Leicester, Schmeichel e Shakespeare caricano l'ambiente in conferenza stampa

Giornata di vigilia per i campioni d'Inghilterra, di scena domani contro l'Atletico Madrid al Calderon. Parlano il portiere e il tecnico.

Leicester, Schmeichel e Shakespeare caricano l'ambiente in conferenza stampa
Leicester, Schmeichel e Shakespeare caricano l'ambiente in conferenza stampa

Dopo aver scritto la storia in Inghilterra, con la vittoria in Premier League della scorsa stagione, il Leicester punta ancora più in alto. Domani le Foxes giocheranno uno storico quarto di finale di Champions League, al Calderon, sul campo dell'Atletico Madrid, una delle favorite per la vittoria finale. Oggi, nella giornata di vigilia, hanno presentato la gara in conferenza stampa il tecnico Craig Shakespeare e il suo portiere Kasper Schmeichel, il quale sarà anche il capitano della squadra, vista l'assenza per infortunio di Wes Morgan - nonostante il tecnico poi scherzi con il danese: "Ancora non ho deciso la formazione...".

Il difensore giamaicano ha comunque viaggiato con la squadra, come confermato da Shakespeare, ma non sarà certamente della partita e sono escluse anche possibilità di recuperi-lampo. "Essere capitano domani sera è sicuramente qualcosa che sognavo, ma avrei preferito ci fosse Wes", afferma a proposito Schmeichel, che poi aggiunge: "Questo tipo di partite sono quelle per cui si vive il calcio e per cui si gioca a calcio. Ho giocato anche in quarta divisione, lavorando per arrivare a queste notti".

Il portiere in conferenza stampa.
Il portiere in conferenza stampa.

La parola passa poi al tecnico, che spende parole chiare e dirette nei confronti della partita che la sua squadra si trova ad affrontare, sicuramente da sfavorita, ma anche conscia di essere in grado di poter ribaltare i pronostici: "Dobbiamo portare all'Atletico il rispetto che si merita. Il loro stile di gioco è noto, ci presseranno alto. Siamo a conoscenza della forza dell'avversario, così come lo siamo della nostra".

Come anticipato, peserà molto l'assenza di Wes Morgan in difesa, ma Shakespeare potrà contare sul recupero di un uomo chiave al centro del campo, come Ndidi, che ha saltato l'ultimo impegno di Premier: "Sta bene - afferma il tecnico - ha lavorato parzialmente col gruppo ieri, oggi farà tutto l'allenamento".