha dovuta raccogliere da dentro il sacco. Ma sono più le volte che ha salvato i suoi, credeteci...

Il 4-3-3 di Cocu. | VAVEL.com via footballuser.com.
Il 4-3-3 di Cocu. | VAVEL.com via footballuser.com.

Gli schemi di Cocu prevedono un'unica certezza: la difesa a 4. E la vedremo anche oggi: davanti a Zoet, ci dovrebbero essere Schwaab, Isimat-Mirin, Moreno e Willems, altro talento di portata europea. Trio di centrocampo che vedrà con tutte le probabilità l'inserimento di Ramselaar al fianco di Propper e Guardado. Tridente avanzato con Narsingh e Gaston Pereiro a supporto di Luuk De Jong.

Kimmich festeggia il suo gol nella partita d'andata insieme a Muller, Thiago Alcantara e l'assistman della situazione, Alaba. | ansa.it.
Kimmich festeggia il suo gol nella partita d'andata insieme a Muller, Thiago Alcantara e l'assistman della situazione, Alaba. | ansa.it.

QUI BAYERN MONACO

La vittoria nella gara d'andata contro lo stesso avversario ha garantito al Bayern Monaco di tornare a comandare in patria e fuori dopo un periodo che ha visto arrivare una sconfitta contro l'Atlético seguita da due pareggi, vincendo (anche) nell'ultimo turno contro l'Augsburg.

Nel parziale delle ultime 8 giocate, i bavaresi hanno segnato 16 reti subendone "solo" 7. L'inserimento di Hummels là dietro, misto ai nuovi schemi, ha creato qualche problema. In avanti, invece, è trascinante il solito Lewandowski, che continua ad aver medie gol fatti/minuti giocati da paura.

La risposta, sempre schierata col 4-3-3, di Ancelotti. | VAVEL.com via footballuser.com.
La risposta, sempre schierata col 4-3-3, di Ancelotti. | VAVEL.com via footballuser.com.

Ancelotti non snaturerà il suo 4-3-3: davanti a Neuer confermati Boateng ed Hummels. Largo capitan Lahm da un lato, sull'altra corsia corre Alaba. Vidal, Xabi Alonso e Thiago Alcantara sulla linea mediana; davanti a loro il tridente a 5 stelle con l'uomo più atteso Robben al fianco di Lewandowski e Muller.