Champions League, Ramos decide la sfida tra Borussia Dortmund e Sporting

Un gol del colombiano a dieci minuti dall'inizio del match decide la sfida tra tedeschi e lusitani. Con questa vittoria il Borussia conserva l'imbattibilità e rimane al 1° posto con 10 punti. Lo Sporting invece raccoglie la seconda sconfitta consecutiva e rimane quindi ancorato al 3° posto con 3 punti.

Champions League, Ramos decide la sfida tra Borussia Dortmund e Sporting
Borussia Dortmund - Sporting Lisbona. Fonte: IlSussidiario.net
Borussia Dortmund
1 0
Sporting Lisbona
Borussia Dortmund: Burki; Ginter, Papastathopoulos, Bartra, Guerreiro; Weigl; Pulisic, Castro (Piszczek, min.69), Gotze (Rode, min.70), Dembele (Schurrle, min.47); Ramos. A disp: Mor, Passlack, Sahin, Weidenfeller. All. Tuchel
Sporting Lisbona: Patricio; Oliveira, Semedo, Coates, Zeegelaar; Carvalho, Cesar (Silva, min.58); Schelotto, Ruiz (Markovic, min.78), Martins; Castaignos (Dost, min.46). A disp: Beto, Campbell, Elias, Pereira. All. Jesus
SCORE: 1-0, min. 12, Ramos.
ARBITRO: Desmond Makkelie (NED). Ammoniti Semedo (min. 11), Guerreiro (min. 65), Zeegelaar (min. 75)
NOTE: Quarta giornata Gruppo F. Stadio "Signal Iduna Park", Dortmund.

Il Borussia Dortmund approfitta del pareggio tra Real Madrid e Legia Varsavia per allungare in vetta alla classifica, grazie alla vittoria per 1-0 contro i portoghesi dello Sporting. Tuchel sceglie il 4-1-4-1 con Pulisic, Castro, Gotze e Dembele alle spalle dell'unica punta Ramos. Dall'altra parte Jesus opta per il più consolidato 4-2-3-1, con il trio di trequartisti Schelotto, Ruiz e Martins in appoggio al centravanti ex Inter Castaignos. Il Borussia prova a condurre il gioco, ma incontra sulla sua strada un volenteroso Sporting che cerca di rendersi pericoloso soprattutto sulle fasce, con Schelotto e Martins che mettono più volte in difficoltà i terzini avversari. Il gioco costruito dai lusitani non viene però concretizzato da Castaignos che non si fa mai trovar pronto sui suggerimenti dei compagni. Il Borussia si affida invece alle giocate di Gotze che mette in moto sulla destra Pulisic, che fa costantemente la differenza grazie alla propria tecnica e velocità. Al 12' la sfida si sblocca con Ramos che colpisce bene di testa su perfetto cross di Ginter. Da qui il Borussia prende sempre più fiducia, chiudendo lo Sporting nella propria metà campo, ma ai tedeschi manca sempre il guizzo per trovare il gol del raddoppio. Nel secondo tempo la partita si mantiene abbastanza equilibrata, con occasioni da una parte e dall'altra, ma alla fine il risultato premia i padroni di casa, che dovranno difendere il primato nella prossima sfida interna contro il Legia Varsavia, mentre lo Sporting cercherà il riscatto tra le mura amiche contro il Real Madrid.

                                                         LA GARA

Alla prima opportunità il Borussia passa in vantaggio: Ginter crossa dalla destra per Ramos che supera di testa Patricio. Lo Sporting risponde con Martins, che scambia con Castaignos, il quale lo serve davanti all'estremo difensore avversario che riesce, in uscita, a chiudere lo specchio della porta al centrocampista lusitano. Ancora Martins si rende pericoloso con un cross dalla sinistra per Cesar che è libero di concludere in porta, ma interviene in maniera provvidenziale Bartra, che salva la sua porta dalla capitolazione. Al 34' Borussia vicino al raddoppio: triangolazione tra Pulisic e Gotze, con il n.22 che arriva sull'ottimo passaggio del proprio compagno e conclude a pochi metri dalla linea di porta avversaria, ma la sfera sbatte sul palo e termina sul fondo. Al 36' Cesar si libera per la conclusione dalla distanza che finisce però a lato rispetto alla porta. Al 39' Castro riceve palla spalle alla porta, si gira e conclude, ma il suo tiro viene parato senza troppi problemi da Patricio. Al 43' Guerreiro crossa dalla sinistra per Dembele che tira di prima intenzione, ma la palla finisce di poco sul fondo. Il primo tempo termina quindi sul risultato di 1-0 in favore dei tedeschi.

Il secondo tempo si apre con lo Sporting in avanti, Ruiz prova a colpire di testa su un cross dalla destra ma, disturbato da Ginter, riesce solamente a spedire la sfera sul fondo. Al 49' lusitani vicini al pareggio con Martins che riceve sulla destra e conclude in porta, ma Burki in uscita riesce a deviare la conclusione. Al 52' Cesar tenta la sortita personale dalla distanza, ma la sfera finisce abbondantemente sul fondo. Al 66' lo Sporting ha una buonissima occasione su calcio di punizione, ma la conclusione di Silva si spegne a lato. Al 71' ancora Silva tenta la sortita dalla distanza, ma anche in questo caso il tiro del n.23 neroverde finisce sul fondo. Al 76' Dortmund vicino al raddoppio con Schurrle che s'incarica della battuta di un calcio di punizione dai 27 metri, la palla rimbalza davanti a Patricio che però riesce a bloccare la sfera. Al 78' Sporting vicino al pareggio con Ruiz che arriva con i tempi giusti sul cross di Schelotto, ma il colpo di testa da due passi termina incredibilmente sul fondo. Il forcing finale dei lusitani non porta al pareggio e quindi il Borussia può conservare così l'imbattibilità nel Gruppo F.